0 6 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: i prezzi del gas salgono dopo il medio termine quando Biden pone fine al raid sulla riserva nazionale di petrolio

(Notizie naturali) I prezzi del gas aumenteranno dopo le elezioni di medio termine del novembre 2022, in coincidenza con la fine del raid del presidente Joe Biden alla Strategic Petroleum Reserve (SPR).

Durante un discorso del 12 settembre, Biden ha propagandato come la sua amministrazione stia facendo progressi nella gestione dell’inflazione anche se gli americani continuano a far fronte all’aumento dei prezzi di cibo e gas. “Il prezzo della benzina, quando dicevamo quello che stavo facendo non avrebbe fatto alcuna differenza? Bene, indovina un po’, è sceso di $ 1,30 dall’inizio dell’estate”, ha detto mentre si trovava all’aeroporto internazionale di Boston Logan.

Secondo i dati dell’American Automobile Association, il prezzo medio nazionale del gas è sceso considerevolmente dal massimo di giugno di $ 5,02, a $ 3,72 del 12 settembre. Nel frattempo, una nota di ricerca della Bank of America del 9 settembre ha scoperto che il prezzo medio nazionale della benzina senza piombo la benzina al dettaglio “è diminuita ogni singolo giorno dal 13 giugno”. Ha osservato che i consumatori “dovrebbero sperimentare un solido vento favorevole per almeno un altro mese”.

Bank of America ha anche affermato nel suo rapporto che c’è stato un vantaggio indiretto della riduzione dei prezzi del gas come una migliore garanzia per i consumatori, che è sicuramente ciò di cui l’amministrazione Biden ha bisogno prima delle elezioni di medio termine.

Tuttavia, il prezzo medio nazionale del gas è ancora superiore di oltre $ 1 rispetto a quando Biden è diventato presidente e ha iniziato la sua intensa guerra all’indipendenza energetica.

Il discorso di Biden è arrivato il giorno dopo che il segretario al Tesoro Janet Yellen ha lanciato l’allarme su un potenziale aumento dei prezzi. Ha avvertito che i prezzi del gas dovrebbero aumentare il prossimo inverno, con l’Unione Europea che interromperà la maggior parte degli acquisti di petrolio dalla Russia e le vieterà di spedire petrolio tramite petroliera.

Brighteon.TV

Il segretario ha anche sottolineato che un price cap da parte dell’Occidente, in linea con un cap separato e il divieto di importazione da parte dell’UE, potrebbe aiutare a mantenere i prezzi del gas più bassi.

“La nostra proposta di price cap è progettata sia per abbassare le entrate russe che usano per sostenere la loro economia e combattere questa guerra illegale, sia per mantenere le forniture di petrolio russe che aiuteranno a mantenere bassi i prezzi globali del petrolio. Quindi, credo che questo sia qualcosa che può essere essenziale, ed è qualcosa che stiamo cercando di mettere in atto per evitare un aumento futuro dei prezzi del petrolio”, ha affermato. (Correlato: Biden minaccia le compagnie petrolifere: fai qualcosa per l’aumento dei prezzi del gas o affronta le conseguenze.)

Il raid di Biden su SPR dovrebbe concludersi ad ottobre

Mentre Yellen ha utilizzato il conflitto Russia-Ucraina come motivo per aumentare i prezzi del gas, c’è una ragione molto più immediata per l’aumento dei prezzi del gas: la fine dell’enorme raid di Biden sull’SPR.

Il presidente ha pompato l’SPR a livelli pericolosi per concedere una pausa temporanea dai prezzi del gas di oltre $ 5 per gallone le sue politiche interne sono iniziate all’inizio di quest’anno. Gli esperti del settore hanno sollevato bandiere rosse per le ripercussioni di questa mossa, avvertendo che l’aumento dei prezzi del gas accoglierà gli americani dopo le scadenze intermedie di novembre 2022.

“Il mese prossimo, il pareggio sull’SPR volge al termine”, ha affermato un economista energetico. “Sconvolgente quante persone non riescono a comprendere la matematica di base.”

Nel novembre 2021, il senatore Roger Wicker (R-MS) ha osservato che Biden stava “mettendo un cerotto su una ferita che aveva creato”. Il legislatore ha continuato: “Il presidente Biden sta sfruttando il nostro SPR piuttosto che porre fine alla sua guerra all’energia americana”.

Sulla base di un rapporto dell’Institute of Energy Research, si prevede che l’SPR si ridurrà al minimo di 40 anni, con scorte stimate a 358 milioni di barili quando il rilascio dovrebbe concludersi entro la fine di ottobre. L’SPR era a 621 milioni di barili l’anno scorso.

Biden non ha intenzione di ammettere la sofferenza che proverà il popolo americano quando quel cerotto verrà tolto, scegliendo invece di dare detti politici che tutto va bene e che sta migliorando.

“Il popolo americano dovrebbe avere fiducia che siamo sulla strada giusta, che stiamo assistendo a reali progressi”, ha affermato Biden.

In realtà, non ci sono progressi del genere, poiché l’amministrazione Biden e il Partito Democratico stanno effettivamente manipolando consumatori ed elettori con prezzi del gas falsi più bassi che capiscono aumenteranno dopo le elezioni di medio termine.

Segui FuelSupply.news per ulteriori notizie sui prezzi del gas in America e sulle riserve di petrolio.

Guarda il video qui sotto per sapere perché il calo dei prezzi del gas non è niente da festeggiare secondo uno stratega repubblicano.

Questo video è dal canale NewsClips in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Gli americani incolpano i democratici, la leadership di Biden mentre i prezzi del gas hanno raggiunto livelli record.

L’agenda globalista di Biden vede gli americani soffrire per i prezzi del gas e altro ancora.

Le riserve di petrolio degli Stati Uniti scendono al minimo di 37 anni mentre Biden continua ad esportare il petrolio americano in Cina.

La Russia fermerà le esportazioni di petrolio verso le nazioni che impongono un tetto massimo al prezzo del greggio russo.

Le fonti includono:

HeadlineUSA.com

Yahoo.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche