0 13 minuti 2 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Sembra che Sam Bankman-Fried stia usando la difesa “Simple Jack”…

Bankman-Fried ha iniziato l’intervista dicendo che è profondamente dispiaciuto per quello che è successo.

“Non ho mai provato a commettere frodi su nessuno” Bankman-Fried (SBF) ha detto.

Afferma di essere rimasto scioccato da quello che è successo questo mese.

“Ho un accesso limitato ai dati” Bankman-Fried ha raccontato del suo tentativo di ricostruire quanto accaduto nell’ultimo mese.

Il che ci fa chiedere: se non aveva i dati, chi li aveva?

Quando incalzato da Sorkin, Bankman-Fried ha dichiarato: “Non ho consapevolmente mescolato fondi”.

Ciò che notiamo non è una smentita e, come nota il NYT, sulla commistione di fondi, sembra esserci ampie prove suggeriscono che Alameda e FTX condividessero un conto presso il loro partner bancario statunitense Silvergate. Non sono sicuro di come ciò possa quadrare con l’affermazione di SBF secondo cui ciò non è accaduto o non era a conoscenza che stesse accadendo.

Ancora e ancora, SBF lo definisce un “errore contabile” affermando che c’era una differenza tra i dati finanziari controllati di FTX e i dashboard interni di FTX che mostravano le posizioni di Alameda.

SBF cerca di prendere le distanze dalla società commerciale, sostenendo di non avere la larghezza di banda per gestire due società (FTX e Alameda).

“Non gestivo Alameda” lui dice.

“Ero nervoso a causa del conflitto di interessi di essere troppo coinvolto.”

Chiaramente SBF sta tentando di gettare Caroline Ellison, l’ex CEO di Alameda sotto l’autobus come responsabile della caduta.

Alla domanda su quando sapeva che c’era un problema, ha risposto “6 novembre”, che sembra essere il giorno in cui Changpeng Zhao, noto anche come CZ, ha twittato pubblicamente che avrebbe liquidato le partecipazioni di Binance in FTT.

Quando hanno guardato i dati, loro si rese conto che “c’era un potenziale problema serio lì”, lui dice. La posizione di Alameda era enorme su FTX e aveva appena subito un enorme successo.

Quando gli è stato chiesto da Sorkin se i suoi avvocati lo supportano nel parlare pubblicamente di questo, SBF dice “no, non lo sono assolutamente”.

“Ho il dovere di parlare e di spiegare cosa è successo”.

“Sto cercando di essere utile ovunque posso con una qualsiasi delle entità globali”, lui dice.

SBF ha inquadrato l’intera debacle come un problema di gestione del rischio che gli è sfuggito di mano in quella che lui chiama una “corsa agli sportelli” e che non era a conoscenza di alcuna azione intrapresa da Alameda.

L’ex White Knight si è in particolare agitato a disagio quando gli è stato chiesto se fosse preoccupato per la responsabilità penale, balbettando il commento che “c’è un tempo e un luogo per me per pensare a me stesso e al mio futuro. Non credo che sia questo.

“Personalmente non penso di avere” responsabilità penale.

Alla domanda se gli sforzi di beneficenza di FTX facessero parte di una campagna di pubbliche relazioni. Alcuni erano reali, ha detto.

Ma “ci sono cose che sentivo di dover fare per l’azienda”.

Per quanto riguarda le sue massicce donazioni ai democratici e le relazioni amichevoli con le autorità di regolamentazione, ha affermato di aver partecipato a questo tipo di cose e vorrebbe che non fosse così che funzionava il mondo, facendo saltare il “greenwashing” che molte aziende devono fare.

“Ho passato probabilmente migliaia di ore a Washington cercando di arrivare al punto in cui avrei potuto effettivamente avere incontri con alcuni dei regolatori”, ha detto Bankman-Fried. Ha detto che non era una questione di donazioni o denaro: si trattava di chiedere ripetutamente riunioni e inviare documenti.

Sorkin chiede a SBF dell’uso di adderal e dei pigiama party di gruppo. SBF risponde, “Abbiamo incasinato alla grande.”

“Guarda, ho fatto un casino” aggiungendo che abbiamo “fallito completamente” sulla gestione del rischio e sul rischio di conflitto di interessi.

Sulle segnalazioni di uso di droghe a FTX, dice SBF “non c’erano feste sfrenate. Alle nostre feste giochiamo a giochi da tavolo. Il 20% delle persone berrebbe un quarto di birra a testa e il resto di noi non berrebbe niente”.

Dice che gli sono state prescritte varie cose per aiutarlo a concentrarsi. “Penso che mi aiutino un po’ a concentrarmi”, dice.

Infine, quando gli è stato chiesto se fosse sincero, SBF ha detto:

“Sono stato sincero quanto so di essere”, SBF ha detto.

“Non so di volte in cui ho mentito.”

Bankman-Fried ha concluso l’intervista ammettendo:

“Ovviamente vorrei passare più tempo a soffermarmi sugli aspetti negativi e meno tempo a pensare agli aspetti positivi.”

Forse la frase più memorabile dell’intera faccenda è stata questa: “Guarda, ho avuto un brutto mese” affermando che gli è rimasta solo una carta di credito funzionante e ammette “Non so cosa riserva il futuro”.

Purtroppo, abbiamo la sensazione che giustizia non sarà mai fatta qui per le migliaia di clienti FTX che hanno perso milioni…

“Non posso promettere niente a nessuno” lui dice.

* * *

Come noi discusso la scorsa settimanaSam Bankman-Fried ha ora dimostrato di essere un bugiardo patologico e un sociopatico, il tipo che nello “spiegare” ai suoi dipendenti come ha rubato miliardi (oltre $ 4 miliardi secondo il nuovo CEO di FTX John J. Ray) dall’ormai fallita FTX, atto che l’ha lasciata insolvente e senza liquidità, l’ha definito “prestiti” che “generalmente” non erano utilizzati per “grandi quantità di consumo personale” (solo “piccole quantità” utilizzate per oggetti banali come attici da 40 milioni di dollari e jet privati).

E l’unico motivo per cui non lo chiamiamo ancora ufficialmente un criminale, è perché non ha ancora confermato di aver utilizzato i soldi dei clienti del suo scambio per finanziare il suo hedge fund personale, un atto che costerebbe a qualsiasi altro individuo decenni di prigione… ma non democratici di spicco come SBF o Jon Corzine, ovviamente. Inoltre è compito del sistema legale statunitense farlo, non nostro. Anche se stiamo diventando sempre più scettici, questo importante donatore democratico vedrà mai l’interno di un’aula di tribunale.

Non siamo solo noi: con gran parte del mondo intero che chiede di sapere come mai questo corpulento trentenne non sia stato ancora gettato in prigione, o almeno accusato di una varietà di crimini, il NYT ha ora confermato al mondo intero quanto sia diventata una farsa l’ex giornale dei record e come sia disposto a prostituirsi per i clic – per non parlare dei donatori democratici di spicco – perché seguendo luminari come Janet Yellen, Larry Fink, Mark Zuckerberg e Volodymyr Zelensky, questa sera nientemeno che SBF parlerà con Andrew Ross-Sorkin al “vertice” del NYT Dealbook…

Le reazioni scioccate, sbalordite e semplicemente disgustate all’apparizione di questo truffatore sono continuate…

Anche se il fondatore di FTX non è rimasto del tutto in silenzio dopo il crollo del suo impero delle criptovalute, questo segna una delle prime volte che parlerà di fronte a un pubblico dal vivo.

E mentre siamo certi che il NYT – che presumiamo sia finito scrivere pezzi di sbuffo per conto di SBF dopo che è diventato uno zimbello la scorsa settimana – sarebbe pronto a cancellare senza pietà ed espellere dalla sua “prestigiosa” conferenza chiunque avesse scambiato il genere di un transessuale post-operatorio, è disposto a dare a questo ladro bugiardo patologico e sociopatico un forum in cui professare la sua innocenza al mondo intero, e per associazione con altre “celebrità” democratiche come Bill Clinton.

Il NYTimes sottolinea che nessuna domanda sarà vietata, e gli argomenti possono includere il crollo dell’azienda, accuse di frode e cattiva gestione e come il signor Bankman-Fried intende ripagare clienti, investitori e creditori. Sorkin chiederà delle enormi somme di denaro date ai Democratici?

Ecco alcune domande di Olga Kharif di Bloomberg a cui vorremmo rispondere:

Ironia della sorte, giusto poche ore prima sullo stesso palco, Il CEO di BlackRock Larry Fink ha detto, riguardo a FTX, “Dobbiamo vedere come andrà a finire tutto questo”, aggiungendo che “in questo momento possiamo fare tutte le chiamate di giudizio che sembra che ci sia stato un comportamento scorretto di grande importanza.

Andrew Ross Sorkin ha notato che crede che Bankman-Fried verrà da noi in diretta dalle Bahamas (quindi non ha sentito il bisogno di mettere piede sul territorio degli Stati Uniti)

Bankman-Fried dovrebbe parlare intorno alle 17:00

(Feed NYT non incorporabile: fai clic sull’immagine qui sotto per collegarti al feed NYT gratuito)

Alimentazione alternativa…

Il NY Times ha già avvertito che stanno monitorando i rapporti sulle proteste che si verificano oggi alla conferenza, che si terrà in una sede nel Columbus Circle di New York. Ecco cosa hanno detto in una e-mail ai partecipanti questa settimana:

Il New York Times e i nostri dipendenti difendono la libertà di parola ogni giorno attraverso il nostro giornalismo e rispettiamo il diritto di riunirsi pacificamente. Allo stesso tempo, vogliamo garantire agli ospiti del vertice un’esperienza piacevole, sicura e produttiva. Non ci aspettiamo che queste proteste abbiano un impatto significativo sul vertice, ma vi chiediamo di concedere più tempo per il viaggio e il check-in.

Il riconoscimento arriva dopo che gli utenti dei social media si sono esortati a vicenda a protestare contro l’evento per aver fornito a Bankman-Fried una piattaforma per condividere la sua versione di ciò che è accaduto questo mese.

Come promemoria, durante un’udienza per bancarotta la scorsa settimana, Gli avvocati di FTX hanno affermato che una “quantità sostanziale” dei beni della società era scomparsa o rubata e che lo scambio era stato gestito come il “feudo personale” del signor Bankman-Fried.

Un ultimo pensiero:





Source link

Lascia un commento

Leggi anche