0 4 minuti 3 mesi


Guest post del dottor Lawrence Sellin

Gli oscuri segreti che circondano i biolab ucraini finanziati dagli Stati Uniti

Il nuove accuse fatto dalla Russia che l’Ucraina aveva piani, utilizzando veicoli aerei senza pilota (UAV) contenenti armi biologiche sviluppate nei biolab finanziati dal Dipartimento della Difesa, per disperdere quegli agenti nella regione ucraina del Donbas popolata dai russi e nella stessa Russia, sono puramente speculativi essendo basati su due punti non collegati.

TENDENZA: ESCLUSIVA IN ROTTURA: Il servizio postale degli Stati Uniti si rifiuta di pubblicare un rapporto investigativo sull’autista di camion informatore che ha trasportato 288.000 schede sospette attraverso i confini di stato prima delle elezioni del 2020

Il primo punto che i russi notano è il presenza di virus e batteri capaci di guerra biologica nei laboratori ucraini attraverso un “Deposito centrale di microrganismi particolarmente pericolosi a Kiev”, che di per sé non costituisce una violazione della Convenzione sulle armi biologiche a meno che quei microbi non siano armati.

Il secondo punto, contenuto nel immagine sopra e annotato in un recente Articolo dell’esperto di gatewayè stata una lettera del produttore turco di UAV Baykar, inviata in risposta alle domande poste da un ingegnere a contratto ucraino sulle capacità dell’UAV Baykar, in particolare la sua gamma e se l’UAV è dotato o meno di “un sistema/meccanismo per spruzzare aerosol con una capacità di oltre 20 litri.”

La lettera originale è mostrata nell’immagine sottostante con le frasi pertinenti evidenziate.

La lettera non indica quale potrebbe essere la natura dell’aerosol. È possibile che l’aerosol possa essere armi chimiche o biologiche? Sì. È una prova per questo? No.

Tuttavia, ci sono altre implicazioni potenzialmente inquietanti che circondano i biolab ucraini finanziati dagli Stati Uniti che meritano ulteriori indagini.

Innanzitutto, come dettagliato in un altro recente Articolo dell’esperto di gatewayl’intera operazione del biolab ucraino finanziata dagli Stati Uniti ha tutti i tratti distintivi di una classica truffa di denaro complesso militare-industriale.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, in particolare la Defense Threat Reduction Agency (DTRA), espande le sue attività all’estero e ottiene maggiori finanziamenti dai contribuenti, mentre, allo stesso tempo, DTRA premia i suoi amici del settore privato, tra cui Hunter Biden e George Soros, con multi- contratti da un milione di dollari.

Più minacciosi, tuttavia, sono i potenziali collegamenti tra i biolab ucraini finanziati dagli Stati Uniti e le operazioni nere condotte dalla Central Intelligence Agency degli Stati Uniti e/o dal Dipartimento della Difesa.

Una chiara violazione della Convenzione sulle armi biologiche sarebbe lo sviluppo di armi biologiche e/o i mezzi per disperderle.

Tale potenziale violazione è dimostrata nel Brevetto USA 2015 US 8.967.029 B1 “Toxic Mosquito Aerial Release System”, il cui scopo è disperdere le zanzare infette come arma militare.

L’aspetto curioso di questo brevetto è che l’inventore, S. Mill Calvert, e l’assegnatario, TMARS Associates, entrambi di Manassas, Virginia, sembrano non esistere, o almeno sono molto difficili da rintracciare tramite ricerche open source.

Sembrano esserci segreti sempre più oscuri riguardanti i biolab ucraini finanziati dagli Stati Uniti, ancora da svelare.

Lawrence Sellin, Ph.D. è colonnello in pensione della US Army Reserve e un veterano dell’Afghanistan e dell’Iraq. Ha avuto una carriera civile nel mondo degli affari internazionali e nella ricerca medica. Il suo indirizzo email è [email protected].



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

Let's go Brandon Anti Biden Trump T-shirt

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento

Leggi anche