0 4 minuti 2 settimane

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


L’editorialista Bill Robinson ha scritto un editoriale che racconta la storia di come un ordine esecutivo firmato da Donald Trump gli ha salvato la vita.

A Robinson è stata diagnosticata una malattia renale cronica e una malattia renale allo stadio terminale nel 2017.

Ha iniziato i trattamenti di dialisi e aveva bisogno di un nuovo rene.

Nel 2019, Donald Trump ha firmato l’ordine esecutivo “Advancing American Kidney Health”.

DI TENDENZA: ROTTURA: L’ex vicepresidente Mike Pence trova documenti riservati nella sua casa in Indiana – Scoperto la scorsa settimana

L’ordine esecutivo ha riformato l’industria del trattamento dei reni.

CNBC ha riferito (luglio 2019):

Il presidente Donald Trump ha firmato mercoledì un ordine esecutivo progettato per riformare l’industria del trattamento dei reni della nazione e far risparmiare al governo degli Stati Uniti milioni di dollari, hanno detto i funzionari dell’amministrazione.

L’ordine esecutivo creerà nuovi modelli di pagamento per incoraggiare più trapianti di rene e fornire incentivi per cercare il trattamento di dialisi a casa invece che in centri di trattamento più costosi, ha detto il segretario alla salute e ai servizi umani Alex Azar in una chiamata con i giornalisti.

L’amministrazione sta spingendo per lo sviluppo di reni artificiali e una diagnosi precoce delle malattie renali. I funzionari sanitari federali mirano a raddoppiare il numero di reni disponibili, compresi quelli artificiali, entro il 2030, ha affermato Azar. In base all’ordine, l’amministrazione afferma che semplificherà e accelererà anche il processo di corrispondenza dei reni per contribuire ad aumentare i trapianti.

“Oggi stiamo intraprendendo un’azione rivoluzionaria per portare nuova speranza a milioni di americani che soffrono di malattie renali”, ha detto Trump in un discorso a Washington mercoledì mattina. “Tra pochi istanti firmerò un ordine esecutivo che prende misure vitali per aumentare l’offerta di trapianti di reni disponibili”.

Dopo aver lasciato la chiesa il giorno di Natale del 2019, Robinson ha ricevuto la buona notizia: avrebbe ricevuto un nuovo rene.

Robinson ha raccontato la storia a Donald Trump in una recente intervista.

Newsmax ha riportato:

Durante la mia recente intervista con il presidente Trump. Ero euforico, ovviamente, di essere vivo che è un’emozione onnipresente per me in questi giorni. Il presidente lo ha capito immediatamente e ha irradiato gentilezza dappertutto.

All’inizio della mia intervista con il presidente Trump, ho sbottato: “Volevo ringraziarti per aver salvato la mia vita e migliaia di altri, presidente Trump”.

Era sorpreso che lo scrittore con cui stava parlando fosse lui stesso un malato di reni. “Oh! È vero? Sei qualcuno che ha fatto il lavoro?”

“Presidente Trump”, ho iniziato emotivamente, “ero in dialisi da più di due anni quando hai firmato il tuo ordine e sei mesi dopo, ho ricevuto la chiamata mentre stavo uscendo dalla chiesa il giorno di Natale del 2019, che avevano un rene per me. Ho preso quel rene da un nuovo programma di sperimentazione clinica sull’epatite C che è stato davvero messo in moto dal tuo ordine.

Nel modo più premuroso, il presidente Trump ha chiesto: “E come è stato?”

“Oh, è un mondo nuovo di zecca per me, signor presidente.”

Che storia incredibile!

Per l’antidoto al pregiudizio dei media, dai un’occhiata a ProTrumpNews.com…





Source link

Lascia un commento

Leggi anche