0 3 minuti 10 mesi



I manifestanti del convoglio di camionisti canadesi che fanno notizia in tutto il mondo sperano di ottenere la loro prima vittoria poiché i politici dell’Alberta incontreranno presto i membri di un gruppo che blocca il confine tra Montana e Alberta.

Video ripreso da Notizie ribelli il giornalista Kian Simone mostra i manifestanti che votano per aprire una corsia di traffico attraverso il confine in cambio dell’abbandono di tutti i mandati rurali dell’Alberta e dei passaporti per i vaccini.

Pubblicando il filmato online, Simone scrive: “Gli MLA rurali si incontreranno alle 14 per discutere della revoca di TUTTI i mandati, nell’Alberta rurale. Questo se i camionisti aprono una corsia verso il confine. I camionisti apriranno una corsia, in attesa per assicurarsi che gli MLA mantengano la parola data, in caso contrario la chiuderanno”.

“Se non soddisfano le nostre richieste, quel confine viene immediatamente chiuso”, ha assicurato agli altri uno dei leader del gruppo.

Imparentato: La polizia canadese sussulta al primo scontro con i camionisti che bloccano il confine

Sperando di mostrare ai politici che vogliono collaborare con loro per porre fine al blocco, i camionisti hanno aperto una corsia al confine in buona fede che i mandati saranno revocati.

L’avvocato Chad Williamson, che sta difendendo i camionisti, ha definito l’aggiornamento “estremamente positivo”.

Un altro sviluppo interessante nella saga canadese dei convogli di camionisti è arrivato quando Notizie ribelli polizia catturata che fornisce un resoconto alternativo di una presunta aggressione a un agente.

Martedì, il premier dell’Alberta Jason Kenney ha affermato che i manifestanti “hanno aggredito le forze dell’ordine”.

Tuttavia, la polizia ha confermato che l ‘”assalto” a cui si riferiva Kenney era in realtà tra due cittadini che sono entrati in un incidente d’auto.

Questo articolo verrà aggiornato dopo l’incontro.






Source link

Lascia un commento

Leggi anche