0 4 minuti 1 anno

Ogni religione segue un libro sacro che contiene le filosofie e le ideologie del rispettivo fondatore. Ad esempio, il libro sacro del cristianesimo è la Bibbia, per l’Islam è il Corano e altro ancora. Ma se desideri conoscere i libri sacri dell’induismo, allora saresti sorpreso di sapere che non esiste un libro sacro specifico per questa religione. Nonostante sia la terza religione più seguita al mondo, non esiste un fondatore, una data di origine e quindi nessun libro sacro per l’induismo.

Ma c’è una scrittura comune, che ogni indù considera santa: i Veda. Oltre ai Veda, ci sono altri scritti dell’Induismo che sono menzionati di seguito.

I Veda

Queste sono le prime parole pronunciate da Dio onnipotente e sono divise in quattro tipi. C’è il Rig Veda, lo Yajur Veda, il Sama Veda e l’Atharva Veda. Questi sono scritti primari dell’induismo e hanno un grande impatto su buddismo, sikhismo e giainismo. Il Rig Veda è il più antico dei quattro Veda ed è stato creato intorno al 1500 a.C. La data di composizione dei Veda è ancora sconosciuta ma dovrebbe essere approssimativamente intorno al 300 a.C. I Veda sono anche la sacra bibbia dell’Induismo e contengono incantesimi, rituali e inni dell’antica India. Questi sono uno dei testi religiosi più antichi esistenti in tutto il mondo.

Upanishad

Poiché non esiste un libro sacro specifico per l’induismo, i seguaci leggono e adottano le ideologie dichiarate nei libri appartenenti alla cultura indù. Le Upanishad sono l’ennesima delle scritture che appartengono alla religione indù. Questi sono una continuazione della filosofia vedica e sono stati creati tra l’800 e il 400 aC. Elaborano principalmente come l’Aatma o l’anima umana può essere collegata alla verità spirituale ultima, il Brahman, attraverso la meditazione e la contemplazione. Le Upanishad parlano anche della dottrina del Karma, che è l’effetto cumulativo delle azioni di una persona.

L’epica

Il Ramayana e il Mahabharata sono i poemi epici nazionali del paese indiano. Sono le poesie più lunghe in tutte le lingue. Il Mahabharata è stato scritto dal saggio Vyasa ed è stato scritto tra il 540 e il 300 aC Parla delle leggende del gruppo vedico ariano. Il Ramayana è attribuito al poeta Valmiki ed è stato scritto nel I secolo dC È una lunga storia d’amore con temi spirituali e morali che influenzano la cultura degli indù fino ad oggi.

Purana

I Purana sono le storie dei tempi antichi che descrivono le gloriose azioni di Dio, elaborano la geografia del mondo e descrivono la creazione di Dio e le stirpi dei re. Ci sono in totale 18 Purana che sono divisi in tre sottocategorie, ognuna con il nome di un dio. Sono Vishnu, Shiva e Brahma.

Bhagwad Gita

Per la maggior parte degli indù, la Bhagwad Gita è una verità eterna che comprende gli insegnamenti ei consigli di Krishna, che diede ad Arjun durante il Kurukshetra nel Mahabharata. La Gita contiene shloka che illustrano modi per vivere la vita in pace. Quindi, è considerato come a libro sacro dell’induismo.

Yogasutra e Thirumurai sono alcune delle altre scritture dell’induismo che si basano su percorsi filosofici unici dell’induismo.


new world order
#grande #libro #sacro #dellinduismo #che #devi #conoscere

Lascia un commento

Leggi anche