0 6 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: il CDC ammette che la miocardite collegata ai vaccini COVID-19 è VERO, non una disinformazione

(Notizie naturali) Il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) ha annunciato nell’agosto dello scorso anno che c’erano 42,6 casi di miocardite o pericardite per milione di maschi di età compresa tra 12 e 15 anni dopo la vaccinazione contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19).

Proprio di recente, l’agenzia ha fatto marcia indietro e ha ammesso che il tasso è in realtà di 150,5 per milione. Ciò è in linea con quanto riportato in precedenza dai media indipendenti.

La verità dietro gli effetti collaterali del vaccino COVID-19 sulla salute del cuore

Già nel 2021, i rapporti hanno rivelato che alcuni casi di miocardite o “infiammazione del muscolo cardiaco che potenzialmente portano a coaguli di sangue e infarto o ictus”, potrebbero essere collegati al vaccino contro il coronavirus.

Nonostante le implicazioni allarmanti dei rapporti, i media aziendali e i suoi “fattori di verifica” hanno bollato i rapporti come disinformazione. I media hanno persino affermato che i benefici del vaccino superano questi “piccoli rischi”.

Ma quest’anno, questi media mainstream non possono più negare che quella che hanno chiamato disinformazione può essere effettivamente verificata con dati innegabili.

Secondo uno studio del 2021 condotto dalla scienziata medica Tracy Hoeg e dai suoi colleghi, i dati sono in linea con gli ultimi numeri CDC.

I ricercatori hanno riferito che c’era un tasso di 94 casi di “eventi avversi cardiaci” per milione per i ragazzi dai 16 ai 17 anni e 162 per milione per i ragazzi dai 12 ai 15 anni.

I critici hanno attaccato lo studio definendolo “profondamente imperfetto” e “antivaccino”. Anche Facebook segnalava studi simili. La censura significava che i genitori con bambini piccoli non erano in grado di prendere decisioni informate sui vaccini COVID-19.

Brighteon.TV

Le e-mail hanno rivelato che il CDC ha fornito a Facebook false informazioni sull’efficacia dei vaccini contro il coronavirus per i bambini. In un’e-mail, un funzionario di Facebook ha rivelato che il CDC ha aiutato la società a “sfatare le affermazioni sui vaccini COVID e sui bambini”.

I dati del governo in tutto il mondo suggeriscono che le persone che sono state vaccinate sono in realtà più suscettibili all’infezione da coronavirus rispetto a quelle che non sono vaccinate.

Il CDC ha anche dichiarato falsa l’affermazione che i vaccini COVID-19 alterano il sangue delle persone. Ma i coaguli di sangue sono un noto effetto collaterale dei vaccini e uno studio ha dimostrato che molti pazienti vaccinati hanno sangue anormale. (Correlati: i vaccini COVID hanno riscontrato un aumento del rischio di miocardite nei bambini di oltre il 13.000 percento.)

Patologi e imbalsamatori hanno anche riferito di aver visto l’emergere di bizzarri coaguli “fibrosi” in un numero allarmante dei loro casi dall’introduzione dei vaccini COVID-19.

La causa indica una presunta collusione tra le società di social media, la Casa Bianca e le agenzie federali

Una causa del procuratore generale del Missouri Eric Schmitt e del procuratore generale della Louisiana Jeff Landry ha indicato la presunta collusione tra società di social media e funzionari della Casa Bianca, il Dipartimento di Statoil CDC, il Ufficio federale di investigazione e altre agenzie federali.

L’8 settembre, gli AG statali hanno chiesto a un tribunale federale di costringere il Dipartimento di Giustizia per trasferire le comunicazioni tra alti funzionari dell’amministrazione Biden e società di social media.

A luglio, documenti interni ottenuti dal gruppo America First Legal hanno rivelato che le principali piattaforme di social media hanno collaborato con funzionari sanitari federali per censurare informazioni su coronavirus, trattamenti e vaccini che non erano in linea con la narrativa del governo.

A marzo, il dottor Vivek Murthy, chirurgo generale del presidente Joe Biden, ha chiesto alle principali società di social media di presentare informazioni dettagliate sulla presunta “disinformazione” COVID-19 sulle loro piattaforme.

A febbraio il Dipartimento di Sicurezza Nazionale ha pubblicato un bollettino che nomina tra le principali minacce terroristiche la “proliferazione di narrazioni false o fuorvianti” su COVID-19 e le elezioni del 2020. Ironia della sorte, ciò è avvenuto quando i massimi funzionari sanitari e scienziati hanno ritrattato le loro posizioni su maschere, blocchi, vaccini e altri sforzi per combattere il COVID-19.

Visita VaccineInjuryNews.com per ulteriori notizie sugli effetti collaterali negativi legati ai vaccini COVID-19.

Guarda il video qui sotto per saperne di più sul legame tra COVID-19 e ADHD nei bambini.

Questo video proviene dal canale Wellness Forum Health Brighteon.com.

Altre storie correlate:

L’autopsia conferma che la madre britannica è morta di miocardite acuta dopo aver ricevuto il vaccino Pfizer COVID.

Studio: tassi di miocardite molto più alti nelle persone vaccinate con Moderna rispetto a quanto affermato dal governo.

Il padre scatena l’inferno contro il farmacista che ha picchiato il suo bambino di 7 anni per covid, provocando miocardite.

Le fonti includono:

NewsPunch.com

NOQReport.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche