0 7 minuti 2 settimane



Immagine: i traghetti di Washington non riassumeranno gli equipaggi senza vax nonostante la carenza di lavoratori

(Natural News) La Washington State Ferries (WSF) ha annunciato di recente che opera su orari alternativi su alcune rotte fino a nuovo avviso poiché continua a lottare con la carenza di lavoratori.

Secondo il Dipartimento dei trasporti dello Stato di Washington (WSDOT), i cambiamenti nel WSF contribuiranno a offrire un servizio più prevedibile e affidabile a livello di sistema. “WSF tenterà di aggiungere il servizio quando possibile e fornirà notifiche quando il servizio completo può essere temporaneamente ripristinato su una rotta”, afferma il bollettino di allerta.

Il WSF sta lavorando per risolvere un problema creato dal mandato statale per il vaccino contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19), entrato in vigore poco più di un anno fa. Più di 400 dipendenti WSDOT sono stati licenziati per non aver rispettato il mandato per il vaccino COVID-19 del governatore Jay Inslee. Il WSF ha perso 132 dipendenti, di cui 121 per separazioni e 11 per pensionamenti. (Correlato: nessuna fine in vista del regno del terrore di Jay Inslee contro i non vaccinati in WA.)

“Come la maggior parte dei dipendenti statali, anche i lavoratori del WSF devono essere vaccinati o ricevere un’esenzione religiosa o medica”, ha detto il portavoce del WSF Ian Sterling. “Il requisito del vaccino è un fattore della carenza di lavoratori, ma penso che io e te abbiamo già parlato dell’attuale carenza mondiale di marinai. Tutti i principali servizi di traghetto che conosco stanno riscontrando carenze di personale in questo momento.

Nel frattempo, l’agenzia ha lavorato per raggiungere il personale target secondo il rapporto sui progressi del piano di ripristino del servizio di martedì. Ha affermato che WSF sta “aggiungendo progressivamente servizi per soddisfare la crescente domanda mentre il sistema di traghetti continua a riprendersi dalla pandemia”.

Brighteon.TV

Il rapporto ha rilevato che la loro piena capacità dipenderà dal reclutamento, dall’assunzione e dalla formazione di nuovi dipendenti per ricoprire posizioni chiave e dalla considerazione di pensionamenti e altre separazioni.

“Attualmente, la carenza di ufficiali di coperta è ciò che ci sta causando i maggiori problemi”, ha spiegato Sterling via e-mail, aggiungendo che ci vuole molto tempo per ottenere la certificazione richiesta per diventare un ufficiale. “C’è un grande intervallo di tempo tra l’assunzione di qualcuno nel sistema e quando può servire come ufficiale di coperta.”

I dipendenti dello stato di Washington devono ancora prendere il vaccino COVID-19

La dichiarazione sullo stato di emergenza COVID-19 di Inslee del febbraio 2020 è terminata il 31 ottobre, ma i dipendenti statali devono ancora essere vaccinati contro COVID-19, comprese eventuali dosi aggiuntive o richiami come raccomandato dal Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e come condizione di impiego ai sensi della direttiva del governatore. Secondo la Direttiva 22-13.1, il mandato è limitato ai dipendenti effettivi delle agenzie statali e non si estende agli appaltatori statali o ai volontari.

A ottobre, le chiamate di malattia dell’equipaggio hanno bloccato gran parte del sistema WSF. Apparentemente, i lavoratori dei traghetti che si sono opposti al mandato di sanità pubblica di Inslee stanno facendo sentire la loro voce. Per questo motivo, un numero senza precedenti di circa 170 traversate in traghetto è stato cancellato a livello di sistema, il che si è sommato a giorni di interruzione per i passeggeri dei traghetti e ha annullato dozzine di partenze nel fine settimana.

“Non credo sia giusto che le persone che cercano di raggiungere i luoghi di cui hanno bisogno debbano aspettare così a lungo”, ha detto Lillian Brennan, che utilizza il sistema di traghetti a Edmonds.

Anche i dipendenti che hanno lasciato il servizio hanno espresso il loro disappunto. Luke Freimark, che ha lavorato come marinaio al Mukilteo Terminal, ha dichiarato che i suoi tre anni e mezzo con il WSF sono terminati il ​​mese scorso per aver rifiutato il vaccino COVID-19.

“Il mio capo mi ha fatto portare il mio badge e le mie chiavi e questo è tutto quello che ha scritto. Quello è stato il mio ultimo turno”, ha detto Freimark. “Sono in un processo di lutto. Avevo intenzione di lavorare qui per il resto della mia vita fino al pensionamento. E mi rende solo triste che non sarà una realtà.

Chris Anderson, anche lui ex marinaio della WSF dal 2015, si è detto deluso per il fatto che si sia arrivati ​​a questo.

“Siamo in questa pandemia da oltre 18 mesi e ci siamo tutti sollevati per continuare a fornire questo servizio essenziale, sia che abbiamo fatto gli straordinari sia che siamo entrati nei nostri giorni liberi. E i continui cambiamenti nelle procedure e nelle misure di sicurezza che tutti abbiamo adattato. Ma questo danneggerà davvero il sistema e danneggerà i membri dell’equipaggio che hanno scelto di farsi vaccinare “, ha detto Anderson.

Visita MedicalTyranny.com per ulteriori notizie relative ai mandati sui vaccini imposti ai lavoratori a livello nazionale.

Guarda il video qui sotto che parla di come il mandato sui vaccini abbia causato il caos al WSF.

Questo video è tratto dal canale High Hope in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Quasi il 40% delle piccole imprese non è riuscito a pagare l’affitto a ottobre, poiché Bidenflation mette in pericolo metà della forza lavoro statunitense.

Le forze armate canadesi dimetteranno i soldati non vaccinati nonostante il ritiro dei mandati sui vaccini.

È probabile che le carenze di materie prime e manodopera in America siano permanenti.

Il collasso progettato da Biden procede mentre il divieto del regime ai camionisti stranieri non vaccinati è destinato a peggiorare la crisi della catena di approvvigionamento.

Le fonti includono:

JustTheNews.com

WSDOT.com

WSDOT.WA.gov

MRSC.org

Governatore.WA.gov

TheCenterSquare.com

King5. com

Q13Fox.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche