0 3 minuti 2 giorni


Il capitano del calcio svizzero Granit Xhaka ha respinto il diluvio di segnalazioni di virtù in corso ai Mondiali, affermando che la sua squadra non è in Qatar per “dare lezioni a nessuno”.

Sin dall’inizio, il torneo è stato assalito da polemiche sulle squadre che tentano di esprimere il proprio sostegno al movimento LGBT in un paese che ancora imprigiona gli omosessuali.

La FIFA ha vietato ai giocatori di indossare fasce da braccio “OneLove”, qualcosa che la squadra tedesca ha protestato questa settimana mettendosi le mani sulla bocca durante una foto prima della partita.

Ai tifosi che assistono alle partite è stato anche detto che non possono indossare cappelli arcobaleno o portare bandiere LGBT negli stadi, sebbene questa politica sia stata ora revocata.

Nonostante molte squadre siano salite sul carrozzone dei buoni segnali (l’Inghilterra ha ricominciato a ‘mettersi in ginocchio’), il capitano della Svizzera Granit Xhaka dice di non essere interessato.

“Non credo che dobbiamo fare nulla come squadra svizzera”, ha detto Xhaka. “Dobbiamo rispettare le regole e concentrarci sul nostro calcio, è tutto quello che intendo fare. Siamo qui per giocare a calcio e non per dare lezioni a nessuno”.

Nel frattempo, l’allenatore della nazionale del Galles, Rob Page, ha rimproverato la Germania, che ha perso 2-1 contro il Giappone dopo aver messo le mani sulla bocca in un’acrobazia pubblicitaria, suggerendo che gli avrebbe fatto perdere la concentrazione sulla partita stessa.

“Voglio che i miei giocatori si concentrino completamente sul gioco del calcio e sulla vittoria. Sono sicuro che la Germania ora, col senno di poi, avrà probabilmente lo stesso messaggio”, ha detto Page.

Come discutiamo nel video qui sotto, mentre puoi essere arrestato per aver promosso LGBT in Qatar, in Occidente, puoi essere arrestato per mancanza di rispetto LGBT.

Stiamo molto meglio!

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa nella Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Forza turbo – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il calo.

Ottieni l’accesso anticipato, i contenuti esclusivi e il dietro le quinte seguendomi su Locali.

—————————————————————————————————————————



Source link

Lascia un commento

Leggi anche