0 3 minuti 2 settimane




In tutto il mondo le persone sono alla ricerca di nuovi modi per generare energia. Ora due inventori di Hennef affermano di aver scoperto un materiale che può essere utilizzato per generare elettricità dal calore ambientale.

La loro nuova sala di ricerca è ancora piena di scatole e attrezzature, ma nel mezzo del caos del trasloco, Anton Ledwon e Waldemar Lewtschenko si stanno già chinando sulla loro nuova invenzione: piccoli moduli di plastica nera che collegano al loro voltmetro con dei fili.

Il misuratore devia immediatamente. Man mano che riscaldano il modulo respirando, la tensione continua a salire.

Hanno appena depositato il brevetto della loro scoperta, di cui Anton Ledwon è ancora affascinato: “Non abbiamo bisogno della luce, non abbiamo bisogno del vento. Non abbiamo bisogno di un caricabatterie. La sola temperatura ambiente è sufficiente per riempire questo accumulo ed emetterlo nuovamente sotto forma di energia elettrica. È fantastico!”

La bassa temperatura come nuova fonte di energia?

I “convertitori a bassa temperatura” dovrebbero essere in grado di generare elettricità da una temperatura ambiente di soli 9,5 gradi. Più è caldo, più.

Nessuno ha ancora trovato un materiale in grado di generare e persino immagazzinare elettricità a temperature così basse. Secondo Ledwon, questo è “un salto di qualità rispetto alle possibilità precedentemente note”.

La loro scoperta è ancora in una fase iniziale della ricerca. Vari scienziati, a cui il WDR ha chiesto una valutazione del nuovo materiale, non vogliono commentare questo in questa fase iniziale dell’idea.

Nuovo processo diesel inventato

Anton Ledwon e Waldemar Lewtschenko hanno iniziato alcuni anni fa in una sala hobby. A quel tempo, hanno sviluppato un processo per un diesel particolarmente pulito ea basso consumo di carburante.

Ora viene prodotto in quantità maggiori e dovrebbe essere venduto quest’anno in diverse stazioni di servizio nella Renania-Palatinato. La “heionite” che ora hanno usato per fabbricare il convertitore di calore è in realtà un prodotto di scarto di quel bio-diesel.

Cella solare che può immagazzinare allo stesso tempo

Hanno appena fatto domanda di brevetto per un’altra invenzione: una cella solare in plastica riciclata che non solo genera elettricità ma può anche immagazzinarla allo stesso tempo. Senza la necessità di una batteria o di terre rare.

C’è una soluzione per ogni problema

Il genio di questa squadra è Waldemar, afferma l’ingegnere Ledwon. Levchenko lavorava come gioielliere e pittore, ma ha sempre avuto una passione per la scienza e passa ogni minuto libero a sperimentare.

Lo stesso Levchenko dice pragmaticamente che tutto è già lì nel mondo. Non ti resta che scoprirlo:

“Ogni volta che c’è un problema nel mondo, c’è una soluzione. Devi solo trovarli e usarli.

Video:


Gli inventori di Hennef scoprono una nuova fonte di energia (video)

aikos2309

Source link

Lascia un commento

Leggi anche