0 5 minuti 6 giorni



Immagine: il College of Medicine dell'Università della Florida spinge il CRT

(Natural News) Un gruppo di operatori sanitari chiamato Do No Harm si è fatto avanti con informazioni schiaccianti sul College of Medicine dell’Università della Florida, che si dice stia iniettando la teoria critica della razza (CRT) e altra propaganda anti-bianca nel suo curriculum.

Il gruppo, che combatte contro le politiche razziali divisive in medicina, afferma che l’UoF utilizza iniziative di “equità” come mezzo per promuovere “l’antirazzismo” – questo è il codice per antibianco – in ambito medico. (Correlato: gran parte della programmazione di HBO spinge CRT e altri temi anti-bianchi.)

“Queste iniziative includono il reclutamento attivo di ‘gruppi sottorappresentati’, letture suggerite sulla diversità e l’equità per aspiranti studenti e un codice etico che spiega come affrontare i pregiudizi impliciti”, spiega Fox News digitale su come funziona la programmazione.

Secondo Do No Harm, il College of Medicine dell’UoF sta “indottrinando i suoi laureati in medicina a filosofie divisive e altre forme di attivismo per la giustizia sociale. Il condizionamento inizia dal momento in cui un potenziale studente inizia a esplorare l’UFCOM, continua attraverso il processo di ammissione e persiste per tutto il programma di dottorato.

Il College of Medicine di UoF è un forte promotore di Black Lives Matter (BLM)

Laura Morgan, MSN, RN, ha messo insieme un rapporto su ciò che incontrano i nuovi studenti dell’UoF quando arrivano per la prima volta al campus. Dice che “diversità, equità e inclusione”, o DEI, i concetti vengono lanciati loro “presto e spesso”, sia in classe che nelle conversazioni con i docenti.

Brighteon.TV

“L’Università della Florida investe abbondanti risorse in questi programmi e mantiene amministratori e membri della facoltà che sono pagati per promuovere queste idee distruttive”, afferma Morgan.

Il sito web dell’ufficio ammissioni presso il College of Medicine dell’UoF riporta una foto di studenti mascherati inginocchiati, che alzano un pugno e mostrano un poster con l’hashtag “#WHITECOATSFORBLACKLIVES”, spiega ulteriormente il rapporto di Morgan.

Una rapida occhiata alla pagina dei ricoveri mostra che UoF presenta anche i concetti di CRT proprio nella parte di benvenuto, affermando che la sua “cultura dei ricoveri” è “riflessiva, informata e inclusiva, dedicata a costruire una comunità diversificata di futuri medici che condividono un impegno per l’eccellenza e l’equità nell’assistenza sanitaria.

C’è anche un’intera sezione “Black Lives Matter” sul sito Web, insieme a un collegamento a “Risorse per combattere il razzismo sistemico” che contiene una sezione chiamata “Linee guida per essere un forte alleato bianco”.

Se tutto ciò non bastasse, la dichiarazione sulla diversità dell’UoF afferma esplicitamente che preferisce avere “personale e studenti di minoranza” perché, a differenza della minoranza bianca e degli studenti, i non bianchi “migliorano attivamente il reclutamento e il mantenimento di gruppi sottorappresentati nel suo corpo studentesco , programmi di formazione in residenza, docenti e posizioni del personale.

“Noi medici dobbiamo superare i nostri pregiudizi rendendoci consapevoli di essi”, afferma la dott.ssa Donna M. Parker, decano associato per la diversità e l’equità sanitaria presso l’UoF. “Prestiamo giuramento di fornire la migliore assistenza ai pazienti. Questo deve essere per tutti i pazienti”.

Doug Bennett, un portavoce del College of Medicine, lo ha confermato in una dichiarazione altrettanto preconfezionata a Fox News digitale:

“Abbiamo un processo di ammissione olistico che accoglie studenti di ogni estrazione, compresi quelli provenienti da ambienti sottorappresentati. In conformità con la legge statale, la nostra politica di ammissione non favorisce né dà priorità a nessun gruppo. Il nostro curriculum include determinanti sociali della salute, che includono l’accesso a cibo sano, istruzione, reddito, sostegno sociale, ambienti fisici e occupazione: tutti questi determinanti sociali influenzano la salute dei nostri pazienti.

Il rapporto è stato pubblicato pochi giorni dopo che un tribunale federale ha annullato quella che sarebbe stata una nuova legge in Florida che proibiva questo tipo di indottrinamento nei campus universitari e universitari in tutto lo stato.

Le ultime notizie sulla rimozione dell’istruzione americana da parte dei globalisti possono essere trovate su Corruption.news.

Le fonti per questo articolo includono:

FoxNews.com

NaturalNews.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche