0 4 minuti 1 settimana

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Un alto dirigente della società multinazionale di servizi bancari e finanziari Rabobank ha chiesto portafogli di carbonio personalizzati che diano ai singoli cittadini “diritti di emissione” e consentano ai cittadini più ricchi di acquistare i diritti di emissione da coloro che non possono permettersi di volare.

Barbara Baarsma, che è l’amministratore delegato di Rabo Carbon Bank, una divisione di Rabobank che consente ai suoi clienti di acquistare e vendere crediti di CO2, ha annunciato la sua proposta di portafogli di carbonio personalizzati durante un’apparizione alla stazione radiofonica olandese BNR Newsradio.

“E se ora avessimo tutti i diritti rimanenti che abbiamo ancora quando si tratta di emissioni di CO2 equivalenti, gas serra?” ha detto Baarsma. “Se lasciamo che tutti inizino i Paesi Bassi a distribuire i diritti di emissione e che ogni famiglia o ogni cittadino e importo ottengano i diritti di emissione fino a quando non avremo soldi”.

Baarsma ha continuato proponendo che questi diritti di emissione potrebbero essere gestiti tramite un “portafoglio di carbonio” personalizzato e ha osservato che i cittadini più ricchi che vogliono volare possono acquistare i diritti di emissione da cittadini che non hanno i soldi per volare.

Ha aggiunto che questi portafogli di carbonio personalizzati hanno rappresentato un’opportunità per coloro che non possono permettersi di volare per ottenere “un po’ più di denaro” e ha delineato altri modi in cui le persone più ricche potrebbero continuare a vivere stili di vita elaborati acquistando crediti di carbonio da cittadini con meno soldi.

“Vive in case in affitto più piccole e io vivo in una casa grande, quindi ho bisogno di più diritti di emissione per riscaldare la mia casa e quindi anche le persone con un portafoglio stretto possono guadagnare qualcosa dall’inverdimento del mio numero”, ha detto Baarsma.

Dopo l’intervista, Rabobank si è espressa a sostegno delle dichiarazioni di Baarsma sui portafogli di carbonio personalizzati.

“Sosteniamo questo come un esperimento mentale”, ha detto una portavoce di Rabobank. “Non è la realtà.”

I commenti di Baarsma arrivano solo pochi mesi dopo che un altro dirigente di alto rango, J. Michael Evans, presidente della multinazionale cinese Alibaba Group, ha annunciato che la sua azienda sta lavorando su una tecnologia che tiene traccia dell'”impronta di carbonio” individuale di una persona. Evans ha discusso il progetto alla riunione annuale del World Economic Forum (WEF) e si è vantato che la tecnologia avrebbe monitorato i viaggi, le abitudini alimentari e altri consumi delle persone. Come la proposta del portafoglio di carbonio personale di Baarsma, questo tracker di carbonio del Gruppo Alibaba si legherà anche ai crediti di carbonio in cui le persone possono guadagnare denaro per fare “scelte a basse emissioni di carbonio”.

Queste proposte di tracciamento del carbonio sono una delle tante proposte di sorveglianza invasive spinte da potenti istituzioni. Nelle auto vengono integrati sistemi di monitoraggio biometrico della salute che raccolgono dati, i dati biometrici vengono associati ai numeri di telefono e ci sono persino proposte per trasformare i battiti del cuore delle persone in un ID digitale.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche