0 6 minuti 1 mese

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Immagine: giudice che ha firmato il mandato per consentire all'FBI di perquisire la casa di Trump un uomo di sinistra

(Notizie naturali) Donald Trump continua a essere preso di mira dallo stato profondo paludoso, come dimostrato dal raid dell’FBI nella sua casa di Mar-a-Lago a Palm Beach, in Florida, la scorsa settimana – la prima volta che è successo a un ex presidente .

Man mano che ulteriori informazioni continuano a scorrere sul raid, i rapporti hanno anche notato nel corso della settimana che il giudice che ha firmato il mandato di perquisizione dell’FBI non è un fan dell’ex presidente ed è lui stesso un libtard svegliato di sinistra.

Il giudice del magistrato federale Bruce Reinhart ha precedentemente fatto osservazioni anti-Trump sui social media condividendo anche contenuti sui cosiddetti “privilegi dei bianchi”. Ha anche donato alle campagne di Barack Obama e ha fatto una donazione più piccola all’allora contendente presidenziale del GOP Jeb Bush, che ha perso gravemente contro Trump nel 2016.

In uno dei suoi post, il giudice ha elogiato l’ex legislatore e attivista per i diritti civili Rep. John Lewis della Georgia, citando l’ex segretario al lavoro di Bill Clinton Rober Reich: “Donald Trump non ha la statura morale per baciare i piedi di John Lewis .”

Il giudice ha anche dimostrato ulteriormente il suo disprezzo per il 45° presidente sostenendo di aver tentato di ignorare i tweet dell’allora presidente eletto.

Ha anche condiviso un video virale sul privilegio dei bianchi da un account chiamato “Woke Folks”.

Poi c’è la “connessione Jeffrey Epstein” di Reinhart.

Secondo il Posta di New York:

Il giudice del magistrato federale della Florida che ha firmato un mandato di perquisizione che autorizzava il raid dell’FBI nel resort di Mar-a-Lago dell’ex presidente Donald Trump ha donato alla campagna presidenziale di Barack Obama del 2008, mesi dopo aver lasciato l’ufficio del procuratore locale degli Stati Uniti per rappresentare i dipendenti di pedofili condannati Jeffrey Epstein che aveva ricevuto l’immunità nella lunga indagine sul traffico sessuale del finanziere.

Fonti dicono al The Post che il giudice Bruce Reinhart ha approvato il mandato che ha consentito agli agenti federali di convergere nella sontuosa tenuta della Florida meridionale lunedì in quello che Trump ha definito un “irruzione senza preavviso nella mia casa”.

Brighteon.TV

Nel novembre 2018, mesi dopo che Reinhart è stato nominato giudice magistrato, il Miami Herald ha riferito di aver rappresentato un certo numero di dipendenti di Epstein durante i suoi precedenti anni trascorsi in uno studio privato, inclusi — per ammissione del giudice stesso al giornale — i piloti di Epstein; la sua pianificatrice, Sarah Kellen; e Nadia Marcinkova, che una volta Epstein avrebbe descritto come la sua “schiava sessuale jugoslava”.

“Kellen e Marcinkova erano tra i luogotenenti di Epstein a cui è stata concessa l’immunità come parte di un controverso accordo del 2007 con i pubblici ministeri federali che ha permesso al pervertito di dichiararsi colpevole di accuse statali piuttosto che di crimini federali. Epstein ha finito per scontare solo 13 mesi nella prigione della contea e ha ottenuto il rilascio dal lavoro “, ha riferito The Post.

Secondo i documenti del tribunale citati dall’Herald, Reinhart ha lasciato l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti della Florida meridionale a partire dal capodanno 2008 e ha finito per lavorare per i soci di Epstein il giorno successivo.

“Dieci mesi dopo aver iniziato a lavorare per i co-cospiratori di Epstein, secondo i registri della Commissione elettorale federale, Reinhart ha donato $ 1.000 direttamente alla campagna di Obama e altri $ 1.000 al suo braccio di raccolta fondi, l’Obama Victory Fund”, ha aggiunto The Post.

“Sebbene i documenti mostrino che il giudice ha fatto per lo più piccole donazioni al comitato di azione politica del suo studio legale negli anni successivi, Reinhart ha anche donato $ 500 alla campagna presidenziale del 2016 di Jeb Bush nel novembre 2015”, ha continuato l’outlet.

Il ruolo centrale di Reinhart nell’emissione del mandato di Trump è stato criticato dai critici che hanno visto evidenti conflitti di interesse.

“Non solo Reinhart ha fatto una mossa eticamente discutibile dal perseguire Epstein e i suoi complici al rappresentarli, ma secondo i registri della FEC, Reinhart ha donato $ 1.000 alla campagna presidenziale di Barack Obama e altri $ 1.000 a un PAC pro-Obama nel 2008”, PJ Mediaha osservato Matt Margolis.

“Quindi, a parte il palese abuso di potere da parte dell’amministrazione Biden, un donatore di Obama legato a Epstein ha approvato il mandato che autorizzava l’irruzione nella casa di Trump”, ha aggiunto.

Le fonti includono:

Infowars.com

ConservativeBrief.com





Source link

Lascia un commento

Leggi anche