0 2 minuti 1 settimana


Ancora una volta, non è una teoria del complotto che “Last Generation”, “Just Stop Oil” e altri radicali climatici che stanno attualmente attirando l’attenzione attraverso vandali e furie siano finanziati dai clan di oligarchi americani – e di tutte le persone dagli oligarchi che fatto fortuna con il petrolio. Il New York Times ne ha scritto ad agosto in un molto articolo da leggere segnalato.

L’informazione contenuta nell’articolo del New York Times è facilmente verificabile, perché in effetti alcuni discendenti di oligarchi statunitensi che hanno accumulato potere e ricchezza con il petrolio hanno messo in piedi delle simpatiche ONG con le quali sostengono economicamente i fanatici del giorno del giudizio radicali climatici. Poiché questi radicali raramente rispettano la legge nelle loro azioni e di solito non sono organizzati in organizzazioni legali, i fondi fluiscono in modo piuttosto poco trasparente. Spesso non vengono finanziate organizzazioni, ma seminari, ad esempio, in cui i destinatari del denaro devono garantire per iscritto che il denaro verrà utilizzato solo legalmente.

L’unica cosa che rimane incerta è come questo sarà controllato, e apparentemente nessuno vuole controllarlo, perché il finanziamento continua anche quando i radicali del clima compiono azioni illegali. I finanzieri si proteggono legalmente in modo da poter essere protetti dalle conseguenze del terrore climatico dei radicali



Source link

Lascia un commento

Leggi anche