0 4 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Brooklyn, New York – Un lavoratore di McDonald’s di 23 anni è ora cerebralmente morto dopo essere stato sparato al collo su patatine fritte fredde.

Secondo il New York Post, un cliente scontento ha iniziato a molestare il lavoratore, Matthew Webb lunedì sera per il suo ordine di patatine fritte.

La cliente arrabbiata era FaceTiming con suo figlio di 20 anni mentre litigava con Matthew Webb per le sue patatine fritte, ha riferito il New York Post.

Il figlio della donna si è presentato al McDonald’s, ha litigato con Webb prima di sparargli al collo.

TENDENZA: “RAY EPPS MI HA RECLUTATO!” – Il prigioniero politico scrive una lettera dal carcere sulla sua esperienza con il famigerato agente Ray Epps

La sparatoria è stata ripresa da un video di sorveglianza secondo The Post.

vittima della fucilazione Matthew Webb

Michael Morgan, 20 anni, è stato preso in custodia e dovrebbe affrontare maggiori accuse di omicidio.

Michele Morgan

Dopo essere stato arrestato, Michael Morgan ha confessato di aver sparato a Matthew Webb e ha anche confessato un omicidio del 2020 avvenuto a pochi isolati dal McDonald’s!

Michael Morgan ha sparato a morte al 28enne Kevin Holloman nel 2020, secondo The Post.

Il New York Post segnalato:

Il lavoratore di McDonald’s che è stato colpito al collo con patatine fritte fredde è morto di cervello e in supporto vitale, hanno detto i pubblici ministeri giovedì, quando un giudice di Brooklyn ha ordinato che il suo presunto aggressore fosse trattenuto senza cauzione.

Michael Morgan, 20 anni, dovrebbe affrontare maggiori accuse di omicidio per la sparatoria di lunedì a Bedford-Stuyvesant, in cui avrebbe ucciso la vittima Matthew Webb, 23 anni, poco dopo una discussione sulle patatine fritte servite alla madre del sospetto, hanno detto i pubblici ministeri.

«Vostro onore, la gente prevede un’accusa di omicidio su questo caso, dato che la vittima è attualmente in vita. La vittima è stata trasportata al Brookdale Hospital ed è morta di cervello”, ha detto al giudice Inga O’Neale l’assistente del procuratore distrettuale di Brooklyn Luis Paternina durante la citazione di Morgan con l’accusa di tentato omicidio.

“La famiglia ora deve prendere la decisione difficile [to take him off life support].”

Morgan, che è stato ammanettato dietro la schiena, ha guardato in basso durante il breve procedimento e non ha parlato.

La ragazza del sospettato, Camellia Dunlap, è stata anche accusata di possesso di armi in relazione al caso dopo aver presumibilmente consegnato la pistola a Morgan prima della sparatoria, hanno detto i pubblici ministeri. È stata citata in giudizio più tardi mercoledì e trattenuta su cauzione in contanti di $ 50.000, dopo che i pubblici ministeri hanno affermato di aver ammesso di possedere la pistola.

Morgan è stato arrestato a casa sua lunedì notte e dopo ore di interrogatori, ha confessato la sparatoria e un omicidio non correlato del 2020 a pochi isolati dal McDonald’s che ha lasciato Kevin Holloman, 28 anni, morto, secondo quanto affermato dai pubblici ministeri.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche