0 4 minuti 2 settimane


Ci risiamo.

Un nuovo rapporto del Dipartimento della salute e dei servizi umani afferma che i responsabili politici dovrebbero “incoraggiare o imporre politiche e protocolli in materia di mascheramento e allontanamento sociale negli spazi pubblici”.

Il rapporto afferma che la fine dei mandati della maschera ha reso più difficile per le persone con “COVID lungo”.

Il rapporto chiede anche finanziamenti per lunghi gruppi di supporto COVID e nuovi benefici per la salute per le vittime di COVID.

DI TENDENZA: Udienza di nove ore tenutasi nella contea di Delaware dopo che i funzionari hanno deviato dal centro di conteggio in un edificio chiuso per 6 ore il giorno delle elezioni

Fox News ha riportato:

Il mascheramento e l’allontanamento sociale dovrebbero essere incoraggiati o addirittura imposti ancora una volta in pubblico per proteggere le persone dal COVID-19 e dalla possibilità di soffrire di “Long COVID”, secondo un nuovo rapporto del Dipartimento della salute e dei servizi umani.

Il rapporto, commissionato da HHS e prodotto dall’agenzia di ricerca Coforma, richiede un’ampia gamma di politiche governative per aiutare le persone che continuano a far fronte agli effetti persistenti di COVID. Tali politiche includono una campagna di sensibilizzazione, finanziamenti per lunghi gruppi di supporto COVID, sostegno finanziario per studenti e lavoratori e nuovi benefici per la salute per le vittime di COVID.

Il ripristino di un mandato per la maschera potrebbe essere la raccomandazione più controversa nel rapporto, secondo cui la fine di tale mandato alla fine del 2021 e del 2022 sta rendendo più difficile per le persone con COVID lungo.

“La revoca dell’obbligo di mascheramento e l’atteggiamento indifferente nei confronti del mascheramento e dell’allontanamento sociale tipici di molti luoghi pubblici e privati ​​isolano ulteriormente le persone con COVID lungo”, afferma il rapporto. Di conseguenza, i responsabili politici dovrebbero “incoraggiare o imporre politiche e protocolli in materia di mascheramento e allontanamento sociale negli spazi pubblici”, ha affermato.

Ciò è in contrasto con quanto affermato da Biden a settembre, quando dichiarò che la pandemia era finita.

Il Gateway Pundit ha riportato:

Joe Biden ha dichiarato che la pandemia di Covid è finita in un’intervista a “60 Minutes” andata in onda domenica sera.

Questa è la prima intervista di Joe Biden con un punto vendita americano in più di 7 mesi.

“La pandemia è finita. Abbiamo ancora un problema con il Covid. Ci stiamo ancora lavorando molto. Lo è – ma la pandemia è finita”, ha detto Biden a Scott Pelley.

La sua amministrazione ha esteso l’emergenza sanitaria pubblica almeno fino ad aprile del 2023.

Il Washington Examiner ha riportato:

L’amministrazione Biden è pronta a prolungare l’emergenza sanitaria pubblica COVID-19 almeno fino al prossimo aprile.

L’emergenza sanitaria pubblica, che doveva scadere l’11 gennaio, rimarrà in vigore fino al primo trimestre del 2022 per consentire al governo più tempo per scaricare la responsabilità di vaccini COVID-19, test, trattamenti antivirali e altri COVID-19 prodotti farmaceutici al settore privato: tutti sono stati forniti gratuitamente dal governo durante l’emergenza sanitaria, ha detto a Reuters un funzionario dell’amministrazione Biden.

Tornano i mandati delle mascherine?





Source link

Lascia un commento

Leggi anche