0 4 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Un consiglio scolastico in Virginia ha tentato di interrompere una madre che leggeva ad alta voce dei disgustosi libri porno sulla pedofilia conservati nella biblioteca della scuola come parte di una campagna di “diversità e inclusione”.

Stacy Langton si è rivolta ai funzionari della Fairfax High School sulla questione, leggendo da due libri che ha scoperto presso l’istituto.

Langton ha dichiarato: “Dopo aver visto una riunione del consiglio scolastico del 9 settembre in Texas sulla pornografia nelle scuole, ho deciso di controllare i titoli al liceo di mio figlio, la Fairfax High School. I libri erano disponibili e li abbiamo controllati. Entrambi questi libri includono la pedofilia, il sesso tra uomini e ragazzi”.

Ha aggiunto che “Le illustrazioni includono fellatio, giocattoli sessuali, masturbazione e nudità violenta”.

Langton poi lesse ad alta voce i seguenti passaggi dal materiale:

“Non vedo l’ora di avere il tuo c*** nella mia bocca. Ti farò il pompino della tua vita, e poi ti voglio dentro di me”.

“E se ti dicessi che ho toccato il c*** di un altro ragazzo? E se ti dicessi che l’ho fatto schifo? Avevo dieci anni, ma è vero. Ho succhiato il cazzo di Doug Goble, l’agente immobiliare, e lui ha succhiato anche il mio.

“Questa non è una svista alla Fairfax High School…” ha dichiarato Langton prima di essere interrotto da un funzionario che ha annunciato “Mi dispiace, ci sono bambini tra il pubblico qui”.

Bene. Questo è il punto.

La signora Langton ha urlato di rimando al consiglio: “Non interrompete il mio tempo! Starò qui finché il mio tempo non sarà ripristinato e il mio tempo sarà finito. Questi libri sono in stock e disponibili nelle biblioteche”.

La folla di genitori riunita dietro Langton ha schernito i funzionari della scuola mentre tentavano di far chiudere la madre.

Orologio:

In reazione al discorso della signora Langton, un funzionario scolastico è sembrato difendere il materiale, sostenendo che fa parte di un “impegno” nei confronti degli “studenti LGBTQIA+”:

L’ultimo scambio arriva dopo che il sindaco di Hudson, Ohio, ha chiesto che i membri del consiglio scolastico si dimettessero o venissero accusati dopo che era successo ha rivelato quel materiale che equivale a “pornografia infantile” faceva parte del curriculum per gli studenti delle scuole superiori.

In Florida, è stata recentemente intentata una causa contro la Broward County Public Schools (BCPS) dopo che due richieste di registri pubblici sono state respinte, relativo a un elenco di 42 libri che il richiedente sostiene contengano materiale “molto pornografico” che è stato messo a disposizione dei bambini di quattro anni.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA! Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Abbiamo bisogno che ti iscrivi alla nostra newsletter gratuita qui.

Sostieni il nostro sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Inoltre, abbiamo urgente bisogno del tuo supporto finanziario qui. ———————————————————————————————————————





Source link

Lascia un commento

Leggi anche