0 6 minuti 2 mesi



Immagine: un giovane giornalista televisivo in Canada che ha ricevuto 4 dosi di coaguli di COVID muore improvvisamente

(Natural News) Un giornalista canadese che ha dichiarato con orgoglio sui social media di aver ricevuto quattro dosi del vaccino contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19) è morto improvvisamente e inaspettatamente.

Ventiquattrenne Regina globale il giornalista Matthew Rodrigopulle è morto nella sua casa, cosa che un collega giornalista ha annunciato il 4 settembre con le lacrime agli occhi. Una pagina commemorativa per lui dichiarava la causa della morte come un difetto cardiaco congenito, sebbene non vi fosse alcuna indicazione che in precedenza avesse questa condizione.

Il defunto giornalista era noto per la sua tecnica naturale nel giornalismo e per la sua elegante presenza in onda. Rodrigopulle ha anche portato il suo amore per la squadra di hockey Toronto Maple Leafs con il suo nuovo lavoro nella provincia del Saskatchewan.

Scrivendo per la Fondazione RAIR, la giornalista investigativa Amy Mek ha sottolineato che Rodrigopulle si è unito alle centinaia di migliaia di giovani morti troppo presto a causa dei problemi cardiaci causati dai colpi di COVID-19.

“Alcuni possono essere difetti congeniti; altri no. Solo un’autopsia potrebbe fornire chiarezza, ma di solito viene rifiutata e non spesso incoraggiata dai professionisti medici”, ha scritto. “Di conseguenza, decine di persone sospettate di morire a causa delle iniezioni di terapia genica vengono cremate poco dopo la loro morte”.

Il grande pubblico ha poi speculato sulla morte misteriosa e inaspettata di Rodrigopulle. Tuttavia, i “fattori di verifica” e i principali media (MSM) hanno lavorato il doppio del tempo per sfatare qualsiasi affermazione secondo cui il vaccino COVID-19 avesse qualcosa a che fare con la sua scomparsa prematura. Il Techarp Il sito web di notizie e informazioni dalla Malesia – che ha sostenuto i vaccini – ha persino sottolineato che il giornalista canadese è morto per “cause naturali”.

Brighteon.TV

Inoltre, i “fattori verificatori” hanno anche dichiarato che gli effetti collaterali del vaccino si verificano sempre immediatamente e che la proteina spike rimane nell’organismo solo per pochi giorni. Ma vari studi scritti da ricercatori in tutto il mondo hanno dimostrato che questo non è vero, attestando solo il fatto che i vaccini sperimentali stessi provocano ironicamente danni invece di fornire protezione. (Correlati: Dr. Peter McCullough: una morte per vaccino COVID è troppa.)

Nonostante questi tentativi di minimizzare il ruolo del vaccino nella morte di Rodrigopulle, Regina globale stessa ha espresso orgoglio per il fatto che tutti i membri del suo staff abbiano ricevuto le controverse iniezioni. Il giovane giornalista ha persino raccomandato vaccinazioni e mascherine attraverso i suoi post sui social media. Era particolarmente orgoglioso del fatto che i bambini del Saskatchewan venissero “vaccinati” dall’età di cinque anni.

Altri decessi per “cause sconosciute” segnalati in Alberta, Canada

Secondo uno studio pubblicato nel Giornale internazionale delle malattie infettivepiù Albertans stanno morendo per “cause mal definite e sconosciute” rispetto a qualsiasi altra causa, inclusi cancro, malattie cardiache e COVID-19.

I medici canadesi e un avvocato per le libertà civili stanno sollevando preoccupazioni per questa crescente tendenza di decessi etichettati come “cause sconosciute” dopo che nel 2021 è stato registrato un aumento mai visto prima di tali decessi.

Lo studio governativo intitolato “Le 10 principali cause di morte nel 2021”, ha elencato 3.362 casi di “casi mal definiti e sconosciuti” come la principale causa di morte nella provincia canadese. Altre cause erano demenza (2.135), COVID-19 (1.950), cardiopatia ischemica cronica (1.939), neoplasie maligne di trachea, bronchi e polmone (1.552), infarto miocardico acuto (1.075), broncopneumopatia cronica ostruttiva ( 1.028) , diabete mellito (728), ictus (612) e avvelenamento accidentale da ed esposizione a farmaci e altre sostanze (604).

“Penso che sia probabilmente multifattoriale, quindi probabilmente ci sono molte cose che giocano in questo”, ha detto il dottor Daniel Gregson, professore associato presso la Cumming School of Medicine presso il Università di Calgary.

Sentinella Indipendente ha riferito che Gregson vede che questi fattori includono la mancanza di risorse per determinare la causa della morte in alcuni casi, l’accesso ritardato ai servizi sanitari e le complicazioni post-COVID-19.

“Abbiamo questa impressione di sopravvivere al COVID, e questa è la fine, e non è necessariamente vero”, ha detto il dottor Gregson Notizie CTV.

Anche Alberta Health e l’ufficio del medico legale hanno affermato che stanno esaminando questo rapporto, ma devono ancora spiegare l’improvviso picco di decessi per cause sconosciute.

Visita VaccineDeaths.com per ulteriori notizie relative agli scioccanti tassi di mortalità legati ai vaccini COVID-19.

Guarda il video qui sotto in cui il collega di Rodrigopulle ha annunciato la sua morte.

Questo video è dal canale Prisoner in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Walensky ammette che il CDC ha diffuso MALFORMAZIONI sulla sicurezza del vaccino COVID.

Propaganda del vaccino contro il COVID sballata – Morti elevate e tumori.

Il vaccino contro il COVID provoca centinaia di morti in Sud Africa, ma il governo ha riconosciuto un solo decesso.

Traccia della morte: gli ultimi dati attuariali collegano le morti in eccesso ai mandati del vaccino covid.

Le fonti includono:

Fondazione Rair.com

OnTheRecordNews.ca

NewsPunch.com

IJIDOnline.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche