Democratici in PA ora fanno causa al Senato PA per sapere se ha il potere di citazione in giudizio per richiedere i dati degli elettori nell’audit forense delle elezioni del 2020 del Senato


Il panico continua mentre i Democratici in Pennsylvania si rivolgono alla legge per impedire l’audit forense del Senato della PA sui risultati delle elezioni del 2020 nello stato.

Ieri abbiamo riferito dell’immensa paura che i Democratici in Pennsylvania nutrono in reazione alla decisione del Senato dell’AP di avere un controllo forense dei risultati dello stato nelle elezioni del 2020.

PANICO ASSOLUTO: il segretario di Stato democratico della Pennsylvania fa causa per impedire che l’audit del Senato statale esamini le macchine per il voto del Dominio

I Democratici stanno ora usando la legge nel tentativo di impedire una verifica dei risultati delle elezioni del 2020 nello stato. Rapporti Spotlightpa:

TENDENZA: PER FAVORE FATE LA VOSTRA PARTE: inviate una cartolina di Natale ai prigionieri politici di Washington DC e fate loro sapere che non sono stati dimenticati… Ecco come

Una corte d’appello ha sollevato dure domande mercoledì nel round di apertura di un caso giudiziario attentamente monitorato sul fatto che i repubblicani nel Senato dello stato abbiano il potere di citare in giudizio informazioni sensibili sugli elettori come parte di un’inchiesta partigiana sulle elezioni del 2020.

Una coalizione di Democratici sta cercando un ordine di annullamento il mandato di comparizione e sostiene che si spinge troppo oltre chiedendo informazioni – inclusi nomi, indirizzi e numeri di previdenza sociale parziali – per quasi 9 milioni di elettori registrati nello stato.

I repubblicani che controllano il Senato dello stato dicono di credere che recensione radicale è necessario per garantire che non vi siano state irregolarità nelle elezioni del 2020, citando le linee guida in evoluzione dello stato dello scorso anno su come le contee dovrebbero gestire la corrispondenza e altre votazioni.

Perché i Democratici dovrebbero protestare così tanto? Hanno paura che l’audit mostri 400.000 problemi di voto come ha fatto l’Arizona Audit?

ULTIM’ORA: L’ELENCO – Quasi 700.000 schede elettorali della contea di Maricopa identificate con problemi derivanti dall’audit e dal lavoro di ricerca separato fino ad oggi

Se tutto andava bene, allora perché non lasciare che l’audit andasse avanti?



Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento Annulla risposta