0 3 minuti 8 mesi


Un giudice federale ha denunciato il duro trattamento riservato dal Dipartimento di Giustizia ai manifestanti del 6 gennaio, sostenendo che l’agenzia non è stata “equanime” rispetto a come ha gestito le rivolte nazionali del 2020 dopo la morte di George Floyd.

Il giudice distrettuale Trevor McFadden disse Venerdì che crede che il Dipartimento di Giustizia stia dimostrando un approccio a due livelli alle forze dell’ordine: trattamento preferenziale per i rivoltosi di Black Lives Matter ma trattamento duro per i manifestanti J6 in gran parte non violenti.

“L’ufficio del procuratore degli Stati Uniti avrebbe più credibilità se fosse imparziale nella sua preoccupazione per le rivolte e la folla in città”, ha detto McFadden durante un’udienza di condanna per uno dei rivoltosi del Campidoglio, citando le denunce presentate dal sindaco di Washington DC Muriel Bowser nel 2020 secondo cui il DOJ era riluttante per caricare i rivoltosi BLM in città.

Incorpora da Getty Images

McFadden ha sollevato le rivolte del BLM mentre condannava Danielle Doyle, ex dipendente della squadra di basket degli Oklahoma City Thunder, per aver protestato al Campidoglio.

“Ti stavi comportando come quei saccheggiatori e rivoltosi che hanno attaccato la nostra città l’anno scorso”, le disse McFadden.

“…Hai partecipato a un evento vergognoso, un imbarazzo nazionale che, come le rivolte dell’anno scorso, ci ha fatto sentire meno sicuri e meno fiduciosi che il nostro Paese potesse essere governato da valori democratici e non dal governo della mafia”.

L’Associated Press tentata per confutare l’argomento di McFadden, sostenendo che centinaia di rivoltosi BLM hanno ricevuto condanne “sostanziali”.

“L’Associated Press ha analizzato più di 300 casi criminali derivanti dalle proteste incitate dall’omicidio di Floyd, dimostrando che molti rivoltosi di sinistra avevano ricevuto condanne sostanziali, confutando l’argomento secondo cui gli imputati pro-Trump sono stati trattati più duramente dei manifestanti di Black Lives Matter”, ha riferito AP .

Ma AP non ha menzionato che centinaia di altri rivoltosi BLM che sono stati arrestati hanno avuto il loro le accuse sono cadute completamente.

Inoltre, nessuno di loro è stato sottoposto a isolamento o altre misure punitive pesanti da parte del Dipartimento di Giustizia come lo sono state i manifestanti del J6.


Owen Shroyer ospite ospita The Alex Jones Show per abbattere il processo spettacolo del 6 gennaio che viene utilizzato per armare il dipartimento di giustizia contro coloro che si oppongono a e opporsi all’establishment globalista.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

Let's go Brandon Anti Biden Trump T-shirt

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento

Leggi anche