0 5 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Nel considerare se consentire alla giuria di rivedere più volte prove specifiche, il giudice Bruce Schroeder ha rilasciato diverse dichiarazioni sulla gestione dei media del processo Kyle Rittenhouse e ha ammesso che l’inquadratura belligerante del caso da parte dei media lo ha portato a riconsiderare se consentirà il futuro prove da trasmettere in televisione.

Dopo che la giuria ha chiesto più volte il permesso di rivedere una clip, il che secondo gli esperti indica che la giuria è lontana da un verdetto, il giudice Bruce Schroeder ha risposto a diverse critiche dei media mainstream sulla sua gestione del processo raccolte da giornali e televisioni locali.

Apparentemente in risposta a a TEMPO articolo criticando Schroeder per aver permesso all’imputato, Kyle Rittenhouse, di selezionare casualmente la giuria scegliendo i nomi da un bicchiere, Schroeder ha detto che questa è una pratica che ha usato per decenni dopo aver contemplato come deve sentirsi per un imputato nero guardare la Corte scegliere i suoi giurati. “Di cosa parlano? Ottica, al giorno d’oggi”, ha detto Schroeder, “Quella era una cattiva ottica, pensavo.”

Per quanto riguarda la mozione della difesa per l’annullamento del processo, Schroeder ha offerto quelle che potrebbero essere anche critiche per i media conservatori, spiegando che la mozione è stata presa sotto consiglio ma che non prenderà una decisione fino a quando l’accusa non sarà stata in grado di rispondere. Sebbene abbia ricevuto una mozione orale la scorsa settimana, ha ricevuto una mozione scritta solo due giorni fa.

“Alcune delle cose che sono state dette anche, immagino che commenterò anche quelle”, ha continuato Schroeder, difendendo gli avvocati sia della difesa che dell’accusa. “Questi sono cinque avvocati molto affidabili e competenti con cui ho praticato per anni e penso che alcune delle cose che vengono fatte a queste persone siano vergognose”.

“Quando ho parlato di problemi con i media quando è iniziato questo processo, siamo lì in parte, non completamente, a causa della gestione grossolanamente irresponsabile di ciò che viene fuori da questo processo”. Schroeder ha poi aggiunto che la frenesia dei media intorno al processo lo ha portato a riconsiderare la sua pratica di lunga data di consentire la trasmissione televisiva di processi di alto profilo nella sua corte.

“Te lo dirò, penserò a lungo e duramente alla televisione in diretta durante un processo la prossima volta, non lo so.” Ha spiegato: “Ci sono sempre stato un convinto sostenitore perché penso che alle persone dovrebbe essere permesso di vedere cosa sta succedendo, ma quando vedo cosa viene fatto, è davvero spaventoso”. Schroeder ha aggiunto: “Spaventoso, questa è la parola giusta per questo”.

Mentre il secondo giorno delle deliberazioni della giuria continua senza fine in vista, la giuria è stata costretta a fare i conti con piccole ma organizzate e vocali proteste accadendo al di fuori del tribunale. Secondo quanto riferito, i giurati possono ascoltare i cori dei manifestanti, per lo più dichiarazioni che le vite dei neri contano e chiedono che Kyle Rittenhouse sia condannato.

Allo stesso modo, il giudice Bruce Schroeder ha diventare un bersaglio per la sinistra. Dopo una serie di minacce di morte rivolte alla famiglia Schroeder, hanno ricevuto protezione 24 ore su 24 dalla polizia.

Sebbene il processo possa essere gravoso per il giudice che ha prestato servizio dagli anni ’80, ieri era di buon umore e giocava a rischio con la giuria, una pratica che a quanto pare impiega per aiutare i giurati e il personale del tribunale a passare il tempo in attesa di questioni procedurali e tecniche difficoltà in tribunale da risolvere.






Source link

Lascia un commento

Leggi anche