0 5 minuti 7 giorni


Da Paul Craig Roberts: È un economista e pubblicista americano. È stato assistente segretario del Tesoro durante l’amministrazione Reagan ed è meglio conosciuto come co-fondatore del programma di politica economica dell’amministrazione Reagan.

Come ho riportato in precedenza, in Australia, un paese precedentemente libero che ora è uno stato nazista, l’esercito australiano sta trasportando gli australiani risultati positivi al Covid e coloro che hanno avuto contatti con loro a Magazzino di quarantena.

L’internamento forzato degli australiani è iniziato nel vasto ma scarsamente popolato territorio settentrionale, dove la popolazione dispersa non può facilmente organizzarsi per manifestazioni di massa. Una volta stabilito il precedente nel Territorio del Nord, i campi di internamento saranno la norma in tutta l’Australia.

Due giorni fa, il 22 novembre, si sono registrati in totale solo 38 casi di Covid in tutto il Territorio del Nord. Ricorda che la definizione di caso Covid è un risultato positivo di un test PCR, e ricorda che il test PCR eseguito con i cicli del protocollo dà il 97% di risultati falsi positivi. In altre parole, è un test truccato progettato per creare l’aspetto di una “pandemia”.

Per quanto si sa, c’è un solo caso di Covid nel Territorio del Nord. (Ci sono solo 38 casi presunti)

Ovviamente, l’ordine di detenzione non ha nulla a che fare con una pandemia e la salute pubblica.

Alcuni anni fa, un tempo un popolo combattivo, gli australiani hanno ceduto alla propaganda liberale sul controllo delle armi e hanno rinunciato alle armi. Ora sono impotenti quando si tratta di difendersi dalla loro violenta detenzione nei campi di concentramento.

Lo scopo di questa politica nazista non è chiaro. La salute pubblica non può essere perché non c’è pandemia nei Territori del Nord, ed è uno dei fatti meglio documentati del nostro tempo che sia HCQ che Ivermectin possano combattere il virus Covid con facilità. Entrambi sono molte volte più economici che portare le persone nei campi di internamento. HCQ e ivermectina prevengono e curano il Covid, ma il protocollo Covid stabilito da Big Pharma ne impedisce l’uso. Il motto di Big Pharma è sempre stato: il profitto viene prima della vita.

La stampa occidentale non riporta questa notizia, il che probabilmente significa che vedremo anche campi di detenzione. L’Austria ha sostituito i campi di internamento con gli arresti domiciliari, ma è probabile che Gates, Fauci e Biden optino per i campi, date le loro tendenze naziste.

Intanto i nuovi casi di Covid sono quasi esclusivamente limitati a chi è stato vaccinato con la proteina spike. Israele è ora alle prese con il fatto che la vaccinazione ha distrutto l’immunità naturale della popolazione, aumentando molte volte il numero di persone suscettibili al virus.

Oggi sono a rischio non solo le persone con comorbilità, ma anche tutti coloro che sono vaccinati.

…e qui il grido di aiuto dall’Australia

“Ci stanno uccidendo. È un programma di eliminazione. Questo è tutto ciò che è.” Questa è solo una piccola parte di ciò che l’anziano aborigeno e cantante June Mills dell’Australia settentrionale ha detto in un video di 7 minuti pubblicato su Facebook.

Ha fatto appello appassionatamente al mondo e alla sua gente affinché agiscano mentre gli aborigeni vengono trattenuti dai soldati australiani e iniettati con la forza con mRNA e DNA virale contro la loro volontà.

Accade a Binjari, nel Territorio del Nord dell’Australia.

La signora Mills ha rivelato pubblicamente il suo numero di telefono e ha chiesto alla sua gente di chiamarla per elaborare un piano.

“Dov’è il nostro esercito? Abbiamo bisogno di un esercito. Non possiamo semplicemente sdraiarci e lasciare che facciano quello che fanno “, ha detto.

“È ora che ci alziamo tutti. Questi sono i nemici che occupano il nostro Paese”. fonte

Il video completo

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche