0 5 minuti 5 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



La nuova addetta stampa di Joe Biden, Karine Jean-Pierre, che sostituirà Jen Psaki il 13 maggio, ha una lunga e documentata storia di perpetuare notizie false e seminare discordia politica, rendendola la Perfetto candidata per il suo nuovo lavoro come portavoce di Biden.

Jean-Pierre ha propagato il completamente smentito Hillary Clinton-artificiosa Una bufala sulla collusione Trump-Russia in una serie di tweet durante il suo picco nel 2016:

Ha affermato falsamente nel 2018 che le elezioni governative della Georgia sono state rubate alla democratica Stacy Abrams:

In qualità di vice segretario stampa, Jean-Pierre ha accusato i repubblicani di mentire Indottrinamento della teoria critica della razza essere spinto nelle scuole in seguito alla vittoria sconvolta del candidato governatore della Virginia Glenn Youngkin (R):

“Dobbiamo essere onesti su quello che sta succedendo”, ha detto. “I repubblicani mentono. Non sono onesti. Non sono sinceri su dove siamo. E stanno cinicamente cercando di usare i nostri ragazzi come un calcio politico”.

Nel 2018, ha spacciato le assurde accuse di “stupro di gruppo” contro il giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh:

Nel 2019 Jean-Pierre ha affermato che il “fanatismo e il razzismo” dell’ex presidente Donald Trump avrebbero innescato una “guerra civile”:

“Donald Trump ha messo le mani sulla Bibbia – tecnicamente due Bibbie – e ha prestato giuramento alla presidenza di essere un presidente per tutti noi”, ha detto Jean-Pierre su MSNBC.

“E da quel giorno, da quel momento, ogni ora, sembra semplicemente dimostrare che è sbagliato. Non è un presidente per i neri. Non è un presidente per le donne. Non è un presidente per i marroni. Non è un presidente per la comunità LGBTQ. Sceglie di raddoppiare e triplicare il bigottismo e il razzismo”.

“Non so dove Donald Trump voglia portare questo. Ma ovunque sia sarà pericoloso. Potrebbe portare a una sorta di orribile guerra civile”, ha aggiunto.

Inoltre, Jean-Pierre sembra avere un evidente conflitto di interessi dato lei stretta collaborazione con la conduttrice della CNN Suzanne Malveaux. Condividono una figlia adottiva.

Tutto sommato, Jean-Pierre sembra pronto a continuare l’eredità di meschina faziosità dell’amministrazione Biden con false dichiarazioni e retorica divisiva.


Biden Admin annuncia che il nuovo addetto stampa è così gay





Source link

Lascia un commento

Leggi anche