0 4 minuti 2 settimane


Inserito con il permesso di Techno nebbia

C’è una notevole concessione che appare oggi sul Washington Post:

“la maggior parte degli americani che muoiono a causa del coronavirus ha ricevuto almeno la serie primaria del vaccino”.

Gli ultimi dati mostrano che il 58% dei decessi per COVID-19 nell’agosto 2022 proveniva da persone vaccinate o potenziate. Sulla base dei dati passati e delle tendenze attuali, possiamo ragionevolmente stimare che il numero di decessi COVID-19 vaccinati/potenziati non farà che aumentare. (A settembre 2021, i vaccinati rappresentavano il 23% dei decessi per COVID-19; a gennaio/febbraio 2022, i vaccinati erano il 42%.)

DI TENDENZA: È di nuovo Déjà Vu: Ronna McDaniel e GOP hanno saltato la città dopo il caos elettorale in AZ e la massiccia soppressione degli elettori

Ecco cosa succede quando si affrettano vaccini inefficaci e pericolosi.

Le promesse di efficacia della FDA – 91% per il vaccino Pfizer e 93% per il vaccino Moderna – si sono sempre basate sulla speranza, non sui dati. Così anche le promesse di sicurezza. Al momento delle approvazioni ufficiali, sia Pfizer che Moderna non avevano presentato alcun tipo di numero a lungo termine sull’efficacia. I loro studi sono stati inquinati dallo smascheramento dei partecipanti e i loro studi sulla sicurezza sono “in corso”.

Ora, stiamo assistendo a un crollo dei numeri di efficacia entro pochi mesi dalla vaccinazione. La pandemia è dei vaccinati. I booster? Vanno a vantaggio dell’establishment medico e delle aziende farmaceutiche, poiché mascherano i veri problemi con i vaccini a due iniezioni.

Anche con questi numeri, l’uscente Anthony Fauci continua a garantire il colpo, affermando che i dati “mostrano in modo schiacciante l’efficacia dei vaccini”.

Questo è lo stesso uomo che ha chiesto chiusure scolastichesi è inserito nelle elezioni del 2020 di criticare La risposta di Trump al COVID-19 mentre complimenti alla Cinae criticato Il governatore Ron DeSantis per la riapertura delle scuole della Florida.

Per tutto il tempo, Fauci lo era mentire al pubblico sulle origini del COVID-19. Nel maggio del 2020, ha dichiarato al National Geographic che il COVID-19 “non avrebbe potuto essere manipolato artificialmente o deliberatamente”.

Quello che non ci ha detto è che lui ei clienti del governo degli Stati Uniti stavano sabotando e chiudendo la ricerca e l’accertamento dei fatti sulla teoria della fuga di notizie dal laboratorio. Quello che non ha detto è che le comunicazioni interne tra lui e Francis Collins e Jeremy Farrar, rivelate attraverso a Richiesta FOIA di Jimmy Tobias, ha discusso del “passaggio accidentale al laboratorio negli animali” e di come il laboratorio di Wuhan fosse il “selvaggio West” e perché la fuga di dati dal laboratorio fosse una seria possibilità.

Forse sapremo la verità quando i repubblicani prenderanno il potere. Fauci ha promesso collaborazione, ma state certi che continuerà a essere il piccolo medico scivoloso. Poi c’è la causa contro l’amministrazione Biden dove Fauci è stato deposto oggisi. È un po’ più difficile eludere le domande di avvocati esperti che ti hanno trattenuto per otto ore.

Leggi il resto qui.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche