0 8 minuti 3 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Secondo la classifica stilata da Global Firepower, è stata stilata una lista delle 25 migliori flotte di carri armati, con la Russia in testa.

Elenco delle 25 migliori flotte di carri armati da combattimento 1

Quando il carro armato, un veicolo corazzato da combattimento fuoristrada, fu sviluppato durante la prima guerra mondiale, cambiò completamente il modo in cui combattiamo. Da allora, nonostante alcuni analisti prevedendo la fine dell’era dei carri armati, continuano a essere la spina dorsale degli eserciti nel 21° secolo.

Questa infografica mostra il classifica delle dimensioni della flotta di carri armati per il 2023 come previsto da Global Firepower.

L’elenco comprende i principali carri armati come il tedesco Leopard 2 e l’americano M1A2 Abrams, nonché carri armati medi e leggeri più leggeri e più leggeri come il Thai Stingray. I veicoli corazzati per il personale e i veicoli da combattimento della fanteria non sono inclusi nelle cifre.

Elenco delle 25 migliori flotte di carri armati da combattimento 2

Russia

Con 12.556 carri armati, la Federazione Russa possiede di gran lunga la più grande flotta nel suo arsenale, che va dalla altamente sviluppata T-14 corazzato alla serie T-72 da lavoro. Questo supera il totale combinato delle nazioni al secondo e terzo posto, la Corea del Nord (6.645) e gli Stati Uniti (5.500).

Elenco delle 25 migliori flotte di carri armati 3

La figura principale, tuttavia, ignora le sottili distinzioni nella composizione della flotta di carri armati russi.

Solo una piccola parte dei quasi 13.000 carri armati russi sono i principali carri armati. Secondo una fonte russa del 2021, la principale flotta da battaglia operativa di quel paese era composta da oltre 2.600 carri armati T-72, T-80 e T-90, con ulteriori 400 versioni T-72 utilizzate come carri armati.

Inoltre, solo il 25% di quei carri armati, il T-72B3/B3M, il T-80-BVM e il T-90A/M, sono considerati carri armati moderni, il che significa che sono dotati di sistemi di mira e controllo del fuoco all’avanguardia. Per questo motivo, la Russia ha faticato a esibirsi sul campo di battaglia ucraino nonostante avesse un numero di carri armati sei volte superiore, oltre a morale basso, logistica debole e tattiche rigide (12.556 contro 1.890).

Un rappresentante del Pentagono ha dichiarato all’inizio di novembre 2022 che la Russia aveva perso metà dei suoi carri armati dall’inizio della sua “operazione militare speciale” il 24 febbraio 2022. Anche migliaia di civili sono stati feriti o uccisi, milioni sono stati sfollati e il dopo Guerra Fredda sistema di sicurezza è stato completamente stravolto dalla violenza.

Corea del nord

Con una flotta da combattimento di 6.645 carri armati, la Corea del Nord ha la seconda flotta di carri armati più grande del mondo.

Dalla guerra di Corea (1950-1953), quando la sua prima unità corazzata, la 105a brigata corazzata, prese parte all’invasione della Corea del Sud armata di 120 carri armati T-34/85 di costruzione sovietica, la Repubblica popolare democratica di Corea ha mantenuto capacità corazzate.

Dopo la battaglia, l’esercito nordcoreano fu riarmato con carri armati sovietici T-34/85, seguiti da carri armati T-55 e Type 59 con varianti cinesi. Questi sono indubbiamente ancora in uso anche se hanno decenni, insieme a design nativi come Chonma-ho “Flying Horse” e Pokpung-ho “Storm”.

Nonostante le loro dimensioni, si ritiene che queste forze di carri armati non possano competere con gli attuali carri armati principali. Rispetto alla quarta generazione della Corea del Sud K2 Pantera Neraconsiderato uno dei carri armati più avanzati al mondo, un blogger militare li ha definiti “debole e patetico.”

Cina

In preparazione del centenario dell’Esercito popolare di liberazione (PLA) nel 2027, il PLA ha recentemente accelerato i piani di modernizzazione della flotta durante il 20° Congresso del partito, sebbene ci sia ancora molto lavoro da fare.

I loro 4.950 carri armati sono un mix di vecchi e nuovi, collocandoli al quarto posto (pdf sotto).

I carri armati principali Tipo 99 di terza generazione sono i carri armati principali più avanzati della Cina. È robusto e agile, con un cannone principale di 125 mm di diametro (leggermente più grande del requisito NATO di 120 mm) e un motore diesel da 1.500 CV. Il Tipo 99A, una versione migliorata, ha fatto il suo debutto a metà degli anni 2000.

Elenco delle 25 migliori flotte di carri armati da combattimento 4

Ci sono varie voci secondo cui il Tipo 99/99A potrebbe competere con il M1 americano Abrams. Tuttavia, non è ancora all’altezza dei progetti di quarta generazione come il T-14 Armata dalla Russia, il K2 Black Panther dalla Corea del Sud o il Tipo 10 dal Giappone.

Ma il settore della difesa cinese è in grado di produrre equipaggiamento militare pari o vicino a standard di livello mondiale, compresi i carri armati, grazie a un enorme budget militare di 293 miliardi di dollari e ampio spionaggio industriale. Anche i carri armati senza pilota, come il Tipo 59 nel 2018 e il leggero Tipo 15 nel 2019, sono stati testati nella nazione.

Ucraina

Nonostante la classifica n. 13 con 1.890 carri armati e previsioni precedenti di una facile vittoria degli invasori russi, le forze ucraine hanno di fatto fermato e poi respinto gli avversari numericamente superiori.

Le forze corazzate ucraine, che inizialmente erano equipaggiate con T-64 modificati dell’era sovietica e doni di T-72 dalla Polonia e dalla Repubblica Ceca, sono cresciute a seguito del sequestro di materiale militare lasciato dai soldati russi in fuga.

Dall’inizio del 2023, secondo Oryx, un sito web di analisi della difesa olandese che ha monitorato gli sviluppi sul campo di battaglia in Ucraina utilizzando intelligence open source, 533 i carri armati, inclusi molti T-90 top di gamma, sono stati catturati. Un funzionario della difesa statunitense afferma che l’Ucraina potrebbe attualmente possedere “più carri armati sul campo di battaglia rispetto ai russi”.

Arsenale della democrazia?

In futuro, mentre si prepara a strappare alla Russia il controllo del resto del suo territorio, inclusi il Donbass e la Crimea, l’Ucraina richiede moderni carri armati occidentali. A causa delle preoccupazioni per ulteriori provocazioni della Russia, i membri della NATO avevano esitato a muoversi in quella direzione, ma la resistenza sembra diminuire.

La Francia ha deciso di inviare la prima nazione occidentale, l’Ucraina, an Carro armato leggero AMX-10 RC il 4 gennaio 2023. Gli Stati Uniti e la Germania hanno entrambi promesso di consegnare i propri veicoli blindati, rispettivamente il Bradley e il Marder, il 6 gennaio.

Il Regno Unito ha anche dichiarato che intende donare un piccolo numero di carri armati principali Challenger 2 e la Polonia ha indicato i propri Intenzione per donare carri armati Leopard 2 (anche se quest’ultimo avrà bisogno del permesso della Germania per esportare). Questi sviluppi possono essere un’altra indicazione che l’opinione pubblica è cambiata.

Vedremo come queste nuove armi alterano l’equilibrio delle flotte di carri armati sia dentro che fuori dal campo di battaglia con l’avvicinarsi della stagione della campagna primaverile.

GreatGameIndia è attivamente preso di mira da potenti forze che non desiderano che sopravviviamo. Il tuo contributo, per quanto piccolo, ci aiuta a restare a galla. Accettiamo il pagamento volontario per i contenuti disponibili gratuitamente su questo sito Web tramite UPI, PayPal e Bitcoin.

Sostieni GreatGameIndia



Source link

Lascia un commento

Leggi anche