0 4 minuti 12 mesi



A quasi due anni dall’inizio della pandemia, i consiglieri del governo del Regno Unito che hanno prodotto modelli allarmistici di COVID che spesso si sono rivelati completamente sbagliati si trovano finalmente ad affrontare accuse di “timorazione”.

Il principale consigliere scientifico del governo del Regno Unito, Sir Patrick Vallance, ha affermato che il Gruppo consultivo scientifico per le emergenze (SAGE) non aveva deliberatamente cercato di diffondere “causa e oscurità”.

Ha inoltre affermato che non era responsabilità del gruppo “prendere una particolare posizione politica o diffondere oscurità o dare ottimismo panglossiano”.

In un articolo per il Times, Vallance ha insistito sul fatto che le persone “devono considerare tutti i dati a tutto tondo, non solo quelle parti che si adattano a un argomento ignorando il resto”.

“Questa non è scienza, anche se a volte potrebbe essere una lettura divertente”, ha detto.

Tuttavia, questo è completamente smentito da una conversazione rivelatrice che ha avuto luogo tra il giornalista Fraser Nelson e il comitato per i modelli Sage, il professor Graham Medley.

Quando è stato sfidato sulla sua previsione del giorno del giudizio secondo cui Omicron potrebbe portare a 6.000 morti per COVID al giorno, Medley si è lasciato sfuggire una verità molto rivelatrice.

Il professore ha sostanzialmente ammesso che SAGE pubblica volutamente gli scenari più cupi e ignora quelli meno allarmistici, nonostante quelli meno allarmisti si siano sempre rivelati più accurati.

O come lo stesso Nelson lo mette, il governo sta agendo “non in base a politiche basate sull’evidenza, ma sulla creazione di prove basate su politiche”.

Questo confuta completamente l’affermazione di Vallance secondo cui SAGE non “prende una particolare posizione politica per diffondere oscurità”, questo è letteralmente ciò che Medley ha ammesso di fare.

SAGE ha ripetutamente prodotto modelli sbagliati che esagerano la minaccia rappresentata da COVID nel tentativo di fare pressione per blocchi senza fine.

Una di queste recenti previsioni ha avvertito di 2 milioni di nuovi casi COVID ogni giorno entro Natale se il Regno Unito non avesse imposto un blocco per fermare Omicron, una cifra che non ha possibilità di verificarsi e in seguito ha portato il governo a ritirare la richiesta.

A luglio, prima che le restrizioni in Inghilterra venissero completamente revocate per la cosiddetta “giornata della libertà”, i consulenti di SAGE e persone come il professor Neil Ferguson avevano avvertito che ci sarebbero stati 7.000 ricoveri al giorno se le misure fossero state rimosse.

I ricoveri non hanno mai superato i 1.000 al giorno e poi sono diminuiti.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi gente del posto.

———————————————————————————————————————





Source link

Lascia un commento

Leggi anche