0 13 minuti 8 mesi

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Le richieste di documenti sono l’ultimo baluardo per il pubblico per trovare la verità e forse alcuni programmi nascosti. Come molte nello Utah, due madri avevano serie preoccupazioni per le elezioni del 2020. I due amici hanno deciso di fare squadra e portare un po’ di trasparenza alle elezioni nello Utah e ai loro burocrati eletti. Jennifer Orten e Sophie Anderson hanno dato vita a un’incredibile lotta per i record, in un lasso di tempo molto breve. Il loro primo sito web “TwoRedPills.org” è andato in onda circa un mese fa. Nota: le richieste di record aperti nello Utah sono chiamate GRAMA.

La burocrazia dello Utah è stata compromessa dall’interno, fino ai massimi livelli, con attivisti di sinistra. Funzionari strategicamente nominati al riparo dalle elezioni stanno facendo un danno irreparabile. Molti usano la “R” ma la loro ideologia, politiche, progetti e amici venditori sono fazioni radicali della sinistra: CTCL, FairVote, Rock the Vote, Brennan Center, Rockefeller, VOATZ e peggio. Trattano apertamente i residenti conservatori dello Utah con disprezzo. Il più evidente è Deidre Henderson (R), il tenente governatore e massimo funzionario elettorale dello Utah (801-538-1041).

Lo Utah ha testato un elenco da sogno di progetti liberali tra cui Votazione a scelta classificatain linea & voto con il cellulareun Patente di guida digitale per placare l’agenda dell’ID globale delle Nazioni Unite e altro ancora. L’intenzione è di imporre questi in tutto lo stato. Lo Utah è stato uno dei primi ad adottare ERIC e da allora ha lanciato a vapore i suoi cittadini con progetti di sinistra. Sotto Henderson, lo Utah si è convertito a schede elettorali per corrispondenza, registrazioni lo stesso giorno e posizioni dilaganti di cassette postali. Anche il loro progetto elettorale “geo-enabled” (GIS) e il monitoraggio invasivo delle votazioni (BallotTrax) sono ora in tutto lo stato.

Jen ha presentato richieste GRAMA a tutte le 29 contee per proteggere quei record prima di eliminarli. Ha chiesto le immagini delle schede elettorali, i record dei voti espressi, i dati della tabulatore, i video della casella personale e una copia del database di backup del “Progetto”. Nessuno di questi contiene informazioni sugli elettori privati. Il database “Progetto” era un desiderio per Jen. Queste sono le configurazioni e le impostazioni elettorali generalmente fornite ai revisori dei conti. Questa richiesta ha mandato i funzionari fuori dal comune. Il tenente governatore è stato informato entro poche ore dalla dichiarazione di Jen. Le richieste di record possono avere alcune parti negate e altre approvate. Non in questo caso.

TENDENZA: “Una bugia ben orchestrata e altamente prodotta” – Il prigioniero politico Jeremy Brown rilascia una commovente dichiarazione dalla sua cella di prigione lo stesso giorno della trasmissione notturna del Comitato canguro del regime

Quel pomeriggio il tenente governatore Henderson contattò tutte le 29 contee chiedendo di NON fornire ALCUN record elettorale a Jennifer. Henderson ha coordinato tutte le contee per utilizzare la sua risposta “modello” e negare la richiesta GRAMA. Henderson ha quindi minacciato di citare in giudizio qualsiasi contea che avesse fornito dati elettorali e citare in giudizio se il loro diniego a Jen non fosse stato abbastanza veloce. Più tardi nel corso della giornata ha informato un giornalista di iniziare attacchi dei media di sinistra a queste mamme.

Tra le 20:03 e le 21:35 quella notte Henderson inviato 18 messaggi all’attivista liberale Bryan Schott al Salt Lake Tribune. Senza alcuna prova, il tenente governatore proclama che Jennifer ha ottenuto illegalmente i dati elettorali e ha bisogno delle copie legali di GRAMA per pubblicizzare i risultati. Henderson ha sicuramente espresso queste bugie non provate ad altri. Se Henderson pensava che fosse stata scoperta una frode, perché non ha chiamato Jennifer o Sophie? Invece, Henderson ha consigliato a tutte le contee di mantenere i registri elettorali sigillati, non esaminati e di eliminarli immediatamente al termine della finestra di conservazione di 22 mesi.

Giorni prima Henderson ha ammesso al Tribune di aver denunciato lo Utah cittadini a una task force dell’FBI. Questi erano volontari onesti che sondavano le liste elettorali per l’integrità elettorale. Voleva che si fermasse. Per coincidenza, 48 ore dopo la presentazione di Jen al GRAMA, due uomini le hanno fatto visita a casa. Hanno vagato per la proprietà per 20 minuti mentre Jen era dentro con i suoi bambini terrorizzati. Orten dice: “Un uomo è rimasto fuori sull’erba e ha continuato a guardare avanti e indietro per tutto il tempo. L’altro stava sbirciando in diverse finestre e nel portico. Ha percorso con molta attenzione il perimetro della nostra casa”.

Gli uomini hanno detto al vicino di Jen che erano “Pest Control” e che Jen “ne aveva un disperato bisogno”. Era metà dicembre con temperature gelide e neve sul terreno. Hanno chiesto il momento migliore per catturare Jennifer e hanno detto che potrebbero essere visti “lavorare” nel suo cortile. La maglietta di un uomo diceva “Pest Control” ma non aveva il nome dell’azienda. Nessuno dei due aveva biglietti da visita, appunti o appendini per le maniglie delle porte. Non hanno visitato altre case e il loro veicolo non era nelle vicinanze. Un detective ha detto che questa è una tattica nota dell’FBI. Tu sei il “parassita”, loro piantano gli “insetti”.

L’attivista del Tribune Bryan Schott aveva assillato Jen per tutta la settimana. Ma questi uomini furono l’inizio della prima sorveglianza sperimentata da una delle due mamme. C’erano poi due uomini in un SUV nero parcheggiato tutto il giorno all’angolo. Un altro giorno c’erano due uomini su un camion. Jen e Sophie hanno sorpreso due persone che registravano l’audio della loro conversazione in un ristorante dove tengono riunioni private. Un account cloud è stato misteriosamente attivato su un PC per spostare i dati. Un mouse stava manipolando un PC tramite accesso remoto. Tutto ciò era dovuto ad alcune richieste di record.

A causa delle minacce del tenente governatore, 28 su 29 contee hanno negato il GRAMA di Jennifer nella sua interezza. Alcune contee hanno persino contattato lo sceriffo e gli agenti dell’FBI in merito alle richieste GRAMA e hanno fornito aggiornamenti. Solo la contea di Juab ha avuto un po’ di coraggio. Hanno dato a Jen le copie dei nastri dei tabulatori. Alcuni impiegati della contea rurale hanno ritenuto che il tenente governatore avesse oltrepassato il limite e Jen avesse tutto il diritto di “chiedere” i documenti senza intimidazioni. Jen ha intentato una causa con queste 3 contee cooperative. Le altre 26 contee sono sotto appelli GRAMA per i loro registri elettorali. Ciò ha spinto Henderson a pubblicare a lettera in tutto lo stato.

Suo dichiarazione di quattro pagine dice: “L’accesso ai dati per verificare le elezioni non è nell’interesse pubblico. Consentire a persone autonominate, non elette, non addestrate e non certificate di controllare i risultati elettorali eroderebbe la fiducia del pubblico“. Poiché nessun candidato si è lamentato, Henderson afferma che non c’è motivo di fornire informazioni sulle elezioni al pubblico. Confonde la trasparenza con elezioni contestate, due questioni molto diverse. La lettera prende di mira Jennifer e sminuisce tutti i cittadini dello Utah che considerano l’accesso ai registri elettorali.

Solo uno dei tre categorie di elettori può essere rilasciato al pubblico per una tassa di $ 1.050. Questa categoria “Pubblico” rappresenta il 58% degli 1,88 milioni di elettori registrati. Gli elettori classificati come “Privati” rappresentano il 23% dell’intero database. Possono accedervi solo politici o candidati. Gli elettori “Trattenuto” sono il 18% del database. Solo gli impiegati della contea e il tenente governo hanno quell’accesso. Il 41% combinato (23+18) rappresenta oltre 770.000 elettori che non possono essere verificati o esaminati con il tradizionale controllo pubblico. Le liste elettorali dello Utah sono davvero una farsa.

Sophie si è quindi concentrata sulle richieste del governatore GRAMA. Spencer Cox è in grado di operare al di sopra della mischia. Invece di utilizzare il personale IT, gli avvocati del suo General Counsel supervisionano tutte le richieste per le sue comunicazioni. Vice Consigliere Generale Rhonda Bailey effettua personalmente le ricerche. È un’ex avvocato immobiliare, assistente sociale e sembra non avere un background tecnologico. O per negligenza o per inganno, Bailey non riesco a trovare nulla! Protegge le comunicazioni di Cox da ogni controllo pubblico ([email protected]).

Per molte delle richieste di Sophie, Bailey ha affermato che l’e-mail e i messaggi del Guv erano “pubblicamente accessibili”. Altre volte Bailey li elenca come “protetti”. Ciò impedisce che venga condotta qualsiasi ricerca, quindi le richieste vengono rifiutate. In un altro esempio, Sophie ha chiesto messaggi (sms, e-mail, SM) per 8 anni, comprese le parole: elezioni, votazioni per assente, schede per l’estero e così via. La DGC Bailey ha respinto la richiesta con l’errore di “non conserviamo registri relativi alle elezioni”. È una risposta offensiva.

“Nessun record trovato” è la risposta più comune dell’Ufficio del Governatore. Le mamme hanno percepito un gioco truccato. Quindi hanno testato GRAMA usando un messaggio noto che coinvolgeva il Governatore. Jennifer ha fornito dettagli precisi, tra l’11 e il 14 maggio, il termine singolare “quarantena”, in qualsiasi testo o email del Governatore. La richiesta è stata respinta più volte, non “abbastanza specifica”. Una newsletter sul turismo che menzionava la “quarantena” è ciò che ha fornito DGC Bailey. Questa provata richiesta del governatore GRAMA è una farsa e probabilmente viola le leggi dello Utah.

Questo esempio più triste è quando Sophie ha chiesto tutte le comunicazioni dal 2006 al 2017 con gli ex governatori. I suoi termini di ricerca includevano sviluppi chiave durante quegli anni ed elencavano 31 parole tra cui “Trump”. Ancora una volta, il GRAMA è stato negato con “Nessun record trovato”. È assurdo credere che nessuna delle 31 parole sia mai stata menzionata in quegli 11 anni: (Trump, ES&S, ERIC, Diebold, HAVA, Dominion, Governors Association, votazione a scelta classificata, elenchi degli elettori, EAC, Democracy Fund, Rock the Vote, Pew, Tides, CTCL, referendum, NCOA, ecc.).

Le contee giocano un gioco di shell diverso con GRAMA. La contea di Salt Lake ha richiesto ben $ 95.859 per le prime 4 richieste GRAMA di Jen. Si trattava di comunicazioni dei funzionari elettorali in soli 3-4 mesi con termini: frode, elenchi degli elettori, casella di posta, dominio, aggiudicazione e così via. Una volta coinvolto il Chief Administrative Officer of Appeals della contea, ha affermato che “le tasse sono eccessive”. Li ha abbassati del 90,2% a $ 9.397. I funzionari elettorali della contea stavano usando tasse oltraggiose per impedire il rilascio di documenti. In due casi le perquisizioni non sono mai state nemmeno eseguite, le tasse sono state tirate fuori dal nulla.

Jennifer ha presentato una richiesta GRAMA per sapere con quale frequenza il suo nome è stato menzionato dall’impiegata di Salt Lake Sherrie Swensen (D) e da altro personale chiave durante un breve periodo di 2 mesi. Hanno trovato ben 698 comunicazioni (vedi immagine sotto). La contea ha quindi chiesto una tariffa astronomica di $ 9.489 per elaborare i record. Dopo molti ricorsi, Jen ha ottenuto che la commissione l’abbia abbassata a $ 1.663. SLC sapeva che per tutto il tempo gli era stato concesso di fornire i risultati gratuitamente, perché la ricerca era il nome di Jennifer.

Sophie e Jen hanno svolto un lavoro straordinario comprendendo il labirinto delle leggi GRAMA e i giochi che giocano le agenzie. I loro oppositori con squadre di avvocati hanno citato oltre 17 diversi statuti e ordinanze con l’intenzione di frustrare queste donne e convincerle a rinunciare. La ricerca e l’analisi di Sophie e Jen dei precedenti casi GRAMA li ha aiutati a rimanere in gioco. La posta in gioco ora è molto più alta e perché hanno assunto uno studio legale. Apprezzano molto eventuali donazioni e avere merce interessante anche.

Nota: Jennifer ha recentemente vinto un appello per ottenere alcune richieste GRAMA gratuitamente. L’interesse pubblico prevaleva sulla necessità di addebitarle eventuali onorari. La contea di Salt Lake ha citato in giudizio per impedire il rilascio, ha affermato che crea un precedente pericoloso. Queste persone a Salt Lake County sono dei veri canaglia. La sinistra ha approfittato della natura cortese delle famiglie dello Utah e della loro fede per molto tempo. Cerca “Utah Part 2” nei prossimi giorni. C’è altro da discutere.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche