0 6 minuti 5 giorni

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


ChatGPT, un nuovo chatbot basato sull’intelligenza artificiale sviluppato dalla società di ricerca sull’intelligenza artificiale (AI) OpenAI e rilasciato alla fine del 2022, sebbene ancora agli inizi, può essere utilizzato per attività di elaborazione del linguaggio naturale, con esperti divisi sul suo straordinario potenziale.

ChatGPT, an intelligenza artificiale strumento rilasciato da un laboratorio di ricerca chiamato OpenAI l’anno scorso, si è comportato eccezionalmente bene nell’esame finale di un tipico corso di base di master in economia aziendale (MBA), La gestione delle operazionisecondo nuova ricerca condotto dalla Wharton School dell’Università della Pennsylvania.

Il chatbot AI ha mostrato una “notevole capacità di automatizzare alcune delle competenze dei lavoratori della conoscenza altamente remunerati in generale e in particolare dei lavoratori della conoscenza nei lavori ricoperti da laureati MBA tra cui analisti, manager e consulenti”, secondo Wharton
Il professor Christian Terwiesch.

Il sistema di elaborazione del linguaggio, dove GPT sta per “Generative Pre-trained Transformer”, ha svolto “un lavoro straordinario nella gestione delle operazioni di base e nelle domande di analisi dei processi, comprese quelle basate su casi di studio”, il documento di ricerca che documenta come ChatGPT si è comportato nel test dichiarato.

Lo strumento, in grado di interagire in modo significativo con gli utenti umani, “ha anche funzionato bene nella preparazione di documenti legali e alcuni ritengono che la prossima generazione di questa tecnologia potrebbe persino essere in grado di superare l’esame di abilitazione”.

Christian Terwiesch ha osservato che ChatGPT “avrebbe ricevuto un voto da B a B all’esame”.

OpenAI, una società di ricerca e sviluppo di intelligenza artificiale fondata da Elon MuskSam Altman e altri nel 2015, hanno introdotto ChatGPT nel novembre 2022.

“Il formato di dialogo consente a ChatGPT di rispondere alle domande di follow-up, ammettere i propri errori, contestare premesse errate e rifiutare richieste inappropriate”, si legge nella biografia del sistema su OpenAI.

L’intelligenza artificiale della generazione del linguaggio, anch’essa capace di sfornare un testo sofisticato in risposta a suggerimenti, ha scatenato le preoccupazioni degli educatori. L’uso del chatbot negli ambienti scolastici è considerato controverso e potenzialmente dannoso per l’apprendimento.

“Sebbene lo strumento possa essere in grado di fornire risposte rapide e semplici alle domande, non sviluppa capacità di pensiero critico e di risoluzione dei problemi, che sono essenziali per il successo accademico e permanente”, ha detto ai media Jenna Lyle, portavoce del Dipartimento dell’Istruzione della città di New York. .

Il dipartimento all’inizio di questo mese ha vietato l’uso di ChatGPT su reti e dispositivi delle scuole pubbliche.

Il professor Christian Terwiesch ha sottolineato nella sua ricerca su ChatGPT che le scuole dovrebbero esaminare le politiche degli esami e “la progettazione del curriculum incentrata sulla collaborazione tra uomo e intelligenza artificiale”. Il professore di Wharton ha aggiunto:

“Prima dell’introduzione di calcolatrici e altri dispositivi informatici, molte aziende impiegavano centinaia di dipendenti il ​​cui compito era eseguire manualmente operazioni matematiche come moltiplicazioni o inversioni di matrici. Ovviamente, tali compiti sono ora automatizzati e il valore delle competenze associate è drasticamente diminuito. Allo stesso modo qualsiasi automazione delle competenze insegnate nei nostri programmi MBA potrebbe potenzialmente ridurre il valore di un’istruzione MBA.

La controversia su ChatGPT arriva quando gli enormi progressi compiuti nell’uso dell’intelligenza artificiale in diversi aspetti della vita umana hanno portato a una pletora di dilemmi etici e sociali. Più di recente, la notizia che un sito di media tecnologici ha pubblicato articoli generati “utilizzando la tecnologia di automazione” dal novembre 2022, mantenendo l’esperimento di basso profilo, ha scatenato una tempesta di indignazione. I critici hanno osservato che i lavori di scrittura sembravano essere stati rilevati da intelligenza artificiale.

Due anni fa, Microsoft ha licenziato decine di giornalisti per sostituirli con software di intelligenza artificiale. All’epoca, un membro della forza lavoro eliminata disse: “Passo tutto il mio tempo a leggere di come l’automazione e l’IA prenderanno tutti i nostri posti di lavoro, ed eccomi qui: l’IA ha preso il mio lavoro”.

I giornalisti licenziati hanno avvertito che l’uso dell’intelligenza artificiale per tali attività di produzione di notizie potrebbe mettere nei guai i siti web. Non avendo familiarità con le rigide linee guida editoriali, gli strumenti di modifica delle notizie basati sull’intelligenza artificiale potrebbero far passare storie “inappropriate”, hanno affermato.

Le prove di ciò non si sono fatte attendere. La decisione di Microsoft di optare per gli editor di robot è fallita quando il sistema di intelligenza artificiale utilizzato dal suo sito di notizie e ricerca ha confuso due membri di razza mista di un gruppo pop britannico, Little Mix.

Gli strumenti di intelligenza artificiale hanno scelto una storia sul contatto con il razzismo della cantante dei Little Mix Jade Thirlwall per apparire sulla home page del sito, ma l’hanno illustrata con un’immagine della compagna di band di Thirlwall, Leigh-Anne Pinnock.

In effetti, i prodotti AI potrebbero sfornare razzismo o altro discorso offensivopoiché gli algoritmi raccolgono pregiudizi nascosti nei dati di addestramento.

Strumenti come ChatGPT stanno “creando enormi associazioni statistiche tra parole e frasi… Quando iniziano a generare un nuovo linguaggio, fanno affidamento su tali associazioni per generare il linguaggio, che a sua volta può essere prevenuto in modi razzisti, sessisti e di altro tipo”, secondo Melanie Mitchell , professore al Santa Fe Institute che studia intelligenza artificiale.


Le grandi banche e il piano FMI per rubare i tuoi soldi




Source link

Lascia un commento

Leggi anche