0 6 minuti 2 settimane



Immagine: il controllo delle armi, le leggi sulla

(Natural News) Prima di tutto, gli omicidi di compagni americani a Colorado Springs, Colorado, all’inizio di questa settimana sono orribili, tristi e tragici.

Non importa che gli omicidi siano avvenuti in un ritrovo gay e lesbico; questo è irrilevante perché, al momento della stesura di questo articolo, non c’è nulla che suggerisca che gli omicidi siano stati motivati ​​da animus anti-LGBTQ. Se ciò dovesse cambiare, non cambierà comunque il fatto che questo è stato l’ennesimo atto insensato di prendere la vita.

Detto questo, è importante continuare a sottolineare che il controllo delle armi di sinistra e le leggi di avvertimento “bandiera rossa” non stanno facendo praticamente nulla per fermare tali incidenti; ma piuttosto, impedendo alle persone oneste e rispettose della legge di proteggersi, queste leggi stanno effettivamente facendo uccidere le persone.

E questo è particolarmente problematico, data la storia delle sparatorie di massa del Colorado nell’era moderna, a cominciare dal massacro della Columbine High School alla fine degli anni ’90.

“La sparatoria di sabato sera al Club Q di Colorado Springs è avvenuta nonostante il fatto che lo stato abbia adottato severi controlli sulle armi nei mesi e negli anni successivi all’attacco del 14 dicembre 2012 alla Sandy Hook Elementary School”, Notizie Breitbart segnalato lunedì.

“Nei mesi immediatamente successivi all’attacco di Sandy Hook, i parlamentari democratici del Colorado hanno promosso controlli universali sui precedenti attraverso l’assemblea legislativa. Il governatore democratico John Hickenlooper ha firmato la legislazione in legge il 19 marzo 2013 “, ha continuato il punto vendita.

Reuters Pochi giorni prima della firma della legislazione, è stato riferito che il leader della minoranza della Camera repubblicana Mark Waller ha emesso questo avvertimento: “Se l’obiettivo è migliorare la sicurezza pubblica, questo disegno di legge non lo farà. Se un criminale vuole commettere un crimine, può comunque procurarsi una pistola”.

Brighteon.TV

Contestualmente ha firmato un provvedimento per il controllo universale dei precedenti anche sulle vendite e gli acquisti privati ​​di armi, ha firmato anche un provvedimento che vieta i caricatori di munizioni “ad alta capacità”, Breitbartha sottolineato Awr Hawkins.

Stati Uniti oggi ha riferito dopo la sparatoria al Club Q che “il Colorado ha approvato una cosiddetta legge ‘bandiera rossa’ nel 2019 che consente alla polizia di sequestrare armi da fuoco a persone ritenute un rischio per se stesse o per altri”. Fox News ha continuato osservando che la legge sulla bandiera rossa non ha ricevuto un voto del GOP nella legislatura del Colorado.

Ma lo sceriffo della contea di Eagle, James van Beek, all’epoca definì “ridicola” la legge sulla bandiera rossa, proseguendo affermando che tratta i proprietari di armi da fuoco come “criminali”, ignorando anche il fatto che “una mente disturbata non sarà scoraggiata dalla rimozione delle loro armi”.

“Rimuovendo le pistole da qualcuno che intende suicidarsi o uccidere, abbiamo ancora il pericolo che qualcuno possa essere sbilanciato, ora, più arrabbiato di prima, e alla ricerca di un altro mezzo… esplosivi, veleni, coltelli, incidenti automobilistici di falciare gruppi di ignari innocenti”, ha aggiunto van Beek.

Secondo la legge, lo sceriffo ha affermato che “c’è poco più di una probabilità del 50% di accuratezza” che i funzionari e le autorità abbiano ragione nel prendere le armi di una persona, osservando che non vi è alcuna disposizione che richieda a un professionista della salute mentale di prendere una decisione privare qualcuno dei diritti del secondo emendamento senza concedere loro il diritto del sesto emendamento a un processo rapido.

“Come il lancio di una moneta. Non potrebbe applicarsi a qualsiasi cosa faccia una persona? van Beek ha sostenuto.

E, naturalmente, ancora una volta, gli scettici sul controllo delle armi avevano ragione: nessuna di queste misure ha impedito al sospettato di uccidere almeno cinque persone sabato e di ferirne più di 18, molte delle quali rimangono in condizioni critiche.

Per quanto riguarda la legge sulla “bandiera rossa”, questo orribile crimine peggiora.

Il sospetto, Anderson Lee Aldrich, 22 anni, è stato arrestato un anno fa per aver lanciato una minaccia di bomba contro sua madre, ma i pubblici ministeri democratici locali, ovviamente, hanno lasciato cadere la palla e si sono rifiutati di sporgere denuncia, tanto meno di far sapere che Aldrich sembra qualcuno la legge sulla bandiera rossa era fatta su misura.

Stati Uniti oggi notato ulteriormente:

Un uomo con lo stesso nome ed età di Aldrich è stato arrestato nel 2021 dopo che sua madre aveva riferito di averla minacciata con “una bomba fatta in casa, più armi e munizioni”, secondo le autorità.

Un comunicato dell’ufficio dello sceriffo della contea di El Paso lo scorso anno ha affermato che gli ufficiali hanno evacuato una parte dell’area e alla fine hanno convinto Aldrich ad arrendersi. Non sono stati trovati ordigni esplosivi.

Le fonti includono:

USAToday.com

Breitbart.com

FoxNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche