0 9 minuti 1 anno


In quella che è stata probabilmente una delle interviste ai media più difficili che il Dr. Anthony Fauci ha affrontato durante il suo intero mandato come principale personalità dei media COVID del presidente Biden, Sarah Eisen della CNBC, che ha rivelato all’inizio di essere risultata positiva al COVID nonostante fosse completamente vaccinata (che è il motivo per cui stava chiamando da casa – ha denunciato al consigliere senior della Casa Bianca e al capo del NIH la mancanza di dati o divulgazioni sulle infezioni “sovraposte” e i rischi dei pazienti vaccinati che diffondono il virus ai non vaccinati.

L’intervista ha chiarito un punto che il dottor Fauci aveva cercato così disperatamente di nascondere: che l’incidenza delle infezioni rivoluzionarie è molto più alta di quanto affermato dal CDC e dal governo, e inoltre, il dottor Fauci ha persino suggerito che potrebbero esserci nuovi “dati ” in arrivo offrendo un’analisi più realistica di quanto siano veramente efficaci i vaccini.

L’intervista è iniziata con una domanda standard sulla storia principale del giorno, il nuovo trattamento di pronto intervento di Merck for COVID, che, nonostante il suo plauso universale, sta affrontando alcune domande sugli standard di sicurezza da parte degli scettici.

Il dottor Fauci ha affermato che la FDA esaminerà i dati e approverà il farmaco il più rapidamente possibile.

“Quando si ha un intervento medico somministrato per via orale che attacca il virus… e dispone di questo tipo di dati… lo studio è stato progettato per essere somministrato all’inizio del corso dell’infezione, è un farmaco a somministrazione precoce che è molto importante.

Il buon dottore ha insistito sul fatto che non poteva impegnarsi in una tempistica per l’approvazione, quindi ha affermato che il trattamento sarebbe stato probabilmente disponibile sia per i vaccinati che per i non vaccinati.

“Per quanto riguarda quando sarà approvato dalla FDA”, la società afferma che invierà imminentemente i dati alla FDA, quindi è necessario dare alla FDA il tempo di esaminare i dati…Non posso anticiparli, non posso dirti cosa sarà, ma senza dare una tempistica, sappi che stanno lavorando molto duramente per farlo.”

“Questo è un trattamento per l’infezione, quindi se ti infetti dopo la vaccinazione o senza una…Suppongo che se sei infetto sei infetto, non importa se sei vaccinato o meno … ma lasciamo questo alle autorità di regolamentazione …”

“Secondo me, come professionista della sanità pubblica, è sempre meglio non infettarsi piuttosto che infettarsi e affidarsi a un farmaco per evitare di contrarre una malattia avanzata. Nessun farmaco in alcun modo è efficace al 100%. Guardando lo studio, è un risultato abbastanza buono, con una protezione del 50%. Ricorda un aumento del 50%, c’erano persone nel braccio di trattamento che non hanno avuto un risultato positivo. Il modo migliore per non infettarsi è farsi vaccinare”.

Infine, Eisen ha colpito la dottoressa Fauci con una palla dura a sorpresa: ha citato i “dati” raccolti all’interno della sua stessa famiglia, in base ai quali tre persone vaccinate hanno contratto il COVID e li hanno immediatamente trasmessi a due bambini non vaccinati.

Eisen ha quindi suggerito che il CDC potrebbe essere “troppo disinvolto” riguardo alle infezioni da rottura, e anche alla domanda “Come può il CDC continuare a dire che le infezioni da “svolta” da COVID sono rare se non hanno dati?”

A questo, il dott. Fauci ha risposto che il CDC si sta adoperando per cambiare la situazione e ha persino suggerito che probabilmente presto arriveranno più dati sul tasso reale di infezioni rivoluzionarie.

“Tre persone vaccinate hanno preso il Covid a casa mia, due bambini non vaccinati l’hanno preso… sei troppo disinvolto sui limiti del vaccino? Mi sembra che queste scoperte stiano accadendo e accadano regolarmente. Puoi ottenerlo e trasmetterlo e il governo non lo ha avvertito”, ha detto Eisen.

“Oh sì, l’abbiamo fatto e lascia che ti porti i fatti. Se sei una persona non vaccinata hai 11 volte la probabilità di ricovero...se guardi le persone che sono morte a causa del COVID-19, per la maggior parte non sono state vaccinate”, ha detto il dottor Fauci

Fauci aggiunge che “oltre il 90%” di coloro che non sono stati vaccinati, ma ovviamente la stragrande maggioranza dei decessi si è verificata prima ancora che iniziasse il lancio del vaccino, rendendo questa affermazione leggermente fuorviante.

Per quanto riguarda la determinazione di quanti non vaccinati sono morti dall’inizio del programma, non è esattamente chiaro poiché questi dati non sono stati tracciati. Sebbene i decessi e i ricoveri siano diminuiti da quando i tassi di vaccinazione sono aumentati, ci sono ancora molte domande sul fatto che i giovani e la salute ne traggano effettivamente beneficio.

Fortunatamente, la CNBC ha rilasciato questa clip.

Per quanto riguarda il monitoraggio delle infezioni rivoluzionarie da parte del CDC, Eisen ha anche insistito sul fatto che “il CDC afferma sul suo sito Web che le infezioni si verificano tra … non vaccinati … ma il CDC non tiene nemmeno traccia delle infezioni rivoluzionarie quindi come facciamo a sapere che sono solo una piccola parte e che sono relativamente miti?”

La dottoressa Fauci non aveva davvero niente da dire su questo se non ammettere che aveva ovviamente ragione… mentre offriva una scusa inconsistente sul fatto che il CDC ci stesse lavorando.

Ebbene in passato il CDC non ha tracciato infezioni vere o asintomatiche, ma ci sono studi in corso che fornirebbero il tipo di dati di cui stai parlando.”

“E con il programma di potenziamento che stiamo implementando, speriamo di vedere un effetto migliore. I dati israeliani hanno dimostrato che quando si fa una dose di richiamo a una persona a rischio, le probabilità di essere ricoverate in ospedale diminuiscono».

L’intervista con una domanda del conduttore della CNBC Wilfred Frost sui rischi di eventuali varianti future, a cui il Dr. Fauci ha risposto con il tipico allarmismo.

“Darò una risposta che è totalmente coerente con quello che ho detto prima, è la probabilità di vedere qualcosa di peggio … è completamente sotto il nostro controllo … se permettiamo al virus di circolare liberamente, in particolare tra le persone non vaccinate, dai il virus una maggiore possibilità di produrre una variante che potrebbe creare qualche problema ai nostri vaccini”.

Ma nel complesso, l’intervista chiarisce: i media stanno iniziando a incuriosirsi sui crescenti rapporti di infezioni rivoluzionarie di funzionari pubblici come Brett Kavanaugh (la cui diagnosi è stata annunciata oggi) a familiari e amici.

Qualunque cosa sia, il tasso di oltre il 90% su cui insistono sembra sempre più una forzatura.

Le clip della grigliata hanno iniziato a emergere su Twitter, ma la CNBC deve ancora rilasciare una clip.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche