0 7 minuti 1 anno

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Immagine: PSYOPS CONFERMATO: i governi ammettono di utilizzare la

(Notizie naturali) Ormai, chiunque abbia accesso a Internet ha visto uno o più casi di persone entrare in incontri urlanti, risse e altri confronti per varie restrizioni e mandati del coronavirus.

L’onnipresente maschera è diventata un punto focale di conflitto: un gran numero di persone è convinta che a meno che loro e tutti coloro che li circondano non ne indossino una, indipendentemente dal fatto che siano vaccinati o meno, sono “a rischio di contrarre e morire per COVID-19.’ E a quel punto, i vaccini e ora i booster hanno portato le persone a diventare ugualmente isteriche.

Cosa sta succedendo nel mondo? In che modo le società civilizzate sono diventate così maniacali per un virus che, a tutti gli effetti, non è così letale o pericoloso come siamo stati portati a credere?

Questo è il punto: le nostre società sono state intenzionalmente manipolate per vedere il COVID in modo molto diverso dai precedenti focolai virali o persino dall’influenza, l’ultima delle quali ci sta uccidendo da secoli. E ora, i governi lo hanno ammesso.

Il famoso ricercatore Dr. Robert Malone, che ha inventato la tecnologia mRNA che viene utilizzata in alcuni dei migliori vaccini COVID-19, ha affermato in una recente intervista con il miglior podcaster Joe Rogan che i governi stanno usando un concetto manipolativo noto come “psicosi da formazione di massa ” sulle loro popolazioni come mezzo per costringerle ad accettare anche i mandati e le misure più draconiani del coronavirus.

Secondo Summit News, i governi del Regno Unito e del Canada hanno entrambi ammesso di utilizzare metodi “totalitari” di “controllo mentale” per imporre il rispetto. Nella sua intervista con Rogan dopo essere stato bandito da Twitter, ha spiegato l’isteria di massa, in parte confrontando ciò che stiamo vedendo ora con il COVID alla Germania nell’era di Hitler.

Brighteon.TV

“Cosa diavolo è successo alla Germania negli anni ’20 e ’30? Popolazione molto intelligente e altamente istruita, e abbaiavano matti. E come è successo?” chiese Malone. “La risposta è la psicosi da formazione di massa”.

“Quando hai una società che si è disaccoppiata l’una dall’altra e ha un’ansia fluttuante nel senso che le cose non hanno senso, non possiamo capirlo, e quindi la loro attenzione viene focalizzata da un leader o da una serie di eventi su un piccolo punto, proprio come l’ipnosi, vengono letteralmente ipnotizzati e possono essere condotti ovunque”, ha aggiunto.

“E uno degli aspetti di quel fenomeno è che le persone che identificano come i loro leader, quelle che in genere entrano e dicono che hai questo dolore e io posso risolverlo per te. Io e solo io”, ha osservato Malone ulteriormente. “Allora seguiranno quella persona. Non importa se gli hanno mentito o altro. I dati sono irrilevanti.

“Avevamo tutte quelle condizioni. Se ricordi che prima del 2019 tutti si lamentavano, il mondo non ha senso e siamo tutti isolati l’uno dall’altro”, ha aggiunto.

“Poi è successa questa cosa e tutti si sono concentrati su di essa”, ha continuato. “È così che accade la psicosi di formazione di massa ed è quello che è successo qui”.

Non c’è dubbio che le potenze globaliste abbiano visto un’opportunità, nell’era di Donald Trump, di usare il virus cinese contro di lui. Ma quegli stessi leader si resero anche conto che potevano applicare le stesse tecniche di isteria di massa scritte in grande – su tutte le società del primo mondo in tutto il mondo, perché ricordate, l’obiettivo è il controllo totale della popolazione.

C’è anche una prova di questo, come aggiunge Summit News:

Come rivelato per la prima volta dall’autrice e giornalista Laura Dodsworth, gli scienziati nel Regno Unito che lavorano come consulenti per il governo hanno ammesso di aver utilizzato quelli che ora ammettono essere metodi “non etici” e “totalitari” per instillare paura nella popolazione al fine di controllare il comportamento durante la pandemia .

Il London Telegraph ha riportato i commenti fatti dai membri del Scientific Pandemic Influenza Group on Behavior (SPI-B), un sottocomitato del Scientific Advisory Group for Emergencies (Sage), il principale gruppo consultivo scientifico del governo.

Il rapporto cita un briefing del marzo 2020, proprio quando è stato ordinato il primo blocco, in cui si affermava che il governo dovrebbe aumentare drasticamente “il livello percepito di minaccia personale” rappresentato dal virus perché “un numero consistente di persone non si sente ancora sufficientemente personalmente minacciata.”

Uno scienziato del panel SPI-B ha osservato: “A marzo [2020] il governo era molto preoccupato per la conformità e pensavano che le persone non avrebbero voluto essere bloccate. Ci sono state discussioni sulla necessità della paura per incoraggiare la conformità e sono state prese decisioni su come aumentare la paura”.

Lo scienziato senza nome ha continuato dicendo qualcosa di molto eloquente: “Il modo in cui abbiamo usato la paura è distopico”.

“L’uso della paura è stato decisamente eticamente discutibile. È stato come uno strano esperimento”, ha aggiunto lo stesso scienziato. “Alla fine, si è ritorto contro perché le persone sono diventate troppo spaventate”.

Un altro scienziato avvertì: “Potresti chiamare la psicologia ‘controllo mentale’. Questo è quello che facciamo… chiaramente cerchiamo di farlo in modo positivo, ma in passato è stato usato in modo nefasto”.

Eppure un terzo ha aggiunto: “Dobbiamo stare molto attenti all’autoritarismo che si sta insinuando… le persone usano la pandemia per prendere il potere e superare cose che altrimenti non accadrebbero”.

È chiaro che le nostre società sono state manipolate da alcune persone molto malvagie, antidemocratiche e pazze di potere che non hanno nulla a che fare con il controllo di noi.

Le fonti includono:

Summit.news

NaturalNews.com





Source link

Lascia un commento

Leggi anche