0 11 minuti 2 settimane


Hai sentito? Martin Vrijland parla di un tempo della fine. Questo ricorda la previsione del calendario Maya del 2012 in cui intere tribù credevano ma non si è avverata.

Il grande inganno! Quindi questo pensiero deve essere completamente folle. Beh, allora non stavi prestando attenzione. Il pensiero della fine dei tempi è la cospirazione più antica del mondo. Di Martin Vrijland

È sostanzialmente seguito da cattolici, protestanti, riformati, battisti, cristiani evangelici, musulmani ed ebrei. Allora parla di 46% dei Paesi Bassi. Praticamente la metà.

Questa divisione potrebbe essere applicata anche alla politica. D’altra parte, accade spesso che alcuni leader politici, pur non praticando i credenti, seguano ancora l’agenda che accompagna questo pensiero della fine dei tempi.

Secondo questa dottrina del tempo della fine, il Tempio di Gerusalemme deve essere ricostruito, e questa è la ragione segreta delle politiche filo-israeliane della maggior parte dei paesi occidentali.

Di questi il ​​46%, il 15% è protestante. Questo vale per la nostra famiglia reale e così via si applica a Ministri come Wopke Hoekstra e Hugo de Jonge. Questo protestantesimo si basa sulle idee di Martin Lutero, che credeva che Gesù fosse stato crocifisso dagli ebrei perché si rifiutavano di vederlo come il tanto atteso Messia e quindi lo avevano inchiodato alla croce.

Lutero credeva che la Chiesa cattolica non dovesse perseguitare gli ebrei ma convertirli alla fede in Gesù. (Black Friday (Black Friday) – Inizio dei 3 giorni di buio: 25, 26, 27 novembre)

Quando ciò fallì, Lutero divenne fanatico e chiese ciò che i nazisti, guidati da Joseph Goebbels e con l’approvazione di Hitler, fecero nella seconda guerra mondiale durante la guerra Notte di Cristallo mettere in pratica.

Il pensiero luterano costituì letteralmente la base per la Kristallnacht, durante la quale i giornali e le riviste ebraiche furono banditi per la prima volta tre giorni prima e poi 1.400 sinagoghe e 7.500 negozi e attività commerciali furono bruciati e demoliti. Anche le case, le scuole, gli ospedali e i cimiteri degli ebrei furono distrutti. I vigili del fuoco sono stati invitati a non intervenire.

Non è stato fino al 2016 che la Chiesa evangelica ha ufficialmente preso le distanze dalle opinioni di Lutero, utilizzate dai nazisti per condurre la famigerata Notte dei Cristalli. Quindi, da sempre, il pensiero luterano è profondamente radicato nelle nostre strutture di potere.

Ma non solo quello; anche la teoria della cospirazione di Gesù del tempo della fine, il rapimento della “sposa” di Gesù, gli anni di grande tribolazione che seguono, la venuta di un anticristo e il ritorno di Cristo fanno parte di questa radicata teoria della cospirazione.

La teoria della cospirazione del calendario Maya non era niente in confronto alla cospirazione creduta dal 46% degli olandesi. In termini percentuali, la teoria del complotto della fine dei tempi vince ancora con un ampio margine. Perché per chiunque non abbia familiarità con questo argomento, dovrebbe essere chiaro che tutti i membri delle religioni menzionate credono nelle profezie del tempo della fine.

In effetti, ci sono 2,4 miliardi di cristiani e 5,4 miliardi se includi tutte le religioni totali a livello mondiale. Questa è la stragrande maggioranza.

Ora molti credenti non si preoccuperanno particolarmente di questo pensiero del tempo della fine nella pratica quotidiana. L’obiettivo principale è la logica della “caduta in disgrazia nel giardino dell’Eden” (Eva che mangia il frutto dell’albero della conoscenza del bene e del male – rappresentato anche mordendo la mela dal logo sul tuo telefono o laptop Apple ) e la via della salvezza.

Questo peccato, secondo la lettura ufficiale, è in ogni essere umano. Ed è per questo che devono essere fatti sacrifici di sangue. Al centro del pensiero luterano c’è che Dio mandò Suo Figlio sulla terra come ultimo sacrificio di sangue (Gesù) solo per essere crocifisso e poi risorto e asceso al cielo (Pasqua e Ascensione).

Sia che tu frequenti una chiesa battista, che tu sia evangelico o che frequenti una chiesa pentecostale, il luteranesimo è sempre al centro del messaggio. Anche se l’obiettivo principale dei servizi è l’amore del Signore che è morto sulla croce per voi, e anche se l’atmosfera di comunità e amore prevale nell’esperienza, dovete esserne consapevoli.

È e rimane il fondamento di ciò di cui trattano questi incontri.

Nel corso degli anni sono stati fatti molti calcoli sul tempo della fine. Si pensi, ad esempio, agli anni che il popolo d’Israele trascorse sotto Mosè nel deserto. Guardi le Scritture dell’Antico Testamento (che costituiscono anche la base per il giudaismo e l’islam) e le profezie, e poi per aggiunta arrivi a una stima di quando Gesù (per i cristiani) verrà a prendere “la sua sposa”.

Sì, non me lo sono inventato. Questa è la mentalità cristiana. Se vai in chiesa ma non ne sei consapevole, dovresti fare le tue ricerche. Costituisce la base delle convinzioni che hai.

Questa “Sposa” è considerata come “la Chiesa”; i credenti sinceri che professano la loro fede in Gesù. Sono i primi ad essere portati via da Gesù prima che segua un tempo di grande tribolazione. Basta cercare “profezie del tempo della fine” o “la grande tribolazione” su YouTube. È pieno di video che mostrano un calcolo.

“Sì, ma ora vieni con la tua previsione di 27 novembre 2022“.

Ho detto che dovresti fare una ricerca su YouTube e vedere quante previsioni del tempo della fine si basano sul pensiero luterano. Tuttavia, i miei pensieri vanno in una direzione diversa. E puoi anche cercare l’altro angolo.

Basta google “teoria della simulazione” (in inglese, perché così otterrai più risultati). Non solo Martin Vrijland sostiene che viviamo in una simulazione, ma ci sono anche eminenti scienziati che fanno tale ipotesi.

La rock band Muse gli ha dedicato un intero album e una serie di concerti. Quindi anche quel pensiero non è poi così folle.

Le mie opinioni differiscono in quanto sono giunto alla scoperta che ci troviamo in una simulazione materializzata su ciò che rimane della superficie originale della terra bruciata; di quella terra che fu bruciata quando passò il pianeta della distruzione (l’Anticristo).

L’analisi può essere trovata nel mio libro/saggio “La libertà può iniziare oggi“ così come negli articoli sotto la voce di menu “La simulazione“. Questi articoli sono importanti perché riguardano la comprensione progressiva.

Affermo persino che Lucifero ha assicurato il mondo originale (a livello di codice) ed è andato sottoterra (ovvero l’Abisso) per garantire quel backup; dopo di ciò venne il grande diluvio (trovato in tutti gli scritti antichi), dopo che il distruttore bruciò la superficie della terra con una scarica di plasma (scarica elettrostatica tra due pianeti).

Cerca su YouTube “Fronte tartaro” o “Inondazione di fango‘ e troverai gli indizi necessari in quella direzione. Lucifer ha quindi creato le cupole di simulazione basate su questo codice a ritroso.

Affermo ora che questa rappresentazione molto antica e più seguita della fine dei tempi è dovuta al fatto che Lucifero ha solo una quantità limitata di tempo a disposizione e quindi deve ricominciare la simulazione più e più volte.

Questo è l’effetto dell’uroboro: il serpente si morde la coda. E poiché questo ciclo continua a finire, sostengo che la religione è stata progettata da un lato per attivare la nostra coscienza con frammenti di verità, e dall’altro per spiegare i fenomeni contenuti nel codice centrale della simulazione (il cui backup è prima che Noè fosse bruciato).

Vi esorto a ricercare la questione. Sembra complicato, ma leggerai il libro/saggio in un pomeriggio e gli articoli di supporto (cosa più importante) lo renderanno chiarissimo.

Significa che sono sicuro che succederà qualcosa il 27 novembre? No, ma sostengo le prove e sostengo che, tra le altre cose, le profezie di questi antichi scritti (a cui credono 5,4 miliardi di persone) – che fanno parte del codice di base (copione) delle cupole di simulazione – puntano in questa direzione.

Continua a succedere, ciclo dopo ciclo dopo ciclo. Da qui l’uroboro.

Il 28 aprile 2020”Il codice di Hollywood: culto, satanismo e simbolismo: come i film e le star manipolano l’umanità“(anche con Amazzonia disponibile), con un emozionante capitolo: “La vendetta delle 12 scimmie, il contagio e il coronavirus, ovvero come la finzione diventa realtà“.

Il 15 dicembre 2020”Il codice musicale: frequenze, agende e servizi segreti: tra coscienza e sesso, droga e controllo mentale“(anche con Amazzonia disponibile), con un emozionante capitolo: “Le pop star come marionette d’élite al servizio del New Corona World Order“.

Il 10 maggio 2021”DUMB: bunker segreti, città sotterranee ed esperimenti: cosa nascondono le élite“(anche con Amazzonia disponibile), con un emozionante capitolo La storia dei sotterranei, dei tunnel e delle città: dall’America all’Egitto passando per l’Austria e l’Asia“.

Il 18 marzo 2022”La cospirazione musicale moderna: pop star, successi e videoclip – per il perfetto lavaggio del cervello“(anche con Amazzonia disponibile), con un emozionante capitolo “Stelle pro e contro la vaccinazione: “Die Ärzte”, “Die Toten Hosen”, Nena, Westernhagen, Eric Clapton, Neil Young e altri“.

Il 26 agosto 2022”The Hollywood Code 2: Prophetic Works, Alien Agenda, New World Order and Pedophilia – ce lo raccontano attraverso il filme“(anche con Amazzonia disponibile), con un emozionante capitolo “L’agenda aliena: il darwinismo della fantascienza “.

Puoi ottenere un libro firmato a EUR 30,00 (tutti e cinque i libri a EUR 150,00) compresa la spedizione se invii un ordine a: info@pravda-tv.com.

Fonti: dominio pubblico/martinvrijland.nl il 24/11/2022


Il 46% degli olandesi crede in un tempo di fine: 27 novembre 2022

aikos2309

Source link

Lascia un commento

Leggi anche