0 4 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Parlando con l’ospite Stew Peters allo Stew Peters Show, il direttore funebre britannico John O’Looney ha affermato che le morti per COVID-19 vengono gonfiate e che uno scenario di morte di massa nel prossimo futuro sarà attribuito alle varianti del coronavirus.

John O’Looney, un direttore di pompe funebri britannico, afferma che la vaccinazione di massa potrebbe portare a un grande picco di morti che consente ai governi di richiedere politiche COVID-19 più restrittive, compresi i campi di quarantena COVID-19 come quelli visti in Australia e altrove. “Si chiama il metodo dell’avvocato”, ha detto O’Looney a Stew Peters.

“La stragrande maggioranza”, di coloro che ricevono uno dei vaccini controversi, “non subirà effetti, e quindi sono i tuoi sostenitori del vaccino. il 15 [percent] che si ammalano e diventeranno i tuoi pazienti COVID e le tue morti COVID, e sono stati molto, molto chiari nell’avvertirci che questi vaccini non sono efficaci al 100%, non è vero? Secondo Voce rossa multimediale:

Dice di aver visto ripetutamente persone etichettate come morti per COVID, anche se sono morte per cause naturali, per cancro terminale o se sono state investite da un’auto. Tutti i decessi per COVID.

Dice che è sua convinzione che migliaia di anziani nel Regno Unito siano stati soppressi con il sedativo Midazolam e poi etichettati come morti per coronavirus. Ma dice anche che nel complesso nel 2020, il tasso di mortalità rispetto agli anni passati è stato più o meno lo stesso, o addirittura in calo.

Ha visto un’enorme esplosione di morti, ma non nel 2020. Era all’inizio del 2021 ed è successo quasi nel momento in cui è iniziata la vaccinazione di massa. Poi, da aprile fino all’estate, dice che è stato uno dei periodi più tranquilli che avesse mai visto. Non c’erano abbastanza morti per tenere le luci accese.

Ora, dice che il tasso di mortalità sta aumentando di nuovo. E le persone che entrano, dice, sono di tutte le età. Non sono solo persone anziane. Le cause della morte, dice, sono attacchi di cuore, coaguli di sangue, ictus e insufficienza multiorgano. Quasi tutte queste persone, dice, sono vaccinate. Ha visto un uomo, un barbiere, morto all’età di 23 anni subito dopo aver ricevuto il secondo colpo.

O’Looney è andato oltre, affermando che le morti da vaccino contro il coronavirus stanno diventando sempre più comuni, suggerendo che i “difensori del vaccino” stanno inconsapevolmente mandando le persone alla morte. Ha aggiunto che più esperti gli hanno detto che “a ottobre, novembre e dicembre, un terribile tasso di mortalità, a livello globale” si verificherà “esclusivamente” con le persone vaccinate. “Questi decessi saranno rapidamente etichettati come un nuovo ceppo variante di COVID”, ha affermato.

Il direttore delle pompe funebri del Regno Unito ha anche avvertito dei disordini civili di massa a seguito di questo scenario di morte di massa vaccinale, osservando che “è esattamente quello che vogliono, perché questa è la scusa di cui hanno bisogno per introdurre la legge marziale”. O’Looney ha aggiunto: “Una volta che avranno introdotto la legge marziale, andranno porta a porta e costringeranno a vaccinare o porteranno le persone nei campi di internamento”, ha concluso, “Questo è ciò che accadrà”.

O’Looney è noto per la gestione dei servizi funebri della famiglia Milton Keynes nel Regno Unito ed è stato descritto in articoli e notizie durante l’inizio della pandemia di COVID-19. “Un direttore di pompe funebri teme che i corpi possano essere lasciati negli ospedali perché i parenti non possono permettersi di istruirlo durante la pandemia di coronavirus”, ha scritto la BBC. “John O’Looney, con sede a Milton Keynes, ha affermato che il ‘blocco’ della Gran Bretagna ha “colpito ogni aspetto” della sua industria”.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche