0 4 minuti 2 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Autore Salman Rushdie, l’autore di I versi sataniciè stato accoltellato a New York, lunedì mentre teneva una conferenza sul palco.

Il filmato pubblicato online mostra i momenti immediatamente dopo che un uomo si è precipitato sul palco dell’istituto Chautauqua e, secondo quanto riferito, ha pugnalato l’autore al collo.

Ulteriori video e foto mostrano l’autore britannico di origine indiana mentre viene portato in barella su un elicottero medico per essere trasportato in ospedale.

Il governatore di New York Kathy Hotchul (D-NY) ha tenuto una conferenza stampa venerdì in cui ha confermato che Rushdie è ancora vivo e ha attribuito a un agente di polizia di avergli salvato la vita.

L’autore pluripremiato è stato un bersaglio dei musulmani fondamentalisti sin dal suo romanzo di fantasia del 1988, I versi sataniciche secondo loro descrisse in modo blasfemo il profeta Maometto, è stato percepito come offensivo nei confronti della fede islamica.

SuperSummary.com descrive:

“Il libro è stato bruciato, le rivolte hanno provocato la morte e un editto religioso è stato emesso contro Rushdie nel 1989 dall’Ayatollah Ruhollah Khomeini che chiedeva l’uccisione dell’autore. Rushdie è stato posto sotto la protezione della polizia; diversi traduttori del romanzo sono stati attaccati o uccisi da persone che volevano che il romanzo fosse bandito”.

Un anno dopo la pubblicazione del libro, la Guida Suprema dell’Iran, l’Ayatollah Ruhollah Khomeini, ha emesso una fatwa chiedendo ai musulmani di uccidere Rushdie, se possibile. La taglia associata alla fatwa era sollevato a $ 3,3 milioni nel 2012 e, secondo quanto riferito, rimane ancora in vigore.

Gli islamisti radicali hanno celebrato l’attacco sui social media, condividendo in molti le foto del sospetto accoltellatore che hanno elogiato come un “Ghazi” (guerriero musulmano) e “cuore di leone”.

Di fronte alle critiche, Rushdie ha affermato che la libertà di espressione significa che gli è permesso scrivere ciò che vuole anche se offende alcune persone.

Rushdie ha condannato in particolare l’attacco islamico radicale alla pubblicazione francese Charlie Hebdo nel 2015 che ha provocato 12 morti e 11 feriti dopo aver pubblicato le illustrazioni del profeta Maometto.

Resta da vedere se l’attacco sia stato motivato religiosamente.


Segui l’autore su Truth Social: @adansalazarwins
Gettr: https://www.gettr.com/user/adansalazarwins
Gab: https://gab.ai/adansalazar

Menti: https://www.minds.com/adan_infowars

Parler: https://parler.com/profile/adansalazar/

Facebook: https://www.facebook.com/adan.salazar.735






Source link

Lascia un commento

Leggi anche