0 3 minuti 2 mesi

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un dipendente dei servizi di protezione dei bambini (CPS) è stato ripreso dalla telecamera mentre diceva a una ragazza di 14 anni in affido in un hotel della contea di Harris di diventare una prostituta.

Houston, Texas – Keisha Bazley, madre di nove figli, ha consegnato una delle sue adolescenti in difficoltà al CPS con la speranza che l’agenzia l’aiutasse a rimettersi in carreggiata.

Bazley ha detto a Fox 26 Houston che sua figlia adolescente le aveva detto che uno dei lavoratori del CPS la stava incoraggiando a diventare una prostituta.

La figlia adolescente ha detto al lavoratore del CPS che voleva cibo e il dipendente le ha detto di diventare una prostituta.

TENDENZA: SPERRY: Gli agenti dell’FBI coinvolti nel raid di Trump sono indagati da Durham per aver abusato del loro potere nell’indagine Trump-Russia

La quattordicenne ha filmato la conversazione inquietante e l’ha mostrata a sua madre.

Il dipendente CPS è stato licenziato, secondo Fox 26 Houston.

Fox 26 Houston segnalato:

Keisha Bazley ha nove figli. Si è rivolta ai servizi di protezione dell’infanzia per aiutarla con sua figlia di 14 anni, che secondo lei stava scappando e stava causando problemi a scuola,

“Mia figlia mi ha detto che il lavoratore le aveva detto che avrebbe dovuto fare queste cose, quindi ha detto che ha deciso di filmarla”, ha detto Bazley.

Il CPS sta ospitando la ragazza in un hotel. È una delle dozzine di bambini adottivi che vivono negli hotel della contea di Harris.

Nel video, la ragazza dice all’impiegata del CPS che vuole del cibo. L’operaia del CPS le dice di essere una prostituta.

“E dandole un incentivo a farlo, e quasi una minaccia di non essere soddisfatti dei suoi bisogni, se non avesse fatto ciò che questa donna le aveva detto esplicitamente di fare”, ha detto Schneider.

“Se io, il genitore, dovessi fare qualcosa del genere a mio figlio, sarei picchiato”, ha detto Bazley. “Sarei chiamato un genitore orribile. Perderei i miei figli”.

Jamie Masters, il Commissario del CPS, è venuto a Houston per scusarsi personalmente con Bazley e sua figlia.

“Non l’ho mai visto accadere prima quando il commissario del CPS arriva da Austin, solo per scusarsi per qualcosa di orribile che è stato fatto a un bambino coinvolto con il CPS”, ha detto Schneider. “È già abbastanza grave se è solo un pessimo lavoratore canaglia. Mi preoccupa che potrebbe essere più grande di così, e devono assicurarsi che non sia solo una persona, e devono trovare un modo per proteggere questi bambini”.

GUARDA:





Source link

Lascia un commento

Leggi anche