0 4 minuti 5 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Sia la malattia COVID-19, causata dall’infezione con il virus SARS-CoV-2, sia la vaccinazione COVID-19, apparentemente per prevenire l’infezione da SARS-CoV-2 e la grave morbilità da COVID-19, sono state associate allo sviluppo di miopericardite, ad es. , infiammazione del muscolo cardiaco stesso (miocardite) o del suo sacco sospeso (pericardite). Questa breve rassegna dimostra, in primo luogo, la dubbia associazione tra infezione da SARS-CoV-2 e miopericardite e, in secondo luogo, la solida associazione tra vaccinazione COVID-19, in particolare con vaccini mRNA, e miopericardite, compreso, in particolare, lo studio dei casi fatali all’autopsia.

La relazione diretta tra l’infezione da SARS-CoV-2 e la miocardite rimane nella migliore delle ipotesi tenue. Recente ecologicoretrospettiva controllata coorte e autopsia i dati non supportano un’associazione. L’assenza complessiva di supporto per una specifica “sindrome da miocardite SARS-CoV-2” è stata focalizzata studi autoptici di presunti decessi per miocardite è coerente con i risultati di generalenecroscopia studi dei decessi per COVID-19. Queste indagini hanno stabilito che l’infezione da SARS-CoV-2 che porta a COVID-19 fatale è davvero, come suggerisce il nome, una malattia respiratoria. Wong et al.ad esempio, ha descritto come “Nessun reperto patologico palese attribuibile all’infezione da SARS-CoV-2 potrebbe essere riconosciuto al di fuori del polmone… [B]oltre le vie respiratorie [SARS-CoV-2 infection] non induce alcuna patologia importante… nei casi fatali”.

UN revisione sistematica dei dati riportati principalmente spontaneamente da Regno Unito, Stati Uniti e Unione Europea/Spazio economico europeo (UE/SEE), a partire dal lancio del vaccino fino a metà marzo 2022, ha rilevato lo 0,22% (n=30) di 13.571 miocarditi o pericarditi associate al vaccino Covid gli eventi furono fatali. Questi dati sono integrati da molto più piccola, ma in crescita autopsia letteratura. I limitati dati dell’autopsia che caratterizzano le persone decedute associate al vaccino COVID-19 con miocardite e miopericardite affermano ripetutamente patologie cardiache direttamente attribuibili a vaccinazioni molto recenti. Tali risultati contrastano con la mancanza di prove epidemiologiche o autoptiche definitive per un’unica miocardite da infezione da SARS-CoV-2, come Caforio et al. Nota:

Manca una forte evidenza di un ruolo SARS-CoV-2 nell’infezione diretta dei miociti cardiaci che porta alla miocardite indotta da virus nei pazienti… [T]qui non è ancora EMB definitivo [endomyocardial biopsy]/prova dell’autopsia che SARS-CoV-2 provoca danni diretti ai cardiomiociti in associazione con miocardite istologica.

Le tabelle 1-3 descrivono in dettaglio i risultati dell’autopsia pubblicati da sei casi fatali di miocardite associata al vaccino mRNA post-Covid. Le eziologie per i casi 1 e 2 erano più coerenti con una “miocardite tossica” mediata dall’adrenalina, mentre i casi 3-6 evidenziavano una miocardite iperinfiammatoria. Alla fine, dopo un’indagine approfondita, ogni caso è stato considerato una miocardite fatale causata dal vaccino Covid.

Dr. Andrew Bostom è un medico attualmente affiliato al Brown University Center for Primary Care and Prevention, ed è stato professore associato di medicina e medicina di famiglia presso la Warren Alpert Medical School della Brown University dal 1997 fino a giugno 2021. In qualità di sperimentatore clinico ed epidemiologo ha progettato e completato il più grande studio randomizzato e controllato condotto su pazienti sottoposti a trapianto di rene cronico.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche