0 5 minuti 6 giorni



Immagine: il governo degli Stati Uniti usa la guerra informatica contro i nostri stessi cittadini per controllare la narrativa sui vaccini

(Natural News) Uno dei promotori più aggressivi della guerra informatica illegale contro i cittadini americani non è altro che il dottor Peter Hotez, un pediatra finanziato da Bill Gates e preside della National School of Tropical Medicine presso il Baylor College of Medicine di Houston.

Anche co-direttore del Texas Children’s Center for Vaccine Development e studioso di politica sanitaria presso il Baylor Center for Medical Ethics and Health Policy, Hotez ritiene che chiunque non sia d’accordo con la storia ufficiale riguardante il coronavirus di Wuhan (Covid-19) debba essere aggredito e censurato dal governo online.

In un articolo dell’aprile 2021, Hotez ha sostenuto che per fermare la diffusione dell’influenza Fauci, doveva esserci “una controffensiva di alto livello” montata contro tutte le “forze distruttive”, ovvero persone che mettono in guardia sui pericoli delle iniezioni di influenza di Wuhan e maschere per il viso.

Hotez ama anche usare una terminologia peggiorativa per denigrare queste forze distruttive, spesso riferendosi a loro come “estremisti di estrema destra” e “teorici della cospirazione” alimentati dalla “disinformazione russa”. (Correlato: Hotez ha anche inviato denaro a Wuhan, in Cina, per finanziare il guadagno illegale di ricerca sul coronavirus dei pipistrelli prima del rilascio di covid.)

“Un contro-messaggio accurato e mirato da parte della comunità sanitaria globale è importante ma insufficiente, così come la pressione pubblica sulle società di social media”, si legge nell’articolo di Hotez. “Le Nazioni Unite e i più alti livelli di governo devono adottare approcci diretti, anche conflittuali, con la Russia e muoversi per smantellare i gruppi anti-vaccino negli Stati Uniti”.

Brighteon.TV

“Gli sforzi devono espandersi nel regno della sicurezza informatica, delle forze dell’ordine, dell’istruzione pubblica e delle relazioni internazionali. Una task force inter-agenzia di alto livello che riferisca al segretario generale delle Nazioni Unite potrebbe valutare il pieno impatto dell’aggressione anti-vaccino e proporre misure rigorose ed equilibrate”.

Hotez ha paragonato i “negazionisti” covid ai terroristi anti-scientifici

La retorica infiammatoria nel pezzo di Hotez è solo aumentata da lì. La task force che vuole vedere formata deve essere composta, dice, da esperti con molti anni di esperienza nella lotta a “minacce globali complesse come il terrorismo, gli attacchi informatici e l’armamento nucleare, perché l’antiscienza si sta ora avvicinando a livelli di pericolo simili”.

Senza alcun contesto, si potrebbe pensare che Hotez si riferisca qui ad Al Qaeda, ma no: si riferisce agli americani comuni che credono che indossare un velo sul viso sia pericoloso e inefficace, e che non sono entusiasti di fare un’iniezione chimica sperimentale che era si è precipitato attraverso lo sviluppo a velocità di curvatura.

“Sta diventando sempre più chiaro che il progresso dell’immunizzazione richiede una controffensiva”, concluderebbe Hotez.

Non si è fermato qui, però. Hotez ha scritto a secondo minaccia che è stata pubblicata sulla rivista Natura il 2 novembre 2022. In questo, Hotez si è lamentato della presunta minaccia di “varianti” e “sottovarianti” covid, che secondo lui hanno dato i poteri che sono una “seconda possibilità per correggere le disuguaglianze dei vaccini” e “combattere crescente aggressione anti-vaccino”.

“I fallimenti sia nella vaccinazione completa che nel potenziamento potrebbero creare una situazione disastrosa nel 2023 mentre le sottovarianti Omicron continuano a mutare… con una crescita senza precedenti e vantaggi di fuga immunitaria”, ha scritto Hotez, opportunamente omettendo di menzionare che le persone che sono state colpite di più in conformità con i suoi desideri sono le persone più malate della società in questo momento, quelle che sono ferme vivocomunque.

Hotez vuole vedere ogni essere umano picchiato con la forza per i germi cinesi ed è profondamente turbato dal fatto che il “movimento anti-vaccino” stia crescendo. L’ha definita una “forza distruttiva deliberata, organizzata e ben finanziata” che “uccide più persone del terrorismo globale, della proliferazione nucleare e degli attacchi informatici messi insieme”.

Non c’erano dati inclusi nel secondo pezzo di Hotez per supportare queste affermazioni, ma chi ha bisogno di dati quando hai rabbia e illusioni ipocrite di grandezza scientifica?

Per il resto, dai un’occhiata al completo esaurimento della militanza covida di Hotez da parte del Dr. Joseph Mercola.

Le ultime notizie sui virus cinesi sono disponibili su Pandemic.news.

Le fonti per questo articolo includono:

TheBurningPlatform.com

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche