0 6 minuti 6 giorni

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: i clandestini di Martha's Vineyard sono stati spediti in un sito di contaminazione di Superfund

(Natural News) I 50 immigrati illegali che sono stati inviati a Martha’s Vineyard sono stati ora spediti alla Joint Base Cape Cod (JBCC), che è un sito di Superfund.

Un sito Superfund è un’area che è stata contaminata a causa di rifiuti pericolosi scaricati, lasciati all’aperto o comunque gestiti in modo improprio. Queste aree esistono in tutto il paese e il Agenzia per la protezione ambientale (EPA) è responsabile della pulizia di queste aree o delega la pulizia alle parti responsabili pur mantenendo l’autorità di vigilanza.

JBCC è un vasto complesso di 22.000 acri nel Massachusetts composto da cinque basi militari amministrate dalla Guardia Nazionale, dalla Guardia Costiera, dall’Air Force e dalla Space Force. Secondo l’EPA, JBCC si trova su una falda acquifera che fornisce acqua potabile a 200.000 residenti permanenti e 500.000 residenti stagionali di Cape Cod.

Le fuoriuscite di carburante e altre attività a Camp Edwards e alla base della Guardia nazionale aerea di Otis, amministrate rispettivamente dalla Guardia nazionale dell’esercito del Massachusetts e dalla Guardia nazionale aerea, hanno causato la contaminazione di parti della falda acquifera e quindi la designazione di siti Superfund.

I due siti di contaminazione alle due basi sono classificati come siti diversi. Quello alla base della guardia nazionale aerea di Otis è amministrato direttamente dall’EPA, mentre il sito Superfund a Camp Edwards è gestito dalla Guardia nazionale dell’esercito dello stato sotto l’autorità del Safe Drinking Water Act.

Martha’s Vineyard illegali che soggiornano in strutture lussuose al JBCC

I 50 immigrati illegali spediti nello stato santuario del Massachusetts dal governatore della Florida Ron DeSantis hanno ricevuto riparo e altri aiuti umanitari dallo stato Ufficio Esecutivo di Pubblica Sicurezza e Sicurezza (EOPSS). (Correlato: cosa è successo? Solo un anno fa, il funzionario ha detto che Martha’s Vineyard dovrebbe essere il “rifugio” per i clandestini.)

Brighteon.TV

In un nuovo video pubblicato dall’ufficio domenica 18 settembre, l’EOPSS ha mostrato gli immigrati illegali curati dalla Guardia Nazionale del Massachusetts in una veste lussuosa. Hanno avuto accesso a una caffetteria con tavoli da mensa simili a una scuola, un salotto con divani e tavoli e camere da letto in stile dormitorio con letti a castello.

“Lo spazio in stile dormitorio del JBCC consente agli organizzatori di creare aree abitative specifiche per le famiglie che rimarranno insieme come un’unità, le donne e qualsiasi persona con bisogni specifici, comprese le cure mediche”, si legge in una dichiarazione congiunta della Guardia Nazionale, dell’EOPSS e del Agenzia per la gestione delle emergenze del Massachusetts. “Lo spazio dedicato a questi gruppi garantisce la loro continua sicurezza, protezione e privacy”.

Agli immigrati clandestini alla base vengono forniti gratuitamente cibo, bevande, vestiti e kit igienici. Vengono inoltre forniti servizi gratuiti di salute mentale, assistenza sanitaria e consulenza in caso di crisi. Il Massachusetts sta anche fornendo agli illegali servizi legali gratuiti e assistenza per ottenere alloggi temporanei per le famiglie e istruzione per i loro figli.

I democratici hanno potenzialmente inviato illegalmente gli immigrati a un sito Superfund

Don Surber, un giornalista in pensione del West Virginia, scrivendo sul suo blog, ha notato che l’invio dei 50 immigrati illegali che sono stati portati in aereo a Martha’s Vineyard al JBCC potrebbe essere una violazione delle normative EPA.

Secondo l’indagine di Surber, il lavoro dell’EPA in entrambi i siti Superfund sembra essere completo, ma la sua attività e i suoi limiti di utilizzo, noti come controlli istituzionali, rimangono in vigore.

Questi controlli istituzionali impediscono alle persone nei siti Superfund di essere troppo esposti alla contaminazione. Limita l’uso della terra e delle risorse e pone restrizioni alla zonizzazione del sito per impedire che le aree vengano utilizzate per scopi residenziali.

Ciò significa che i Democratici che hanno inviato gli illegali da Martha’s Vineyard al sito Superfund non solo lo hanno fatto illegalmente, ma anche con la piena consapevolezza che potrebbero essere esposti agli inquinanti che hanno causato la dichiarazione di parti di JBCC come siti Superfund nel primo posto.

“Questo è l’aspetto reale del governo”, ha scritto Surber. “Un gruppo di ricchi elitari bianchi si lamenta e il governo manda 50 persone povere e marroni a vivere in un sito Superfund”.

Scopri di più sulla crisi dell’immigrazione in America su Migrants.news.

Guarda questa clip da InfoWars discutendo di come i liberali ora ammettano che l’apertura delle frontiere è un problema dopo l’arrivo di 50 clandestini a Martha’s Vineyard.

Questo video è da InfoWars in poi Brighteon.com.

Altri articoli correlati:

Autobus carichi di migranti illegali si presentano alla residenza DC della vicepresidente Harris pochi giorni dopo che lei ha affermato che il confine è “sicuro”.

Think tank: il Texas dovrebbe dichiarare un’INVASIONE al confine meridionale.

La cosiddetta “città santuario” dichiara l’emergenza pubblica per i migranti che vengono trasportati in autobus a Washington.

Il Texas BUSES il primo gruppo di clandestini nell’autoproclamata “città santuario” di Chicago.

4,9 milioni di stranieri illegali hanno oltrepassato il confine degli Stati Uniti nei 18 mesi da quando Biden è stato insediato in carica.

Le fonti includono:

DonSurber.Blogspot.com

EPA.gov

USMilitaryOnTheMove.com

Business Insider.com

Brighteon.com



Source link

Lascia un commento

Leggi anche