Ci avviamo verso una società in cui tutto è vietato a meno che non sia espressamente consentito – l’acqua bolle – uncut-news.ch


Il dottor Vernon Coleman

Odio i cliché, ma sono popolari e durano per generazioni perché mettono insieme le cose così bene. La vecchia favola della rana nell’acqua bollente è così adatta a quanto ci è successo negli ultimi anni che è quasi impossibile non usarla.

Come sapete, se mettete la rana in una casseruola di acqua bollente, la rana salterà fuori, mentre se la mettete in una casseruola di acqua fredda e poi alzate lentamente la fiamma, non si accorgerà di cosa sta succedendo e bollire fino alla morte.

In realtà, se ci pensi, è una favola piuttosto stupida. Le rane non sono stupide e quando l’acqua diventa troppo calda la rana salta fuori. (La mia ipotesi è che la rana media sia da qualche parte tra un anziano reale e un ministro di gabinetto sulla scala evolutiva e di intelligence). Ma il mito ha abbastanza storia da meritare il suo posto in questo libro perché è una descrizione accurata di ciò che ci è successo negli ultimi decenni e un modo semplice per riassumere il modo in cui questo colpo silenzioso ha avuto luogo.

Ed è stato uno sconvolgimento.

Come la rana nella favola, la maggior parte delle persone resta sdraiata mentre l’acqua diventa sempre più calda. Solo nel nostro caso è tutto il nostro mondo che sta cambiando, non la temperatura dell’acqua in una pentola. A poco a poco, stiamo perdendo tutte le nostre libertà naturali, tutti i diritti dati da Dio e tutta la dignità umana promessaci dalla Costituzione degli Stati Uniti, dalla Magna Carta, dalla Costituzione francese, ecc.

Le persone che ora sono al comando del nostro mondo ci stanno preparando per questa acquisizione da decenni, ma la maggior parte delle persone non se ne è accorta o se ne è preoccupata.

La maggior parte dei cittadini ha notato piccole cose, si è arrabbiata per i cambiamenti nella nostra società, che hanno portato a una burocrazia sempre crescente e all’introduzione apparentemente inevitabile di regole sempre più stupide e all’acquisizione di sempre più potere.

Un decennio o due fa tutto era permesso a meno che non fosse specificamente proibito. Oggi la situazione è praticamente esattamente l’opposto; oggi ci stiamo muovendo verso una situazione in cui tutto è vietato a meno che non sia specificamente consentito.

Non abbiamo molto tempo per contrattaccare e scappare.

L’acqua sta bollendo.

Comunica il Tuo Dissenso le T-Shirt Ribelli

VISITA ORA



Source link

Lascia un commento Annulla risposta