0 6 minuti 7 giorni

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Conservatori ed esperti legali avvertono che il processo farsa in corso contro Alex Jones ha lo scopo di creare il precedente per chiudere qualsiasi opinione o commento che contrasti le narrazioni dell’establishment.

Notizie sui revolver il fondatore Darrin J. Beattie, l’avvocato costituzionale Robert Barnes, l’avvocato Mike Cernovich, Eventi umani l’editore Jack Posobiec e altri hanno tutti avvertito che il processo per diffamazione in Texas contro Jones è la prima salva legale contro la libertà di parola e le opinioni dissenzienti.

“Il regime ha sete di un precedente nel caso di Alex Jones, quindi nessuno può più mettere in discussione le narrazioni ufficiali su Internet”, ha twittato Beattie mercoledì.

“Il precedente di Alex Jones significa che se non accetti la spiegazione della sparatoria a Las Vegas, gli agenti dell’FBI possono denunciarti perché li stai chiamando bugiardi implicitamente”, ha osservato Cernovich. “Sembra che ai media conservatori non importi. Non stanno dicendo una parola sul dovuto violazioni del processo nel caso Jones.

“Il processo farsa di Alex Jones è un’anteprima di ciò che il regime intende fare a chiunque non sia conforme a The Narratives”, ha affermato il giornalista Jordan Schachtel.

“Il caso di Alex Jones consiste nell’usarlo come precedente per inseguire coloro che contestano le elezioni del 2020 e qualsiasi altro governo sfavorito da persone con una mentalità complottista, come tutti coloro che hanno sfidato i blocchi, i mandati, le origini di Covid, le bugie per portarci in guerra”, ha sottolineato Barnes fuori dopo aver notato che un giurato ha chiesto alla corte se la causa contro Jones può “fermare i negazionisti elettorali” in casi futuri.

Infatti il New York Times questa settimana confermato l’ipotesi allarmante, ammettendo che l’obiettivo dell’establishment è quello di “inviare un segnale ad altri fornitori di cospirazioni sul costo delle bugie online” utilizzando il sistema legale.

Tieni a mente, il NYT non ha considerato la bufala della collusione russa, La bufala del crimine d’odio di Jussie Smollettil Nick Sandmann incidente, il Caso Kyle Rittenhouseo Il laptop di Hunter Biden come “disinformazione russa” essere bugie guidate dai media, anche se in quel momento lo erano tutte in modo dimostrabile.

Un verdetto per diffamazione in Texas di Jones spettacolo di prova è previsto per la fine di questa settimana.


Twitter: @WhiteIsTheFury

Verità sociale: @WhiteIsTheFury

Gettr: @WhiteIsTheFury

Gab: @WhiteIsTheFury

Menti: @WhiteIsTheFury





Source link

Lascia un commento

Leggi anche