0 2 minuti 11 mesi

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

I cosmonauti russi a bordo della Stazione Spaziale Internazionale hanno scattato una foto notturna del fiume di lava che esce dal vulcano Cumbre Vieja sull’isola spagnola di La Palma, rivelando l’enorme portata del cataclisma.

L’immagine pubblicata dal cosmonauta Oleg Novitskiy su Twitter ha catturato l’espulsione vulcanica che taglia a metà l’isola più a nord-ovest delle Isole Canarie e brilla più luminosa dell’illuminazione del vicino insediamento.

L’eruzione della Cumbre Vieja è iniziata il 19 settembre, provocando una massiccia evacuazione sull’isola popolata da oltre 85.000 persone.

Più di 800 edifici, piantagioni di banane e altre infrastrutture sono state distrutte mentre la lava continua a scorrere verso l’Oceano Atlantico.

Martedì ha raggiunto la costa, nei pressi della cittadina di Tazacorte, e da due giorni si riversa in acqua. La lava di raffreddamento ha già creato uno sperone roccioso largo 500 metri nell’oceano, estendendo il territorio dell’isola più a ovest.

Gli esperti in precedenza hanno lanciato l’allarme che il contatto dell’espulsione con l’acqua salata potrebbe portare al rilascio di gas tossici nell’atmosfera. Ma le autorità locali hanno affermato che la qualità dell’aria sull’isola rimane buona.

L’eruzione della Cumbre Vieja sembrava essersi calmata intorno alle 10:00 GMT di giovedì, secondo i corrispondenti di Reuters a La Palma, ma il fumo ha continuato a fuoriuscire dal cratere.


Riccardo Bosi di Australia One dà un avvertimento che il mondo intero ha bisogno di sentire.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche