0 3 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA  DONAZIONE LIBERA SU

Sostienici

Il Bureau of Labor Statistics ha pubblicato oggi un rapporto che mostra che i datori di lavoro hanno eliminato oltre 600.000 posti di lavoro nel mese di giugno.

Il Ufficio di statistica del lavoro (BLS) segnalato questa mattina:

Il numero di aperture di lavoro è sceso a 10,7 milioni nell’ultimo giorno lavorativo di giugno, ha riferito oggi il Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti. Le assunzioni e le separazioni totali sono cambiate di poco rispettivamente a 6,4 milioni e 5,9 milioni. All’interno delle separazioni, le dimissioni (4,2 milioni) ei licenziamenti e le dimissioni (1,3 milioni) sono stati poco modificati. Questa versione include stime del numero e del tasso di aperture di lavoro, assunzioni e separazioni per il settore non agricolo totale, per settore e per classe dimensionale di stabilimento.

Aperture di lavoro

TENDENZA: PERSONE MALATE E MALE: DC Media molesta e maltratta la madre del Texas Nicole Refitt dopo che suo marito è stato condannato a 7 anni per aver protestato fuori dal Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio

Nell’ultimo giorno lavorativo di giugno, il numero e il tasso di aperture di lavoro sono scesi a 10,7 milioni
(-605.000) e 6,6 per cento, rispettivamente. Le maggiori diminuzioni delle opportunità di lavoro sono state nel commercio al dettaglio (-343.000), nel commercio all’ingrosso (-82.000) e nell’istruzione statale e locale (-62.000).

Assunzioni

A giugno, il numero e il tasso di assunzioni sono stati poco modificati rispettivamente a 6,4 milioni e 4,2%. Le assunzioni sono state poco cambiate in tutti i settori.

Il Casa sull’albero conservatrice riportato su questi numeri, rilevando che la differenza tra maggio e giugno era correlata alla perdita di nuovi posti di lavoro.

Il Bureau of Labor Statistics (BLS) produce un rapporto mensile sulle offerte di lavoro disponibili. Il riepilogo offerte di lavoro e fatturato (rapporto JOLTS) mostra il numero di lavori disponibili in un determinato momento. Questo rapporto JOLTS [DATA HERE] è un riassunto dell’ultimo giorno di giugno.

Come puoi vedere dentro modificata la tabella-1il numero di posti di lavoro disponibili è diminuito di 605.000 in questo rapporto.

Di seguito puoi vedere che il numero di nuovi posti di lavoro è diminuito di oltre 600.000 dalla fine di maggio. Questa è la direzione assolutamente sbagliata in cui l’economia si sta muovendo. Senza nuovi posti di lavoro, ci sono meno persone che lavorano, più persone con sussidi governativi, che costano miliardi ai contribuenti e meno persone che acquistano cose.

Di seguito è riportato il rapporto BLS che mostra la diminuzione dei posti di lavoro.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche