0 3 minuti 5 giorni

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Secondo quanto riferito, l’amministrazione Biden sta per inviare 1 miliardo di dollari in più in aiuti finanziati dai contribuenti statunitensi all’Ucraina, in quello che sarà uno dei pacchetti più grandi finora. Reuters rapporti.

L’aiuto comprenderà munizioni per armi a lungo raggio e mezzi blindati da trasporto, secondo tre fonti anonime, che hanno aggiunto che il pacco non era ancora stato firmato dal presidente Biden, e potrebbe cambiare di valore e di contenuto prima che sia un affare fatto. Allo stato attuale, l’assistenza include munizioni per HIMARS, munizioni per sistemi missilistici terra-aria NASAMS e fino a 50 trasporti medici corazzati M113.

Come Reuters nota, l’ultima assistenza – che potrebbe arrivare già lunedì – porterebbe l’importo totale concesso dall’amministrazione Biden a 8,8 miliardi di dollari (o 9 licenziati procuratori ucrainise si arrotonda per eccesso), da quando la Russia ha invaso l’Ucraina il 24 febbraio.

Il nuovo pacchetto arriva sulla scia di una recente decisione del Pentagono di offrire cure mediche agli ucraini in un ospedale militare statunitense in Germania vicino alla base aerea di Ramstein.

Esso anche arriva sulla scia di un pacchetto separato di assistenza alla sicurezza del valore di 550 milioni di dollari, annunciato dal Pentagono lunedì scorso, che include munizioni aggiuntive per i sistemi missilistici di artiglieria ad alta mobilità (HIMARS).

Il nuovo pacchetto sarebbe finanziato dalla Presidential Drawdown Authority (PDA), in cui il presidente può autorizzare il trasferimento di articoli e servizi dalle azioni statunitensi senza l’approvazione del Congresso in risposta a un’emergenza.

HIMARS gioca un ruolo chiave nel duello di artiglieria tra Ucraina e Russia è stato descritto come “macinazione” con pochissimi movimenti della prima linea nella regione orientale del Donbas in Ucraina.

Dal momento che le truppe russe si sono riversate oltre il confine a febbraio in quella che Putin ha definito una “operazione militare speciale”, il conflitto si è trasformato in una guerra di logoramento combattuto principalmente nell’est e nel sud dell’Ucraina. -Reuters

L’ultimo round di assistenza (che arriva due settimane dopo la first lady ucraina e Voga rivista ‘Ritratto di coraggio‘Olena Zeleska ha chiesto per più armi) dovrebbe venire come nessuna sorpresa… dopo tutto, il senatore Lindsey Graham (R-SC) ha recentemente affermato ad alta voce la parte tranquilla, rivelando che finché l’assistenza finanziata dai contribuenti statunitensi fluisce in Ucraina in quella che considera “la strada giusta”, possono “combattere fino all’ultima persona”.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche