0 4 minuti 1 anno



Centinaia di manifestanti si sono radunati fuori da un centro medico a New York quando è entrato in vigore un mandato di vaccino che avrebbe messo fuori lavoro gli operatori sanitari non vaccinati.

Lunedì, diverse centinaia di attivisti hanno tenuto cartelli e hanno allineato le strade di Rochester vicino allo Strong Memorial Hospital per protestare contro il mandato che, secondo quanto riferito, interesserà 300 dipendenti.

I manifestanti portavano cartelli con la scritta: “La coercizione non è consenso”, “I leader mentono! I media sono pappagalli!” “Nessuna responsabilità? Nessun mandato” e “Ivermectin ora!”

“Licenziare gli infermieri per un colpo durante una carenza di infermieri”, ha dichiarato un altro cartello tenuto da un’infermiera, mentre un altro cartello diceva: “Il rischio deve essere una scelta”.

Secondo a Notizie 8 WROC giornalista, la maggior parte del personale della clinica si è messa in fila per ricevere i vaccini, ad eccezione di circa il 2,5% di essi.

“Secondo il mandato dello stato, gli operatori sanitari che non sono vaccinati verranno licenziati e non riscuoteranno l’indennità di disoccupazione, a meno che non abbiano una scusa medica per non farsi vaccinare”, riferisce WHAM.

Lunedì, termine ultimo per la vaccinazione, l’ospedale tenuto cliniche vaccinali per tutti i dipendenti che volevano un vaccino dell’ultimo minuto per rispettare il mandato.

In un annuncio bizzarro Lunedì, la nuova governatrice di New York Kathy Hochul (D) ha dichiarato lo stato di emergenza e ha detto che avrebbe inviato truppe della Guardia Nazionale per sostituire gli operatori sanitari licenziati.


Più operatori ospedalieri diventano pubblici: ti hanno mentito sui ricoveri





Source link

Lascia un commento

Leggi anche