0 3 minuti 1 settimana

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!



Un chirurgo plastico dello Utah e altri tre complici sono stati accusati dopo aver presumibilmente distrutto i vaccini COVID-19 e aver distribuito false schede di vaccino.

Il dottor Michael Kirk Moore Jr., 58 anni, e la sua vicina, Kristin Jackson Andersen, 59 anni, hanno distrutto quasi 30.000 dollari di iniezioni di COVID e distribuito circa 1.900 dosi di schede di vaccini nel tentativo di “liberare la professione medica dal governo e dall’industria conflitto di interessi.”

Inoltre, il dottor Moore ha anche somministrato iniezioni di soluzione salina ai bambini su richiesta dei loro genitori.

Anche il Plastic Institute of Utah Inc., il suo responsabile dell’ufficio Kari Dee Burgoyne e la receptionist Sandra Flores sono accusati di cospirazione per frodare il governo e una serie di altre accuse.

A partire dal Notizie dell’ABC 4:

Secondo i documenti del tribunale, Moore e i suoi coimputati avrebbero gestito un piano del Plastic Surgery Institute of Utah Inc. per frodare gli Stati Uniti e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

I documenti affermano che Moore e Andersen erano membri di un’organizzazione privata che cercava di “liberare la professione medica dai conflitti di interesse del governo e dell’industria”.

Nelle accuse, i quattro hanno distrutto almeno $ 28.000 di vaccinazioni COVID-19 e distribuito almeno 1.900 dosi di false schede di registrazione delle vaccinazioni completate. I documenti del tribunale affermano che le false tessere di vaccinazione sono state vendute per pagamenti diretti in contanti di $ 50 a persona per evento o hanno richiesto “donazioni a una specifica organizzazione di beneficenza”.

I documenti del tribunale stimano che le false carte di vaccinazione abbiano un valore totale di quasi $ 97.000.

Moore e i suoi coimputati avrebbero anche somministrato ai bambini iniezioni di soluzione salina su richiesta dei loro genitori in modo che i bambini pensassero che stavano ricevendo un vaccino COVID-19.

“Presumibilmente falsificando le schede dei vaccini e somministrando iniezioni di soluzione salina ai bambini invece dei vaccini COVID-19, questo fornitore non solo ha messo in pericolo la salute e il benessere di una popolazione vulnerabile, ma ha anche minato la fiducia del pubblico e l’integrità dei programmi sanitari federali, ha detto l’agente speciale responsabile del dipartimento della salute e dei servizi umani, ufficio dell’ispettore generale Curt L. Muller.

Questa storia ha una somiglianza con un’infermiera tedesca che è stata incriminata nel 2021 per iniettando oltre 10.000 pazienti con soluzione salina invece del colpo sperimentale COVID.

Ha finito per camminare libera con solo 6 mesi di libertà vigilata, ma le è stata revocata la licenza medica.


Ti è piaciuto questo articolo? Considera l’idea di donare o visitare InfowarsStore.com per assicurarci di continuare a fornirti informazioni incisive in quest’era di censura di Deep State!


Cinguettio: @WhiteIsTheFury

Verità sociale: @WhiteIsTheFury

Ottieni: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury

Parler: @WhiteIsTheFury





Source link

Lascia un commento

Leggi anche