Archivi categoria: News

Leggi e condividi l’informazione libera e indipendente di Green Pass News
Tieniti sempre aggiornato con le ultime notizie del miglior panorama della controinformazione italiana ed internazionale, per essere ogni giorno più liberi e consapevoli.

La principale compagnia aerea consente al personale maschile di indossare gonne

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nel tentativo di diventare “la compagnia aerea più inclusiva dei cieli,” La British Virgin Atlantic mercoledì ha annullato le regole che richiedevano al suo personale di indossare uniformi specifiche per genere. Ciò significa che il personale maschile ora può indossare abiti con gonna rossa per lavorare.

La società, di proprietà del miliardario Richard Branson, ha annunciato che aggiornerà le sue politiche sull’identità di genere “individualità da campione”, consentendo ai suoi dipendenti di indossare abiti che “esprime come si identificano”.

Secondo il comunicato stampa della compagnia aerea, il personale è ora libero di scegliere qualsiasi uniforme approvata dalla compagnia, “indipendentemente dal loro genere, identità di genere o espressione di genere”.Le divise sono state create per Virgin dalla stilista britannica Dame Vivienne Westwood.

Le politiche aggiornate offrono anche un’opzione sia per il personale di Virgin Atlantic che per i passeggeri di indossare badge di pronomi per assicurarsi che vengano affrontati tenendo conto della loro identità di genere.

I sistemi di biglietteria della compagnia aerea consentiranno inoltre alle persone con un contrassegno di genere neutro sul passaporto di utilizzare i codici di genere “U” o “X” nella loro prenotazione, nonché il titolo di genere neutro “Mx”. Questa funzione, tuttavia, è disponibile solo in una manciata di paesi, inclusi Stati Uniti, India e Pakistan.

Inoltre, Virgin Atlantic ha aggiornato il suo “politiche di transinclusione”, autorizzare i membri di questa comunità a prendersi una pausa per le cure mediche relative alla transizione di genere e consentire loro di scegliere spogliatoi e docce.

La mossa, tuttavia, è stata accolta con critiche da alcuni membri del pubblico che considerano la decisione controversa o addirittura controversa vedere come “svegliato la follia”.

La modifica delle politiche di Virgin Atlantic arriva dopo che le principali compagnie aeree statunitensi hanno concordato a luglio di aggiornare i propri sistemi entro il 2024 per consentire ai clienti di acquistare i biglietti con un “X” indicatore di genere, il che significa che il passeggero non si considera né maschio né femmina.





Source link

“Avete visto cos’è successo in Italia?” Biden, la frase rubata contro la Meloni: peccato che la Ducetta obbedira’ ciecamente al Pentagono tanto quanto il suo amato Drago

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


“Avete visto cos’è successo in Italia?”. Il sincero democratico Joe Biden teme il tracollo alle elezioni mid-term americane, che potrebbero vedere il presidente già in crisi diventare a tutti gli effetti “un’anatra zoppa”, utilizza un attacco strumentale a Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia a fini puramente interni. E immaginiamo che le parole dell’ex vice di Barack Obama nelle prossime ore inizieranno a girare vorticosamente sui profili social di esponenti e illustri commentatori di sinistra, in mobilitazione “anti-fascista” permanente.

Il presidente degli Stati Uniti ha menzionato il risultato delle elezioni italiane durante una raccolta fondi organizzata dai governatori democratici, invitandoli a “non essere ottimisti” in vista delle elezioni di medio termine del prossimo 8 novembre, che potrebbero vedere i repubblicani conquistare la maggioranza in entrambi i rami del Congresso. “Avete appena visto cosa è accaduto in Italia in quella elezione. State vedendo cosa sta accadendo intorno al mondo”, ha detto Biden, a quanto riferito su Twitter da Seung Min Kim, cronista di Associated Press, “la ragione per cui mi preoccupo di dire questo è che non potete essere ottimisti nemmeno su quello che sta accadendo qui”.

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/greenpassnews

Secondo Seung Min Kim, Biden stava “lanciando un monito sul destino della democrazia”. Il discorso di Biden, che si trovava a un evento della Democratic Governors Association a Washington, non era preparato. E appare destinato, facile previsione, ad avere un posto di rilievo nel dibattito politico italiano nelle prossime ore. Al di là del terrore di Biden per Donald Trump, il presidente americano sembra dimenticare (o semplicemente non sa) che lo stesso Trump aveva fatto endorsement non per la Meloni ma per Giuseppe Conte, e che la leader di Fratelli d’Italia si è più volte dichiarata (e sempre dimostrato nei fatti) filo-americana, filo-atlantica e filo-Nato.



Source link

Il capo dell’alimentazione delle Nazioni Unite avverte di “caos”, “inferno”, “devastazione” dalla carestia… si aspetta controlli sui prezzi, razionamento e criminalizzazione dei prepper…

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Gli eventi si svolgono come un orologio. Hai notato che tutto ciò che sta attualmente accadendo sulla scena mondiale – carenza di cibo, inflazione, crisi energetiche, guerre in aumento, estinzione di vaccini e altro ancora – è stato previsto con largo anticipo da Natural News, InfoWars e altri media Indy? Le uniche persone sorprese da tutto questo sono le masse all’oscuro che non leggono i media indipendenti. Per quelli che lo fanno, è come una sceneggiatura di Hollywood che si svolge nella vita reale.

Il prossimo capitolo di questo script si presenta così:

  • L’Europa sarà colpita da una diffusa carenza di cibo questo inverno e fino al 2023 e oltre.
  • L’America sarà colpita dalla carenza di cibo nel 2023 che durerà per anni a causa della mancanza di fertilizzanti.
  • I governi introducono controlli sui prezzi alimentari. Ciò porta a un peggioramento delle carenze e a disordini diffusi.
  • I governi quindi introducono il razionamento come mezzo di controllo, probabilmente utilizzando la tecnologia di tracciamento del Covid-19 e le app per telefoni cellulari riproposte allo scopo della fame di massa.
  • Alla fine, i governi criminalizzano i prepper e diffondono storie di “accaparratori” che fanno morire di fame tutti gli altri.

In altre parole, guarda l’Europa diventare Venezuela seguita dall’America. Questo sarà interessante.

Sopra StrangeSounds.org:

Il capo del Programma alimentare delle Nazioni Unite ha avvertito giovedì che il mondo sta affrontando una tempesta perfetta… “Altrimenti ci sarà il caos in tutto il mondo”, ha detto il direttore esecutivo del Programma alimentare mondiale David Beasley in un’intervista all’Associated Press.

Se non raggiungiamo queste persone, ci sarà la fame, la destabilizzazione delle nazioni come abbiamo visto nel 2007-2008 e nel 2011 e la migrazione di massa.

Se non riusciremo a tenere tutto sotto controllo rapidamente – e non intendo l’anno prossimo, intendo quest’anno – avremo un problema di disponibilità di cibo nel 2023″, ha affermato. “E sarà un inferno.

Certo, quello che il direttore del Programma alimentare delle Nazioni Unite, David Beasley, non sa è che sono stati i governi del mondo a creare questo problema della fame e che più soldi nelle mani delle Nazioni Unite non risolveranno il problema. L’ONU è un cartello di potere malvagio, misantropo e globalista che in realtà è parte del problema. Se vuoi sfamare la gente del mondo, devi sbarazzarti dei governi e lasciare che il libero mercato risolva i problemi della distribuzione e della produzione alimentare.

È ora di nascondere la spesa.

Ecco perché nei podcast di oggi ti invitiamo a nascondere i tuoi generi alimentari. È ora di iniziare a pensare seriamente a impedire che le tue scorte di cibo vengano confiscate o rubate.

Ho un intero capitolo su questo argomento nell’audiolibro scaricabile gratuitamente The Global Reset Survival Guide. Potete trovare qui: www.GlobalReset.news

Faccio anche un riassunto su come nascondere il cibo nel podcast di oggi (sotto).

La versione breve di quello? Se nascondi i tuoi generi alimentari in giro per casa, saranno trovati. Nascondere i generi alimentari in pareti, porte, scaffali, mobili, solai, ecc. è un modo infallibile per scoprire le tue scorte di cibo. A seconda di quanto diventa tirannico il governo, potresti essere arrestato e/o confiscare le tue scorte di cibo.

È molto più efficace nascondere il cibo all’aperto. Il modo più semplice è nascondere la spesa in edifici o veicoli fuori terra, ad es. nel retro di un’auto abbandonata, nell’angolo di un capanno degli attrezzi, ecc. Anche queste strategie non sono molto efficaci e sono facilmente rintracciabili dai cani da fiuto (e tutti i cani sono cani da fiuto per impostazione predefinita).

Il modo più sicuro per nascondere il cibo è seppellirlo sottoterra in contenitori sicuri, robusti e a tenuta stagna. È un sacco di lavoro, ma protegge il cibo dall’essere scoperto. Più spazio hai, più puoi distribuire il cibo, rendendolo difficile da trovare.

Usa la gravità e gli oggetti pesanti per nascondere i tuoi generi alimentari

Per rendere il seppellimento del cibo ancora più sicuro, seppellisci un contenitore per alimenti robusto e quindi posiziona qualcosa di grande sopra. Questo può ad es. B. una rimessa per attrezzi, un veicolo rotto, vecchie attrezzature agricole (come un disco trattore) o anche un serbatoio d’acqua. Uno dei modi migliori per tenere qualcosa al sicuro è seppellirlo vicino alla superficie, gettarci sopra della ghiaia e poi mettere un serbatoio d’acqua sopra. Riempi il serbatoio con acqua da un tetto. Ciò significa che quasi nessuno si preoccuperà di guardare sotto il serbatoio dell’acqua perché dovrebbero prima drenare l’acqua, il che creerebbe un pasticcio fangoso. Ci vuole tempo e fatica, e nemmeno le squadre di confisca del cibo ne hanno.

Nel podcast di oggi cito anche altre idee (estreme). Alcuni di questi sono piuttosto grossolani, ma molto efficaci.

In definitiva, il mio miglior suggerimento è di fare scorta di cose che possono essere rapidamente trasformate in cibo, ma che non vengono necessariamente confiscate da sole. Ad esempio, puoi iniziare subito a fare il compost e creare l'”oro nero”, ovvero il terriccio per il compost. Questo è un bene molto prezioso, ma nessuno te lo ruberà. Combinato con sacchetti di fertilizzante (che possono essere trasferiti in secchi o barili per nascondere la loro natura) e semi, ora hai i mezzi per coltivare rapidamente il cibo.

Vedi il mio meme Gold di seguito per informazioni sulle diverse forme di oro tra cui oro nero, oro bianco, oro chiaro, oro blu, ecc. Devi comprendere questi concetti per sopravvivere.

Come praticare il giardinaggio di guerriglia

Se stai coltivando cibo durante una carestia, dovresti usare i principi del guerrilla gardening. Ciò significa che non coltivi il cibo in belle file. Pianti tutto sparpagliato e in uno schema vario che non sembra un giardino. In questo modo puoi coltivare gombo, pomodori, patate, meloni e molto altro senza che sembri un giardino.

Puoi anche coltivare piantine, che forniscono proteine ​​​​e fitonutrienti a base vegetale. Tutto ciò di cui hai bisogno sono barattoli di vetro, acqua e germogli. Non hanno nemmeno bisogno di terra o luce solare per germinare il cibo.

Ricorda che tutte le forme di “oro” che cadono dal cielo sono gratuite per te. Non possono essere limitati o tassati dal governo. Non paghi le tasse se coltivi il tuo cibo, raccogli l’acqua piovana o generi la tua elettricità usando i pannelli solari. Queste abbondanti risorse sono fornite da Madre Natura (e Dio) e sono un dono per l’umanità. Devi imparare a sfruttare queste risorse naturali e gratuite che i governi non possono controllare:

  • Utilizzare serbatoi per l’acqua piovana per raccogliere l’acqua piovana
  • Usa i pannelli solari per catturare l’energia solare che può alimentare i tuoi dispositivi elettronici o le tue esigenze di alimentazione di backup.
  • Piantare giardini per trasformare la CO2 in cibo (chi ha bisogno di buoni pasto quando CO2 e luce solare sono liberi?)
  • Piantare alberi che convertono la CO2 in calore sotto forma di legna e utilizzare una stufa a legna per il riscaldamento.

Dai un’occhiata al seguente meme che ho creato per spiegare questo potente concetto:

Nascondi la tua spesa tra le erbacce

È improbabile che i governi confischino intere fattorie. È molto più probabile che sequestrino gli alimenti trasformati che hanno una lunga durata, ad es. B. Alimenti in scatola e confezionati. Se il tuo cibo è più simile all’erba, è improbabile che venga confiscato. Se stai coltivando gombo, pomodori o qualsiasi altro ortaggio, non cercare di farli sembrare ordinati e organizzati. Fai sembrare più un’infestazione da erba. Lascia che i generi alimentari si nascondano dietro molte foglie e solo tu sai quali tesori si nascondono sotto gli strati di fogliame.

I confiscatori di cibo del governo non sanno che aspetto abbia il cibo vero. Si nutrono di rifiuti alimentari trasformati e moriranno di cancro, malattie cardiache o iniezioni di “vaccino” di mRNA. Probabilmente non ti preoccuperai del tuo giardino o dei tuoi secchi di fertilizzante azotato. Stanno cercando pizza surgelata, crostate e scatole di patate istantanee.

Inoltre, fai in modo che il tuo giardino e/o la tua fattoria sembrino poveri e disordinati. Lascia un po’ di spazzatura in giro. Ottieni un aspetto “snello” ove possibile. Prima sembri povero, al verde e affamato, più facile sarà per te sopravvivere agli scenari di confisca di cibo e fame di massa perché ti “adatti” alle masse affamate.

Compra vestiti usati troppo grandi e un po’ di trucco per sembrare malaticcio.

Infine, vai in un negozio dell’usato e compra vestiti troppo grandi. Una volta iniziata la carestia, tutte le persone si avvizziranno e i loro pantaloni non si adatteranno più. Devi avere lo stesso aspetto anche quando non stai morendo di fame, quindi compra vestiti vecchi, quasi logori, di qualche taglia in più. Più i capi sono consumati, meglio è. Pertanto, è importante acquistarli di seconda mano.

Preparati un po’ di trucco in modo che se devi andare a una riunione pubblica di emergenza, puoi mettere un po’ di oscurità sotto gli occhi o sotto gli zigomi per sembrare malaticcio e/o affamato. Se sembri troppo ben nutrito, roseo ed energico, diventerai sospetto e un bersaglio per la folla affamata che ti incolpa per la sua mancanza di preparazione. Sii sempre pronto a sembrare povero e malato e assicurati di essere in grado di far sembrare la tua proprietà fatiscente e persino saccheggiata.

Alcuni esperti mi hanno detto che è una buona idea avere abbastanza vernice spray per dipingere macchie scure sulle finestre della tua casa per farla sembrare bruciata. A seconda di quanto sia grave la situazione, puoi anche far sembrare la tua casa come se fosse già stata saccheggiata (materasso strappato nel cortile anteriore, un paio di finestre rotte, ecc.) E bruciata (dipinta in modo che sembri che un incendio sia uscito delle finestre). A seconda di quanto sei disposto a spingerti lontano e di quanto sia disperata la situazione, potresti chiederti se vale la pena avere una vecchia auto spazzatura completamente bruciata parcheggiata nel tuo vialetto. Questi veicoli sono disponibili gratuitamente presso le discariche. Ti ringrazieranno se li porti con te. (Il rottame di un uomo è il tesoro di un altro uomo…)

Potresti pensare che queste siano misure estreme. Lascia che questo ti dica che non capisci bene quanto andrà male. Coloro che cercano di sopravvivere si prepareranno con tutte queste tattiche e altro ancora. Devi anche diventare un esperto di preparazione “no-tech”, che rivelo nel mio audiolibro scaricabile gratuitamente, Resilient Prepping, su www.ResilientPrepping.com.

Per maggiori dettagli e le ultime notizie di oggi, guarda il podcast di Situation Update:



Source link

I dati VAERS suggeriscono che i vaccini COVID-19 potrebbero aver causato oltre 1,2 milioni di morti negli Stati Uniti – NaturalNews.com

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE




(Natural News) Ben Armstrong non ha usato mezzi termini nell’episodio del 23 settembre di “The Ben Armstrong Show”, mentre ha divulgato i numeri scioccanti degli effetti avversi associati al vaccino contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19).

Armstrong ha detto subito che gli sono stati forniti i dati del Vaccine Adverse Event Reporting System (VAERS) – che i media conservatori, per qualche motivo, non riportano accuratamente.

“Ti sto dando i dati VAERS calcolati. E questa non è una truffa”, ha detto Armstrong ai suoi telespettatori. “Questo non è allarmismo. Ma se sei scettico e pensi, oh mio Dio, questo è esagerato. In effetti, lo sto svendendo. Ti sto dando quello che penso sia lo scenario migliore.

Secondo Armstrong, il governo e i media mainstream stanno facendo pensare alla gente che i numeri siano estremamente bassi.

Arrivando al punto, ha rivelato l’entità più probabile del danno da vaccino COVID-19 nei soli Stati Uniti: 7,2 milioni di ricoveri, 1,2 milioni di morti, 2,3 milioni di invalidità permanente e 2,1 milioni di casi di miocardite.

Armstrong ha affermato che VAERS ha registrato circa 30.000 decessi a causa del vaccino. In linea con ciò, uno studio di Jessica Rose e Mathew Crawford ha rilevato nel 2021 che la stima più credibile dei decessi è riportata a 41X. I ricercatori hanno stabilito di aver confermato la loro ipotesi, scoprendo che il tasso 41X è sul lato basso delle stime.

Ciò significa che i decessi per vaccino COVID-19 negli Stati Uniti potrebbero essere già circa 1.230.000. (Correlati: i dati VAERS mostrano un numero alle stelle di eventi avversi a seguito delle vaccinazioni COVID.)

Sebbene questi siano grandi numeri da ingoiare, Armstrong ha sottolineato che alcuni dati hanno mostrato che il vaccino può essere 98 volte peggiore per i giovani adulti rispetto al coronavirus stesso. Ha sottolineato che è 98 volte di più, non il 98 percento in più.

Esperti: imporre un richiamo per i giovani adulti non è etico

Armstrong si riferiva a un nuovo studio condotto da nove esperti di salute delle migliori università come Università di Harvard e Università John Hopkins. Questi esperti hanno analizzato i dati del Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e ha scoperto che per ogni ricovero per COVID prevenuto dai richiami somministrati agli adulti, sono stati registrati anche eventi avversi gravi.

Il loro studio ha scoperto che, sulla base dei dati del CDC e degli eventi avversi segnalati dagli sponsor, i mandati del vaccino possono causare un danno netto atteso. Per ogni ricovero per COVID-19 prevenuto in giovani adulti precedentemente infetti, si prevedono da 18 a 98 eventi avversi gravi.

Data l’elevata prevalenza dell’immunità post-infezione, hanno affermato che la narrativa rischio-beneficio è meno favorevole e non etica.

Alcuni dei motivi che hanno affermato sono: non esiste una valutazione formale del rischio-beneficio per la fascia di età; i mandati sui vaccini possono comportare un danno netto atteso per i singoli giovani; i mandati non sono proporzionati; i mandati violano i principi di reciprocità poiché i danni correlati al vaccino non possono essere compensati a causa delle lacune negli attuali schemi di danno da vaccino; e che i mandati creano danni sociali più ampi.

Inoltre, il direttore del CDC Rochelle Walensky ha ammesso che esiste una relazione causale tra i vaccini mRNA e la miocardite quando il personale del VAERS ha condotto valutazioni che dimostrano che esistono associazioni causali tra la trombosi con la sindrome da trombocitopenia e il vaccino COVID-19 di Janssen e tra la miocardite e i vaccini mRNA COVID-19 prodotti di Pfizer e Moderna.

Walensky ha anche ammesso che il CDC non ha analizzato alcuni tipi di segnalazioni di eventi avversi nel 2021 nonostante avesse precedentemente affermato di aver iniziato a monitorare gli eventi avversi nel febbraio di quell’anno.

Armstrong ha sottolineato che i numeri che ha mostrato erano solo per gli Stati Uniti. “Immaginate se dovessi darvi i numeri del mondo. Se questi sono solo gli Stati Uniti, quante persone ha ucciso il dottor Fauci?” chiese.

Visita Vaccines.news per ulteriori notizie relative agli effetti avversi dei vaccini COVID.

Guarda il video qui sotto e ascolta altri pensieri di Ben Armstrong sui vaccini COVID-19.

Questo video è di Il nuovo canale americano acceso Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Manipolazione dei dati VAERS attraverso la sottostima.

Lo studio rivela MENO dell’1% dei danni da vaccino sono segnalati al VAERS.

Quasi 1,3 milioni di eventi avversi legati ai vaccini COVID-19, rivelano i rapporti VAERS.

La causa federale afferma che il sistema di segnalazione VAERS sta NASCONDENDO il numero effettivo di decessi per vaccino contro il coronavirus.

Le fonti includono:

TheNewAmerican.com

Regolamento.gov

Papers.SSRN.com

BWorldOnline.com

Brighteon.com



Source link

“Nessuna prova” Gli Stati Uniti sono coinvolti nell’attacco all’oleodotto Nord Stream perché lo dice il Pentagono

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



La giornalista di Fox News Jennifer Griffin ha confermato che gli Stati Uniti non erano responsabili dell’esplosione dell’oleodotto Nord Stream 2, perché glielo aveva detto il Pentagono.

Sì davvero.

Nonostante le accuse che circolano secondo cui gli Stati Uniti potrebbero essere stati coinvolti nelle esplosioni che, secondo quanto riferito, potrebbero far affondare gli oleodotti in modo permanente e senza che sia stata svolta alcuna indagine, il giornalismo crack di Griffin ha risolto il caso.

“Non ci sono prove o indicazioni che gli Stati Uniti siano stati coinvolti in alcun modo nelle esplosioni dell’oleodotto Nordstream 2”, ha twittato Griffin. “La mia domanda oggi al briefing del Pentagono: puoi escludere che gli Stati Uniti fossero coinvolti? Alto ufficiale militare: ‘Sì, non siamo stati assolutamente coinvolti.’ “

Bene, ecco allora, caso chiuso.

Come Chris Menahan Appuntiil giornalista di Fox News si è già reso colpevole di aver amplificato sfacciatamente la falsa propaganda di regime.

“All’inizio di quest’anno, Griffin ha pubblicato la storia falsa sfatata secondo cui la Russia ha bombardato il memoriale dell’olocausto di Babi Yair in Ucraina”.

Il servizio è stato successivamente smentito dopo che un giornalista israeliano visitato il sito e l’ho trovato completamente illeso.

Griffin ha anche riciclato la menzogna secondo cui la Russia stava usando “crematori mobili” per “evaporare” i caduti di guerra, quando il presunto video dimostrando che è stato preso da un video di YouTube del 2013.

“Quando sono emerse notizie sui biolab statunitensi in Ucraina, Griffin ha anche semplicemente ripetuto i punti di discussione del Pentagono per liquidare la storia come un niente hamburger”, scrive Menahan.

Quando Griffin è stata recentemente premiata con un nuovo contratto pluriennale, ha dichiarato che “è stato un onore fornire agli spettatori rapporti affidabili dal Pentagono e da tutto il mondo su questioni che sono fondamentali per tutti noi: la sicurezza e la sicurezza dei nostri compagni cittadini e alleati”.

“Segnalazione affidabile.”

—————————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley è fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che tu ti iscriva alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turboforza – una spinta sovraccarica di energia pulita senza il calo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi Locali.

—————————————————————————————————————————





Source link

È stata dichiarata guerra alla Germania e all’UE – uncut-news.ch

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il sabotaggio dei gasdotti Nord Stream (NS) e Nord Stream 2 (NS2) nel Mar Baltico ha portato il “capitalismo dei disastri” a un livello completamente nuovo e tossico.

Questo episodio di guerra ibrida industriale/commerciale sotto forma di attacco terroristico alle infrastrutture energetiche nelle acque internazionali segnala il crollo assoluto del diritto internazionale sovrapposto a un ordine basato su regole, “la nostra strada o l’autostrada”.

L’attacco ai due gasdotti consisteva in cariche esplosive multiple fatte esplodere in rami separati vicino all’isola danese di Bornholm ma in acque internazionali.

Fu un’operazione sofisticata condotta clandestinamente nelle basse profondità dello stretto danese. Ciò esclude in linea di principio i sottomarini (le navi che entrano nel Mar Baltico possono avere solo un pescaggio di 15 metri). Potenziali navi “invisibili” potrebbero bighellonare solo con il permesso di Copenaghen, poiché le acque intorno a Borholm sono piene di sensori che riflettono i timori di un’intrusione di sottomarini russi.

I sismologi svedesi lunedì hanno registrato due esplosioni sottomarine, una delle quali si stima contenesse 100 kg di tritolo. Tuttavia, fino a 700 kg avrebbero potuto essere utilizzati per far saltare in aria tre diverse giunzioni di tubazioni. Una tale quantità non avrebbe potuto essere trasportata in un unico viaggio utilizzando droni subacquei come sono attualmente disponibili nei paesi vicini.

La pressione sui gasdotti è diminuita esponenzialmente. I tubi sono ora pieni di acqua di mare.

I tubi di NS e NS2 possono ovviamente essere riparati, ma appena prima dell’arrivo del generale Winter. La domanda è se Gazprom – già focalizzata su diversi grandi clienti eurasiatici – si preoccuperebbe, soprattutto considerando che le navi Gazprom potrebbero affrontare un possibile attacco navale della NATO nel Mar Baltico.

I funzionari tedeschi stanno già dicendo che NS e NS2 potrebbero “forse” essere fuori servizio per sempre. L’economia dell’UE ei cittadini dell’UE hanno un disperato bisogno di queste forniture di gas. Ma la crocrazia dell’UE a Bruxelles – che governa gli stati nazione – non seguirebbe l’esempio, lasciandosi guidare dall’impero del caos, delle bugie e del saccheggio. Si può sostenere che questa euro-oligarchia dovrebbe un giorno essere processata per tradimento.

A tutte le apparenze, l’irreversibilità strategica è già evidente; la popolazione di diversi paesi dell’UE pagherà un prezzo enorme e subirà le gravi conseguenze di questo attacco, a breve, medio e lungo termine.

Che bono?

Il primo ministro svedese Magdalena Andersson ha ammesso che si è trattato di “sabotaggio”. Il primo ministro danese Mette Frederiksen ha ammesso che “non è stato un incidente”. Berlino è d’accordo con gli scandinavi.

Confrontalo con l’ex ministro della Difesa polacco (2005-2007) Radek Sikorski, un russofobo sposato con la arrabbiata “analista” statunitense Anne Applebaum e che ha twittato felicemente “Grazie USA”.

Diventa ancora più strano quando si sa che in concomitanza con il sabotaggio, è stato parzialmente aperto il gasdotto del Mar Baltico dalla Norvegia alla Polonia, un “nuovo corridoio di approvvigionamento del gas” al servizio dei “mercati danese e polacco”: in realtà una sciocchezza considerando i loro sponsor stavano lottando per trovare benzina mesi fa e che ora sarà ancora più difficile, a un costo molto più alto.

NS2 era già sotto attacco durante l’intera fase di costruzione – e apertamente. Già a febbraio, le navi polacche stavano attivamente cercando di impedire alla nave posatubi Fortuna di completare la NS2. I tubi sono stati posati a sud di – avete indovinato – Bornholm.

Da parte sua, la NATO è stata molto attiva nell’area dei droni subacquei. Gli americani hanno accesso ai droni subacquei a lungo raggio norvegesi, che possono essere modificati con altri modelli. In alternativa, nel sabotaggio avrebbero potuto essere utilizzati sommozzatori navali professionisti, sebbene le correnti di marea intorno a Bornholm siano una faccenda seria.

Il quadro generale mostra l’Occidente collettivo nel panico più assoluto, con le “élite” atlantiche pronte a tutto – bugie oltraggiose, omicidi, terrorismo, sabotaggio, guerra finanziaria, sostegno ai neonazisti – per impedire la loro caduta in un abisso geopolitico e geoeconomico.

La chiusura di NS e NS2 significa la fine definitiva di ogni possibilità di un accordo tedesco-russo sulle forniture di gas, con l’ulteriore vantaggio di relegare la Germania allo stato degradato di vassallo assoluto degli Stati Uniti.

Questo ci porta alla questione cruciale di quale apparato dei servizi segreti occidentali abbia pianificato il sabotaggio. I principali candidati sono, ovviamente, la CIA e l’MI6 – con la Polonia impostata come capro espiatorio e la Danimarca che gioca un ruolo molto dubbio: è impossibile che Copenaghen non fosse almeno “informata” sull’informazione.

Già nell’aprile 2021, i russi hanno sollevato domande sulla sicurezza militare di Nord Stream.

Il punto chiave è che potremmo trovarci di fronte al caso di un membro UE/NATO coinvolto in un atto di sabotaggio contro la principale economia UE/NATO. Questo è un caso belli. Mettendo da parte la spaventosa mediocrità e la codardia dell’attuale governo di Berlino, è chiaro che il BND – i servizi segreti tedeschi – così come la Marina tedesca e gli industriali informati prima o poi aumenteranno il conto.

Questo non è stato affatto un attacco isolato. Il 22 settembre c’è stato un attacco al Turkish Stream da parte dei sabotatori di Kiev. Il giorno prima in Crimea sono stati trovati droni navali con identificatori in lingua inglese, ritenuti parte della trama. Aggiungete a ciò gli elicotteri statunitensi che settimane fa hanno sorvolato i futuri hub di sabotaggio, una “nave da ricerca” britannica che si aggira nelle acque danesi da metà settembre e un tweet della NATO sul test di “nuovi sistemi senza pilota in mare” sullo stesso giorno del sabotaggio.

Mostrami i soldi (del gas).

Il ministro della Difesa danese ha tenuto un incontro urgente mercoledì con il Segretario generale della NATO. Dopotutto, le esplosioni sono avvenute molto vicino alla Zona Economica Esclusiva (ZEE) della Danimarca. Questo può essere descritto nella migliore delle ipotesi come kabuki grezzo, perché lo stesso giorno la Commissione Europea (CE), l’ufficio politico de facto della NATO, ha portato avanti il ​​suo marchio di fabbrica: ulteriori sanzioni contro la Russia, compreso il tetto massimo del prezzo del petrolio verificabilmente fallito.

Nel frattempo, i giganti dell’energia dell’UE subiranno enormi perdite a causa del sabotaggio.

Nella lista figurano le società tedesche Wintershall Dea AG e PEG/E.ON, l’olandese NV Nederlandse Gasunie e la francese ENGIE. Poi c’è chi ha finanziato NS2: ancora Wintershall Dea, oltre a Uniper, l’austriaca OMV, ENGIE e la British-Dutch Shell. Wintershall Dea ed ENGIE sono entrambi comproprietari e creditori. I tuoi azionisti arrabbiati si aspetteranno risposte serie da un’indagine seria.

Peggio ancora, non ci sono più ostacoli in prima linea nel terrorismo degli oleodotti. La Russia sarà in allerta non solo per Turk Stream, ma anche per Power of Siberia. Idem per i cinesi e il loro labirinto di oleodotti in arrivo nello Xinjiang.

Indipendentemente dalla metodologia e dagli attori coinvolti, questa è una vendetta per l’inevitabile sconfitta collettiva dell’Occidente in Ucraina, in anticipo. E un rude avvertimento al Sud del mondo che lo faranno di nuovo. Ma l’azione alimenta sempre la reazione: d’ora in poi, “cose ​​strane” potrebbero accadere anche agli oleodotti statunitensi e britannici in acque internazionali.

L’oligarchia dell’UE è in un avanzato processo di dissoluzione alla velocità della luce. La finestra in cui potrebbe almeno tentare di svolgere un ruolo di attore geopolitico strategicamente autonomo è ora chiusa.

Gli eurocrati sono ora in un grave dilemma. Una volta che sarà chiaro chi sono gli autori del sabotaggio nei Paesi baltici e una volta comprese le conseguenze socioeconomiche che cambiano la vita per i cittadini dell’UE, il kabuki dovrà fermarsi. Ciò include la sottotrama già in corso e assolutamente ridicola secondo cui la Russia ha fatto saltare in aria il proprio gasdotto mentre Gazprom avrebbe potuto semplicemente chiudere le valvole per sempre.

Peggio ancora, Gazprom minaccia di citare in giudizio la compagnia energetica ucraina Naftofgaz per bollette non pagate. Ciò significherebbe che nessun altro gas russo sarebbe stato instradato attraverso l’Ucraina verso l’UE.

Come se tutto ciò non bastasse, la Germania è contrattualmente obbligata ad acquistare almeno 40 miliardi di metri cubi di gas russo all’anno fino al 2030.

Dì semplicemente di no? Non possono: Gazprom ha il diritto legale di essere pagata anche senza consegne di gas. Questo è il punto di un contratto a lungo termine. E questo sta già accadendo: a causa delle sanzioni, Berlino non riceve tutto il gas di cui ha bisogno, ma deve comunque pagare.

Tutti i diavoli sono qui

Ora è dolorosamente chiaro che i guanti imperiali di velluto sono stati tolti quando si tratta di vassalli. Indipendenza dell’UE: vietata. Cooperazione con la Cina: vietata. Collegamenti commerciali indipendenti con l’Asia: vietati. L’unico posto per l’UE è la sottomissione economica agli Stati Uniti: un rimaneggiamento insipido del 1945-1955. Con una svolta neoliberista perversa: noi possederemo la tua capacità industriale e tu non avrai nulla.

Il sabotaggio di NS e NS2 fa parte del sogno bagnato imperiale di sezionare in mille pezzi la massa continentale eurasiatica per impedire un consolidamento transeurasiatico tra Germania (che rappresenta l’UE), Russia e Cina: un PIL di $ 50 trilioni sulla base del potere d’acquisto Parità (PPP) rispetto a $ 20 trilioni negli Stati Uniti.

Dobbiamo tornare a Mackinder: il controllo della massa continentale eurasiatica significa il controllo del mondo. Le élite americane ei loro cavalli di Troia in Europa faranno tutto il possibile per mantenere il controllo.

Le “élite americane” in questo contesto comprendono la “comunità dell’intelligence” disfunzionale, infestata dai neocon straussiani e le grandi società energetiche, farmaceutiche e finanziarie che le pagano, e che non solo beneficiano dell’approccio della “guerra per sempre” dello stato profondo, ma anche voglio fare fortuna con il “Great Reset” covato a Davos.

I Raging Twenty iniziarono con un assassinio – del generale Soleimani. L’esplosione degli oleodotti fa parte del sequel. Entro il 2030 ci sarà un’autostrada per l’inferno. Ma per parafrasare Shakespeare: l’inferno è decisamente vuoto e tutti i diavoli (atlantidei) sono qui.

Di Pepe Escobar: È un giornalista brasiliano che scrive una colonna, The Roving Eye, per Asia Times Online ed è un commentatore della Russia RT e della TV iraniana della stampa. Collabora regolarmente al canale di notizie russo Sputnik News e in precedenza ha scritto molti articoli di opinione per Al Jazeera.



Source link

L’infermiera licenziata della California attesta la miocardite indotta dal vaccino COVID nei bambini – NaturalNews.com

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE




(Notizie naturali) Un’infermiera californiana licenziata per aver rifiutato il vaccino contro il coronavirus di Wuhan (COVID-19) ha attestato come il colpo causi miocardite – infiammazione del muscolo cardiaco – nei bambini.

Durante una riunione pubblica del 13 settembre del Consiglio dei supervisori della contea di San Diego, l’ex infermiera Tawny Buettner ha raccontato le sue esperienze mentre lavorava al Rady Children’s Hospital. Buettner ha lavorato presso l’unità di terapia intensiva cardiovascolare (ICU) dell’ospedale per più di un decennio, prima del suo licenziamento.

L’ex infermiera ha detto ai supervisori della contea di essersi presa cura dei bambini affetti da miocardite “dopo il vaccino”.

“Sono un’infermiera – almeno lo ero – a Rady in terapia intensiva cardiovascolare. Sono io quella che ha perso la mia carriera nella terapia intensiva cardiovascolare pediatrica”, ha detto. “Ho lavorato per 13 anni in questa comunità prendendomi cura di alcuni dei pazienti più malati. Il giorno prima di essere portato via dalla mia posizione, stavo praticando compressioni a un bambino, spingendo il calcio nelle sue vene per mantenerlo in vita”.

Mentre la bambina è riuscita a riprendersi e ad essere dimessa, Buettner ha detto di essere stata “derisa da coloro che avrebbero dovuto essere [her] colleghi e amici”.

Essendo un’infermiera responsabile, Buettner ha chiesto ai medici perché i casi di miocardite indotta da vaccino nei bambini non sono stati segnalati al sistema di segnalazione degli eventi avversi del vaccino. Tuttavia, le è stata informata della “regola non detta”: ai membri del personale dell’ICU cardiovascolare era vietato parlare della mancanza di segnalazioni.

Nonostante non fosse vaccinata, l’ex infermiera non ha mai contratto il COVID-19. Ha detto di aver seguito le regole facendosi testare due volte a settimana e indossando gli indumenti protettivi richiesti “perché [she] amava il lavoro e la comunità”. (Correlato: l’infermiera della California licenziata per il calo del colpo COVID testimonia contro il mandato vax della contea di San Diego.)

Ma la direzione dell’ospedale ha comunque deciso di mettere Buettner in congedo non retribuito per sei mesi prima di licenziarla il 1 marzo 2022. L’ospedale ha affermato che le infermiere non vaccinate come Buettner “erano un rischio troppo grande”.

Kirsch: Il vaccino ha causato un aumento dei casi di miocardite nei bambini

Il sostenitore della sicurezza dei vaccini Steve Kirsch ha commentato le osservazioni di Buettner in un articolo sul suo Substack.

“Prima del lancio del vaccino, vedevano quattro o cinque casi di miocardite all’anno… nell’ospedale dove lavora Buettner”, ha scritto.

“Nell’ultima metà del 2021 è a conoscenza di 33 casi. Si tratta di un aumento di oltre 10 volte il tasso di casi di miocardite da quando sono stati lanciati i vaccini”.

Kirsch ha anche sottolineato che i livelli di troponina nei bambini affetti da miocardite indotta da vaccino erano estremamente elevati. La troponina, una proteina che svolge un ruolo chiave nella contrazione dei muscoli cardiaci, viene rilasciata quando il cuore è danneggiato.

“Si noti che dopo un infarto, i livelli di troponina potrebbero raggiungere cinque e tornare alla normalità dopo alcuni giorni. Quindi questi livelli di troponina sono stati elevati di qualcosa di più estremo di un infarto. Questi livelli possono rimanere elevati per mesi.

Il difensore della sicurezza del vaccino ha citato un’altra persona, che ha attestato le scoperte di Buettner. Quella persona ha detto di aver visto ragazzi con “livelli di troponina più di 400 volte il normale, da due a tre mesi dopo le iniezioni”. Lo stesso informatore ha aggiunto che le ragazze che soffrivano di miocardite indotta da vaccino avevano livelli elevati di D-dimero.

“L’aumento del tasso di casi di miocardite e livelli eccessivi di troponina non sono avvenuti per caso. È iniziato solo dopo il lancio dei vaccini contro il COVID”, ha affermato Kirsch.

“Tawny non è l’unica infermiera registrata (RN) ad aver assistito a questo incubo. Dove sono gli altri? Non disposto a essere licenziato. Ci vuole una RN impegnata intensivista licenziata per aver svolto il suo lavoro per raccontarci ciò a cui ha assistito in ospedale.

Kirsch ha anche preso a pugni il Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie, che ha affermato che c’è solo “un rischio leggermente elevato di miocardite” dopo il vaccino COVID-19. La testimonianza di Buettner ha smentito questa affermazione.

“Qualcuno ti sta mentendo”, concluse Kirsch.

Visita VaccineDamage.news per ulteriori informazioni sugli effetti avversi dei vaccini COVID-19.

Guarda Tawny Buettner condividere con Emerald Robinson come i medici del suo ospedale si sono rifiutati di denunciare lesioni da vaccino.

Questo video è dal canale Prevent Global Genocide in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Il cardiologo afferma che nessun caso di miocardite indotta dal vaccino COVID-19 è lieve.

Il CDC ammette che la miocardite collegata ai vaccini COVID-19 è VERO, non una disinformazione.

È stato riscontrato che i vaccini COVID aumentano il rischio di miocardite nei bambini di oltre il 13.000%.

Il CDC riporta 8 casi di miocardite in giovani studenti che hanno ricevuto il vaccino COVID-19 di Pfizer.

Studio: 397 bambini con diagnosi di infiammazione cardiaca dopo aver ricevuto il vaccino COVID-19 di Pfizer.

Le fonti includono:

WND.com

SteveKirsch.Substack.com

Brighteon.com



Source link

SABOTAGGIO DEL NORD STREAM: IN CONCOMITANZA ESERCITAZIONI NATO PER “SISTEMI MARITTIMI SENZA EQUIPAGGIO”

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


E sottomarino autonomo (anche AUVveicolo subacqueo autonomo) è un robot subacqueo in grado di portare a termine delle missioni in maniera autonoma.

A cura di Nogeoingegneria – Canale Telegram https://t.me/NogeoingegneriaN

Questo mese due esercitazioni della NATO si sono svolte a “integrare i sistemi marittimi senza equipaggio nelle operazioni”. Alla luce degli attacchi ai gasdotti Nord Stream, vale la pena di dare un’occhiata più da vicino alle manovre REPUS-22 e MESSENGER 22 DINAMICO.

Al termine della prima esercitazione della NATO, che ha visto “organizzazioni militari, scientifiche, civili, nazionali e internazionali” sul terreno per quindici giorni, il sito web della NATO spiega che la NATO è stata in grado di fornire un’assistenza tecnica:

“Durante questo periodo, circa 1.500 persone controlleranno il coordinamento dei sistemi senza pilota sopra, sopra e sotto l’acqua. Circa 120 sistemi senza pilota saranno integrati in un’unica rete per consentire una serie di scenari sperimentali”.

Riferendosi alla manovra di follow-up che avrà luogo subito dopo, l’articolo afferma:

“L’esercitazione DYNAMIC MESSENGER 22 (DYMS22) si svolgerà dal 23 al 30 settembre 2022 e si concentrerà sull’integrazione dei sistemi marittimi senza equipaggio nelle operazioni marittime”.

Si tratta della “prima esercitazione incentrata sui sistemi subacquei senza equipaggio sotto il comando della NATO e sull’integrazione dei sistemi senza equipaggio nelle task force navali della NATO”. Il sito web della NATO informa che:

“L’esercitazione metterà alla prova la prontezza dell’Alleanza nel dispiegare sistemi senza pilota per affrontare sfide di sicurezza che vanno dalle minacce sottomarine convenzionali alle mine marine e alle minacce asimmetriche”.

Come partecipante il Gruppo permanente di contromisure contro le mine della NATO 1 dichiara:

“L’esercitazione si concentra sulla sperimentazione operativa e mira a integrare i sistemi marittimi senza equipaggio nelle operazioni”.

Wikipedia illustra: Gruppo permanente di contromisure contro le mine della NATO 1 o SNMCMG1 è uno dei due gruppi navali permanenti di contromisure mine della Natodipendente dall’Comando marittimo alleato ed è composta principalmente da unità navali di stati che hanno accesso all’Atlantico. Generalmente il gruppo, che è parte della Forza di risposta della NATOè formato da cinque o sei dragaminepiù una nave appoggio con funzioni di comando. La zona operativa è l’Atlantico settentrionale, dalla Norvegia fino allo stretto di Gibilterra e dall’Irlanda al Baltico.

Secondo la NATO, l’evento si svolge “sotto la guida congiunta dell’Allied Command Transformation negli Stati Uniti e dell’Allied Naval Department della NATO”. Il sito Naval-News spiega in un articolo che “l’esercitazione DYMS22 coinvolge più di 18 navi, 48 sistemi senza pilota e 1.500 persone provenienti da 16 Paesi della NATO”.

L’articolo sul sito web della NATO si conclude con la seguente dichiarazione sulle due manovre:

“Esercizi come questo possono aiutare a mostrare agli alleati le opportunità di investimento per il futuro. Cerchiamo di guardare sempre avanti e di assicurarci di mantenere il nostro vantaggio competitivo e di sfruttare le nuove tecnologie quando è il momento giusto per l’alleanza”.

Il DYNAMIC MESSENGER 22 è condotto sotto la guida congiunta dell’Allied Command Transformation della NATO degli Stati Uniti e dell’Allied Maritime Command MARCOM della NATO a Northwood, Regno Unito.

VEDI https://www.nato.int/cps/en/natohq/news_207293.htm?selectedLocale=en e https://www.navalnews.com/naval-news/2022/09/dynamic-messenger-22-unmanned-systems-meet-manned-assets/

VEDI ANCHE

NEL 2016, l’esercito statunitense aveva battezzato una nave da guerra autonoma sperimentale in grado di operare per mesi senza equipaggio.

Il programma ACTUV (Anti-submarine Warfare Continuous Trail Unmanned Vessel) rispecchia il concetto del dislocamento indipendente globale. La Sea Hunter può navigare a 27 nodi restando in mare per 70/90 giorni (dipende solo dal carburante). La presenza dell’operatore umano è prevista soltanto come remote supervisory control. Questo si traduce in un azzeramento delle perdite e nella capacità prolungare le missioni in mare (queste ultime sono limitate sia dallo stress del personale imbarcato alle provviste oltre al naturale logoramento dei sistemi)…https://www.difesaonline.it/mondo-militare/us-navy-primo-pattugliamento-automatizzato-il-sea-hunter-dislocamento-indipendente

IMPORTANTE!: Il materiale presente in questo sito (ove non ci siano avvisi particolari) può essere copiato e redistribuito, purché venga citata la fonte.
NoGeoingegneria non si assume alcuna responsabilità per gli articoli e il materiale ripubblicato.Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.



Source link

L’India sta trasformando l’app di tracciamento dei contatti COVID in un “sofisticato sistema di sorveglianza” nello stile desiderato dal WEF.

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Un altro vantaggio per i “teorici della cospirazione”!

I funzionari indiani vogliono utilizzare una controversa app di monitoraggio dei contratti COVID-19 come componente chiave dell’infrastruttura sanitaria del paese.

L’app, Aarogya Setu, è stata sviluppata dal Ministero dell’elettronica e della tecnologia dell’informazione dell’India nel 2020 ed è stata inizialmente pubblicizzata come una “soluzione temporanea a un problema temporaneo”.

Tuttavia, il governo sta ora pianificando di espandere l’uso dell’app e un alto funzionario ha annunciato che Aarogya Setu sarebbe diventata l’unica app sanitaria del paese. I cittadini possono utilizzare l’app per prenotare appuntamenti, tra le altre cose.

La decisione segue l’introduzione di Aarogya Setu, che è stata molto controversa a causa della potenziale minaccia alla privacy e della possibilità di interferenze del governo nell’assistenza sanitaria.

L’app memorizza i dati sulla posizione e richiede un accesso costante alla connessione Bluetooth degli utenti. L’app giustifica questa misura invasiva facendo sapere alle persone se sono state vicino a qualcuno infetto da COVID-19.

L’app consente alle autorità di caricare le informazioni raccolte su un “server” gestito dal governo che “condivide i dati con le persone che stanno conducendo misure mediche e amministrative relative al Covid-19”.

Una clausola nei termini e condizioni dell’app afferma inoltre che l’utente “accetta e riconosce che il governo indiano non sarà responsabile per … qualsiasi accesso non autorizzato o alterazione dei tuoi dati”.

Nonostante la funzione di monitoraggio invasiva, a milioni di persone non è rimasta altra scelta che scaricare l’app poiché il governo ha annunciato che il download dell’app sarebbe stato obbligatorio sia per il governo che per i dipendenti privati. In alcuni sobborghi indiani come Noida, il download dell’app è diventato obbligatorio per tutti i residenti e, se non lo facevano, rischiavano sei mesi di carcere.

In risposta, Rahul Gandhi, leader del Partito del Congresso, ha twittato che l’app era “un sofisticato sistema di sorveglianza”:

L’app Arogya Setu è un sofisticato sistema di sorveglianza che è stato esternalizzato a un operatore privato senza alcun controllo istituzionale, sollevando seri problemi di sicurezza dei dati e privacy. La tecnologia può aiutarci a tenerci al sicuro, ma la paura non deve essere usata per sorvegliare i cittadini senza il loro consenso.

I gruppi per i diritti digitali hanno anche segnalato molte delle funzionalità dell’app come problematiche, incluso il Software Freedom Law Center, che spiega come il governo può condividere i dati raccolti dall’app con “praticamente chiunque voglia”.

Il MIT Technology Review ha anche assegnato all’app una valutazione di cinque stelle, citando preoccupazioni per l’archiviazione dei dati e la raccolta di informazioni non necessarie.

Sebbene le critiche di cui sopra abbiano spinto il governo indiano a rilasciare il codice sorgente dell’app, esperti di tecnologia indipendenti affermano che il codice lato server non è stato ancora rilasciato.

Il governo indiano sta anche rinnovando il suo sito Web di immunizzazione COVID-19, CoWIN, per supportare il programma di immunizzazione universale del paese.

La notizia arriva tra le preoccupazioni in Occidente che l’identità digitale e le piattaforme di pagamento vengano utilizzate per portare avanti alcune agende politiche favorite da gruppi di sinistra come il World Economic Forum (WEF).





Source link

Una seconda opinione – Oracle Films – La rosa bianca

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Sicuro ed efficace: una seconda opinione fa luce sulle lesioni e sui lutti del vaccino Covid-19, ma dà anche uno sguardo comprensivo ai fallimenti sistemici che sembrano averli abilitati. Osserviamo l’analisi principale delle sperimentazioni farmaceutiche, il ruolo dell’MHRA nella regolamentazione di questi prodotti, il ruolo degli scienziati comportamentali SAGE nell’influenzare la politica e il ruolo dei media e delle aziende Big Tech nel sopprimere il dibattito libero e aperto sull’argomento. (Film Oracle/YT)

Se questo video non funziona, continua a guardare https://www.oraclefilms.com/safeandefficace



Source link

Il più grande mercato di prodotti ortofrutticoli di Parigi va in fiamme, mentre continuano gli attacchi incendiari all’approvvigionamento alimentare – NaturalNews.com

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Questo articolo può contenere affermazioni che riflettono l’opinione dell’autore



(Notizie naturali) Il 25 settembre 2022, il più grande mercato di prodotti freschi di Parigi, in Francia, è stato improvvisamente avvolto dalle fiamme. Secondo i giornalisti sul posto, l’incendio ha coperto al culmine circa 7.000 metri quadrati. Il fumo era visibile per miglia. Per controllare l’incendio sono stati schierati oltre cento vigili del fuoco.

Il mercato internazionale di Rungis è considerato il più grande mercato all’ingrosso di prodotti freschi al mondo. Si trova nel comune di Rungis, nella periferia sud di Parigi. Il mercato fornisce una grande porzione di alimenti freschi e prodotti dell’orticoltura nella zona.

Gli incendi di Rungis furono tenuti sotto controllo, ma solo quando gran parte del mercato fu rasa al suolo. Questo enorme incendio è l’ultimo attacco all’approvvigionamento alimentare occidentale. Oltre cento stabilimenti di produzione alimentare, stabilimenti di carne, fattorie e mercati hanno preso fuoco nell’ultimo anno e mezzo. Questi incendi inspiegabili non sono correlati a incendi boschivi o altri disastri naturali. Non c’è dubbio che questi incendi abbiano interrotto la catena di approvvigionamento in Europa e negli Stati Uniti.

Grandi incendi stanno distruggendo impianti di trasformazione alimentare, bestiame, fattorie negli Stati Uniti

Alcuni dei primi incendi evidenti sono stati registrati nella prima parte del 2021. Questi includevano l’impianto di lavorazione di 75.000 piedi quadrati a Fayetteville, che è stato distrutto da un grande incendio l’11/1/21. Il 30/04/21, l’impianto di lavorazione della carne di maiale Smithfield Foods a Monmouth, IL, è stato colto alla sprovvista da un grande incendio. Il 25/07/21, oltre 170 personale di emergenza ha risposto a un incendio nello stabilimento di Kellogg a Memphis, nel Tennessee. Il 30/07/21, i vigili del fuoco hanno combattuto un grande incendio nello stabilimento di Tyson’s River Valley Ingredients a Hanceville, in Alabama. Il 28/3/22, un grande incendio al Maricopa Food Pantry in Arizona ha provocato 50.000 libbre di cibo che sono andate in fumo.

Nell’estate del 2022, milioni di tacchini e polli sono stati distrutti nelle fattorie dal Nebraska all’Iowa, dal Minnesota alla Carolina del Nord. Alcuni impianti di trasformazione alimentare stanno affondando nell’attuale clima economico. Il 6/12/22, la più grande azienda di carne di maiale negli Stati Uniti ha chiuso il suo stabilimento in California a causa degli alti costi di fare affari. Il 23/06/22, George’s Inc.: Poultry and Prepared Foods ha annunciato la chiusura del proprio stabilimento di lavorazione nella contea di Campbell, nel Tennessee.

Alcuni degli ultimi attacchi incendiari all’approvvigionamento alimentare includono:

  • 28/08/22: A Montebello, in California, un impianto di lavorazione del pollame ha preso fuoco.
  • 8/10/22: Un incendio ha completamente distrutto un mulino (pieno di farina) a Pendleton Flour Mills nell’Oregon orientale.
  • 14/06/22: Oltre 10.000 capi di bestiame sono morti in Kansas, senza alcuna spiegazione se non un’ondata di caldo.
  • 08/06/22: Il mangimificio Purina ad Arcola, in Louisiana, è stato bruciato.
  • 7/6/22: L’impianto di confezionamento della carne JBS a Green Bay, nel Wisconsin, ha preso fuoco.
  • 31/05/22: La struttura Forsman a Stockholm Township, Minnesota, ha perso 3.000.000 di polli a causa di un incendio incontrollabile.
  • 29/05/22: Forsman Farms a Howard Lake, Minnesota ha perso un pollaio a causa di un incendio.
  • 17/5/22: l’allevamento di anatre a Berks, in Pennsylvania, ha perso 79.000 uccelli.
  • 5/10/22: 35.100 tacchini sono stati distrutti a Muskegon, nel Michigan.
  • 28/4/22: L’impianto di lavorazione di Allen Harim Foods nel Delaware ha perso due milioni di polli.
  • 27/4/22: Una fattoria a Knox, Nebraska, ha distrutto 2.118.000 polli.
  • 14/4/22: L’impianto di trasformazione alimentare di Taylor Farms è andato a fuoco a Salinas, in California.
  • 16/02/22: Il più grande impianto di lavorazione della soia e biodiesel negli Stati Uniti ha preso fuoco a Claypool, nell’Indiana.
  • 15/02/22: La Bonanza Meat Company di El Paso, in Texas, è andata in fiamme.
  • 3/2/22: Il Wisconsin River Meats a Mauston è stato preso da un incendio.

Questi sono solo alcuni esempi. Mentre alcuni incidenti potrebbero essere accidentali, dozzine di altri sembrano seguire un modello simile di terrorismo e sabotaggio. L’approvvigionamento alimentare è stato attaccato da quando le fabbriche e gli impianti di lavorazione degli alimenti sono stati presi di mira per la chiusura sulla base di programmi di test covid-19 fraudolenti che isolano le persone sane a casa. Per un elenco più completo degli incendi e delle operazioni di lavorazione degli alimenti chiuse, visualizzare l’ultimo elenco compilato da L’esperto di gateway.

Le fonti includono:

TheGatewayPundit.com

NaturalNews.com

KTLA.com

NBC26.com

NaturalNews.com

TheGatewayPundit.com



Source link

Anomaly Hunter vede “soldati” su Marte (video)

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE




Un cacciatore di anomalie che studiava le foto della NASA di Marte ha individuato una strana roccia che ha una strana somiglianza con un soldato che porta uno scudo.

L’instancabile ricercatore UFO Scott Waring ha fatto la strana scoperta esaminando un’immagine scattata dal rover Curiosity la scorsa settimana.

Tra le molte rocce grandi e dall’aspetto normale che punteggiano la superficie del pianeta rosso, ha notato la stranezza sconcertante che sembra una persona semisepolta con uno scudo sulla testa.

Mentre alcuni credenti potrebbero pensare a un’antica civiltà marziana e interpretare l’anomalia come una statua in onore di un venerato soldato, Waring ha ipotizzato che l’oggetto potrebbe essere effettivamente i resti mummificati di un essere umano.

La sua argomentazione a favore di questa teoria è che sembra che la persona percepita stia alzando il proprio scudo per proteggerla da una minaccia in arrivo, che sospetta sia stata alla fine congelata in qualche modo.

Naturalmente, gli osservatori scettici diranno che il “soldato” è semplicemente una pietra che ricorda un essere umano con uno scudo a causa del fenomeno della pareidolia.

Con questo in mente, cosa pensi abbia scoperto Waring sulla superficie di Marte?

video:



Source link

Lamorgese lascia il Viminale con l’ennesima figuraccia: hanno sbagliato l’attribuzione dei seggi. Non solo Bossi, altri 12 errori corretti in mezza Italia

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Contrordine del Viminale, Bossi entra in Parlamento. Ma il ministero riconosce altri errori, cambiano eletti in dodici regioni

Fioccano gli errori nelle liste su Eligendo che passa una giornata a rettificare. Viminale: “Riconteggio a somma zero”. +Europa: “Confermate le nostre perplessità”

NUOVA ATTRIBUZIONE DEI SEGGI – Colpo di scena nell’attribuzione dei seggi al Molise dopo le elezioni Politiche. Il Ministero dell’Interno, con i dati aggiornati sul sito Eligendo, ha modificato gli eletti in regione alla Camera. Non c’è più il nome di Caterina Cerroni del Pd e al suo posto risulta eletta al proporzionale Elisabetta Lancellotta di Fratelli d’Italia. Sono, dunque, ora quattro su quattro gli eletti del centrodestra in regione.

Dunque Claudio Lotito e Costanzo Della Porta risultano eletti al Senato, Lancellotta e Lorenzo Cesa alla Camera. Le operazioni di verifica, comunque, non sono ancora concluse.

Stessa cosa nel Lazio. Il Viminale corregge sul sito Eligendo anche la lista degli eletti nella circoscrizione Lazio 1 plurinominale 01: nel listino con capolista Nicola Zingaretti scattano ora, nella versione corretta, due seggi anzichè uno. Dunque oltre a Zingaretti al Pd andrà un altro seggio: la seconda risulta Marianna Madia, una delle plurielette, mentre terzo il segretario cittadino del Pd Andrea Casu a cui presumibilmente sarà attribuito il secondo seggio.

Altri cambiamenti riguardano  l’Umbria, dentro M5s-FI a discapito di un candidato Pd e uno FdI e la Calabria dove un seggio passa dal Pd a M5s. Cambiamenti anche in Toscana dove un altro seggio è stato attribuito alla Camera al Pd: passa Marco Simiani al proporzionale per Arezzo-Siena-Grosseto-Livorno che prende il posto di Lucia Annibali che correva per il Terzo polo. Cambia, sul sito del Viminale, l’elenco degli eletti alla Camera nel plurinominale per la Circoscrizione Campania 1: scompare dall’elenco il nome di Guido Milanese (Fi), entra quello di Francesco Emilio Borrelli (Alleanza Verdi-Sinistra).

Scavalca la censura di regime dei social. Seguici via Telegram, basta un clic qui >https://t.me/greenpassnews

In caso di conferma definitiva gli eletti in regione del centrodestra scenderebbero a 22 a 21, quelli del centrosinistra passerebbero da 7 a 8. In Lombardia la Lega guadagna due deputati, oltre a Umberto Bossi anche Giulio Centemero. Anche in Sicilia cambia la composizione degli eletti alla Camera. Nel collegio Sicilia 1 P02 non sarebbe stata eletta Annalisa Tardino della Lega. Secondo questa novità in Sicilia nei collegi plurinominali alla Camera sono stati eletti sei deputati col M5s, 5 con Fdi, 3 col Pd, 1 con la Lega, 2 con Iv-azione e 2 con Forza Italia. Cambio nell’attribuzione di un seggio del plurinominale alla Camera per i parlamentari eletti in Piemonte. Esce l’astigiano Paolo Romano, candidato nella circoscrizione Piemonte 2 per ‘Alleanza Verdi-Sinistra Italiana ed ex M5s. Entra invece il pentastellato Antonino Iaria, assessore all’Urbanistica al Comune di Torino con la giunta Appendino.,



Source link

“Non puoi inventarlo, un giorno al potere e poi questo tweet”. – uncut-news.ch

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Giorgia Meloni, la vincitrice delle elezioni presidenziali italiane, ha assicurato al presidente ucraino Zelenski che il nuovo governo italiano darà pieno sostegno al suo Paese.

“Sai che puoi contare sul nostro leale sostegno alla libertà del popolo ucraino. Sii forte e rimani saldo nella tua fede”, ha scritto Meloni su Twitter a Zelenski, che in precedenza si era congratulato con lei per la sua vittoria.

Meloni in precedenza ha condannato la guerra in Ucraina e sostiene anche le sanzioni dell’UE contro la Russia.

“Così. Quindi abbiamo praticamente finito”, risponde la giornalista Annelies Strikkers. L’avvocato Sietske Bergsma afferma: “Sono stati tre giorni fantastici”.

L’avvocato di Virus Truth, Jeroen Pols, scrive: “Non puoi inventarlo. Un giorno al potere e poi questo tweet”.

Silvio Berlusconi, altro protagonista dell’alleanza legale con cui Meloni vuole formare un governo, è legato da anni ai capi della mafia italiana. Era anche un membro della loggia massonica P2 (Propaganda Due), nota anche come “stato nello stato” o “governo ombra”.

La modella marocchina Imane Fadil, morta alcuni anni fa in circostanze sospette, ha detto di Berlusconi: “Quest’uomo appartiene a una setta che invoca il diavolo. So che è un’affermazione audace, ma è vero. E molti altri lo sanno”. Fadil era un assiduo frequentatore delle famigerate feste sessuali di Berlusconi.





Source link

Steve Quayle dice a Mike Adams quali città degli Stati Uniti sarebbero state colpite per prime se scoppiasse una guerra nucleare – NaturalNews.com

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE




(Natural News) Steve Quayle ha messo in guardia il pubblico su quali città sarebbero state prima prese di mira per l’annientamento durante una guerra nucleare che coinvolse gli Stati Uniti.

In una recente intervista con l’Health Ranger Mike Adams sull'”Health Ranger Report”, Quayle ha affermato che l’obiettivo dei nemici dell’America sarebbe eliminare i capi delle strutture di governo del paese e impedire ai suoi resti di continuare le sue operazioni essenziali.

Negli Stati Uniti, le agenzie possono continuare a operare in circostanze disastrate. Questo è noto come principio di continuità del governo (COG).

“Washington, DC, New York… e ogni base COG [will be hit first]”, ha detto Quayle. Ha aggiunto che i russi hanno già ammesso che in caso di guerra nucleare condurranno attacchi multipli su città chiave degli Stati Uniti e altri obiettivi per impedire la riforma del governo.

“Non devo speculare. I russi hanno detto loro la continuità della base governativa o delle basi militari sotterranee profonde [will be hit first].”

Altri esperti sono d’accordo con Quayle. Il dottor Irwin Redlener, professore a Università della ColumbiaLa Mailman School of Public Health, ha osservato che altre quattro città, oltre a Washington, DC e New York City, hanno il rischio più alto di essere prese di mira per prime in una guerra nucleare: Chicago, Los Angeles, San Francisco e Houston.

Redlener ha avvertito che non solo queste città sono tra le più grandi e dense del paese, ma ospitano anche infrastrutture critiche, tra cui centrali energetiche, centri finanziari, strutture governative e sistemi di trasmissione wireless. Questo rende queste sei città obiettivi molto importanti da colpire per primi.

Nel 2017, i media statali russi hanno notato che altri obiettivi chiave per le armi nucleari russe includono il Pentagono, Camp David, la stazione radio navale di Jim Creek nello stato di Washington, Fort Ritchie nel Maryland e la base dell’aeronautica militare McClellan in California.

Il governo spinge l’America alla guerra nucleare

Quayle ha detto ad Adams che gli Stati Uniti stanno già camminando verso una guerra nucleare. (Correlato: la terza guerra mondiale è già iniziata, ma la verità è stata nascosta al pubblico fino all’ultimo momento.)

“Secondo me, abbiamo a che fare con il posizionamento per la terza guerra mondiale nucleare”, ha affermato Quayle. Ha aggiunto che molte persone non sono d’accordo con la sua previsione, ma ha replicato sottolineando che gli Stati Uniti potrebbero già attaccare la Russia. “Stiamo osservando le tracce dei missili – le tracce dei missili intercettori – nel territorio russo. Chi sarebbero quelli a lanciare un missile che la Russia tenterebbe di intercettare?”

Adams ha accettato e ha avanzato la possibilità che il Dipartimento della Difesa cercherebbe di incastrare la Russia come l’aggressore in caso di guerra nucleare, affermando che ha colpito l’Ucraina con un missile nucleare e che gli Stati Uniti hanno reagito solo per legittima difesa.

“Non sarei sorpreso se il Pentagono lanciasse un missile nucleare [at] L’Ucraina dà la colpa alla Russia. Non lo metterei oltre a loro”, ha detto.

Quayle ha sottolineato che il popolo americano non sa che gli Stati Uniti si stanno avviando verso una guerra nucleare perché il governo si rifiuta di essere sincero sulle attività militari del paese.

“Voglio che le persone capiscano: non c’è onestà, non c’è verità, non c’è trasparenza”, ha detto Quayle. “Non c’è alcun desiderio che il popolo americano abbia la minima idea di cosa [really is going on].”

Guarda questo episodio dell'”Health Ranger Report” mentre Mike Adams, l’Health Ranger, intervista Steve Quayle su quali città americane saranno prese di mira per prime durante una guerra nucleare.

Questo video è dal canale Health Ranger Report in poi Brighteon.com.

Altre storie correlate:

Pericolo chiaro e presente: Putin avverte che la GUERRA NUCLEARE arriverà sicuramente se la NATO continuerà ad attaccare.

La Russia mobilita 300.000 persone, promette un uso difensivo di armi nucleari mentre i leader psicopatici occidentali chiedono l’annientamento.

Il sistema di difesa nucleare russo “Mano morta” può inviare autonomamente centinaia di armi nucleari anche dopo che il paese ha subito un primo attacco nucleare.

La Russia accusa gli USA e la NATO di tentare di provocare una guerra totale tra potenze nucleari.

La Russia sembra pronta a colpire gli Stati Uniti con armi nucleari.

Le fonti includono:

Brighteon.com

Business Insider.com 1

Business Insider.com 2



Source link

DON CHISCIOTE DE LA A SINISTRA

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Nota: il richiamo della politica di destra contro sinistra è ancora così forte, almeno qui negli Stati Uniti, che sento il bisogno di affermare all’inizio che la mia motivazione qui non è quella di segnare punti per la destra. Questo dipinto – Don Chisciotte della Sinistra – è un’immagine della Sinistra Svegliata. Alcuni mesi fa ho dipinto un ritratto altrettanto poco lusinghiero e onesto della destra cristiana. L’intento di questi dipinti è quello di fungere da finestre aperte che presentano visioni chiare di prospettive dissenzienti. Ritrarre in modo critico entrambe le ali della classe dirigente, rende evidente, spero, che queste opere non fanno parte della trappola destra/sinistra.

All’inizio di quest’anno, file di autocarri pesanti hanno attraversato il gelido nord del Canada e sono confluite a Ottawa per protestare contro i mandati di vaccinazione per i camionisti transfrontalieri. La protesta è aumentata di numero, ampliandosi fino a diventare una protesta contro lo Stato di Polizia medica in generale.

L’Ottawa Freedom Convoy è stato sufficientemente monumentale che anche le “notizie” mainstream alla fine sono state costrette a riconoscerne l’esistenza, dopodiché hanno iniziato a diffamarlo. Questa copertura non è durata a lungo: l’attuale situazione è cambiata, la guerra in Ucraina è stata portata in primo piano sulla scena mondiale e quasi tutto il resto è stato spinto fuori dal palco.

Sto rivisitando il Freedom Convoy. Desidero avviare un’ulteriore conversazione a riguardo. Così ho creato questa opera d’arte. Lo intendo come un tributo degno delle gesta valorose del . . . contro manifestanti e polizia canadese; Immorterò la loro relazione simbiotica. Come i cavalieri del passato, i contro-manifestanti e la polizia si fecero avanti per sottomettere la marmaglia di contadini ribelli, rimettendoli al loro giusto posto saldamente sotto il controllo delle autorità.

La calunnia contro il Freedom Convoy non era particolarmente sofisticata; equivaleva a ignorare che la protesta era ovviamente una protesta contro lo Stato di Polizia Sanitaria, e invece inventare storie sul fatto che si trattasse di un evento vagamente razzista/fascista/nazista in cui i razzisti/fascisti/nazisti inavvertitamente portavano segni anti-vax e dimenticavano il razzista /fascisti/segni nazisti che avrebbero dovuto portare.

La logica è questa:

Se sembra un’anatra, cammina come un’anatra e ciarlata come un’anatra, è sicuramente un razzista/fascista/nazista.

Se assomigliano, si comportano e suonano come persone che protestano contro lo Stato di polizia medica, allora devono essere davvero razzisti/fascisti/nazisti travestiti da sostenitori della libertà.

Qualsiasi prova che sostenesse la narrativa razzista/fascista/nazista è stata ampiamente strombazzata e qualsiasi prova che contraddiceva questa narrativa è stata scartata, se mai fosse stata riconosciuta.

Ad esempio: il tizio della bandiera nazista alla protesta dei camionisti di Ottawa, chiunque fosse, si adatta alla narrativa dell’establishment, quindi rappresenta il Freedom Convoy. Tuttavia, i sikh al Freedom Convoy, alcuni dei quali portavano la bandiera sikh, erano una realtà scomoda che contraddiceva direttamente la narrativa dell’establishment. Quindi, secondo coloro che desiderano vedere il Freedom Convoy in una luce negativa, i manifestanti sikh non rappresentano il Freedom Convoy. A quanto pare i manifestanti sikh non rappresentano assolutamente nulla; sono solo “un token”.

1 Bandiera Nazista = Emblematico del Convoglio della Libertà.

100 Sikh = gettone/non emblematico del convoglio della libertà.

In che modo Candice Sero, una donna indigena alla protesta che è stata calpestata dall’RCMP, si adatta alla narrazione? . . . Bene, facciamo finta che non sia successo; ignorala, ignora decine di migliaia di altri manifestanti, ignora perché erano lì e di cosa si trattava, e torniamo a concentrarci su quel ragazzo della bandiera nazista.

Come ha spiegato utilmente un contromanifestante:

“Ho cercato davvero di sminuire le questioni relative alle vaccinazioni/restrizioni COVID che venivano utilizzate, nella mia mente, come ciniche questioni di ‘cuneo’, e per sottolineare l’opposizione al convoglio come veicolo politico dell’estrema destra”,

Questa determinazione a vedere il Freedom Convoy come un evento razzista/fascista/nazista, al diavolo la realtà, mi ha ricordato l’ingegnoso cavaliere Don Chisciotte de la Mancha. Ho costruito il mio dipinto attorno a quel famoso cavaliere, perché inclinare i mulini a vento era l’attività principale dei Contromanifestanti e della Polizia che represse il Freedom Convoy. Presento – Don Chisciotte. . . de la sinistra!

Don Chisciotte de la Left – Dipinto a olio di Jordan Henderson – 36×52 pollici / 91×132 centimetri

Giordano Henderson è un artista dello stato di Washington negli Stati Uniti. Lavora a olio su tela e carboncino su carta. Un portfolio del suo lavoro può essere visualizzato su uno dei suoi siti Web: Dipinti originali Stampe d’arte



Source link

Davvero? BOOM! Putin annuncia l’indipendenza dal dollaro “controllato dai Rothschild” – “Le nostre generazioni future nasceranno senza catene Rothschild attorno ai polsi e alle caviglie

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il seguente messaggio da amg-news.com fa il giro di internet e social. Ma Putin l’ha detto davvero?

Medeea Greere, un editore indipendente, è ora su Telegram all’indirizzo https://t.me/AMGNEWS2022 ed esiste con il supporto dei lettori solo quando pubblichiamo Verità, Libertà e Amore alla coscienza pubblica. Grazie per il vostro sostegno!

In una dichiarazione alla notizia, Putin ha affermato che il suo paese è stato finalmente libero dalla “presa ghiacciata” del cartello bancario Rothschild e della cabala del Nuovo Ordine Mondiale.

Due anni prima, il presidente Putin aveva vietato a Jacob Rothschild e alla sua cabala bancaria del Nuovo Ordine Mondiale di operare sul territorio russo “in qualsiasi circostanza”.

Ora, dopo il suo recente successo elettorale, Putin ha promesso di “alleggerire” ulteriormente l’economia russa dal pericoloso monopolio del dollaro USA per garantire la sovranità russa in un mondo sempre più globalizzato.

Rivolgendosi al parlamento russo dopo la sua inaugurazione, Vladimir Putin ha affermato che la dichiarazione di “totale indipendenza” di Rothschild dal cartello bancario globale e dalle organizzazioni di donatori globali è stato il “dono più grande” che potesse fare alle generazioni future.

“Eravamo ingenui, ma ora vediamo che le regole dell’OMC [der Welthandelsorganisation] troppo spesso infrante, le restrizioni imposte per motivi politici, quelle che chiamano sanzioni. Inoltre, sempre più di loro vengono imposti per assicurarsi i suoi vantaggi competitivi preferiti”, ha affermato Putin.

Ha spiegato che le nuove “restrizioni” che violano i principi del commercio mondiale fanno capire al mondo che il monopolio del dollaro USA in molte aree è incombente. Putin dice di aver liberato la Russia dalla dipendenza dal dollaro USA. Fondamentalmente, la de-dollarizzazione deve essere perseguita al fine di tutelare la sovranità del Paese. (La famiglia Rothschild vale cinque volte la ricchezza degli 8 più grandi miliardari del mondo messi insieme)

I Rothschild controllavano il dollaro USA

Sebbene Putin non abbia nominato una valuta alternativa, si ritiene che sia contrario a qualsiasi valuta che alla fine diventi una valuta quasi mondiale, specialmente se quella valuta è spinta dal Fondo monetario internazionale Rothschild e dall’OMC.

“Hanno detto che non potevamo farlo, hanno detto che saremmo stati distrutti”.

Putin ha detto al personale e agli alti funzionari durante un evento lo scorso anno.

“Le nostre generazioni future nasceranno senza catene Rothschild attorno ai polsi e alle caviglie”.

“È il miglior regalo che possiamo fare.”

Nell’occasione è intervenuto anche il ministro delle finanze russo Alexei Kudrin, lodando il successo di Putin nel cacciare i Rothschild dal Paese.

“Non stai andando veloce”, disse Kudrin. “Ma abbiamo dimostrato che è possibile”.

“Tuttavia, la più grande tradizione da trasmettere ai propri figli e nipoti non è il denaro o altre cose materiali costruite nella vita, ma una tradizione di libertà dalla schiavitù”.

Putin finalmente dichiara la Russia libera dalla “presa ghiacciata” di Lord Jacob Rothschild effettuando il pagamento finale di tutti i debiti delle ex repubbliche sovietiche alle banche centrali del mondo, rendendo la Russia la prima nazione a liberarsi completamente dalla presa oppressiva di Lord Jacob Rothschild Il Nuovo Mondo di Jacob Rothschild Ordine sistema bancario liberato – Putin ha infatti assicurato che le future generazioni di russi non vivranno in schiavitù finanziaria per la cabala globalista.(Rothschild avverte il governo del Regno Unito che il Nuovo Ordine Mondiale sarà finito se Putin vincerà in Ucraina?)

Resta inteso che il delinquente della banca Rothschild era un cappio al collo dell’economia russa. Se il nodo fosse stretto, l’economia sarebbe in difficoltà e soffocherebbe. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale sono stati i principali attori nel panorama finanziario globale sin dal loro inizio nel 1944.

Queste organizzazioni bancarie internazionali, controllate in modo indipendente dalla famigerata famiglia di banchieri Rothschild, inizialmente fanno pressione sulle nazioni affinché liberino i loro settori finanziari e consentano alle banche private di saccheggiare le loro economie.

Una volta che i governi sono costretti a salvare il loro settore monetario deregolamentato, il FMI o la Banca mondiale preparano un pacchetto di prestiti, messo insieme in segreto da istituti di credito centrali e ministri delle finanze, che mina la loro sovranità nazionale e li impegna a politiche di austerità a beneficio dei lavoratori, delle famiglie e l’ambiente fa male.

La Russia è stato il primo paese a individuare il trucco. Hanno effettivamente lavorato molto duramente per ottenere l’autosufficienza monetaria e hanno successivamente completato il processo di scacciare le banche gestite dai Rothschild dalla loro nazione.

Il piano di Putin

All’inizio della sua presidenza, Putin ha posto grande enfasi sull’unione della Russia socialmente, spiritualmente e finanziariamente. Ordinò l’arresto dell’oligarca appoggiato dai Rothschild Mikhail Khodorkovsky, che in effetti aveva nominato Rothschild, Henry Kissinger e Arthur Hartman direttori della Open Russia Foundation.

L’anno scorso Putin ha detto al suo gabinetto che aveva a che fare con i Rothschild e i banchieri globalisti

“Afferrala per il collo e buttala fuori dalla porta sul retro della Russia”.

“Non possiedono il mondo e non hanno carta bianca per fare ciò che vogliono.

Se non li sfidiamo, ci saranno altri problemi. Non permettiamo che ci prendano in giro”.

Conclusione:

Sì, Putin vuole rendere la Russia indipendente dal dollaro USA, ma non ha MAI fatto riferimento diretto ai Rothschild.

La fantasia che avrebbe cacciato i Rothschild dal paese o la dichiarazione “Le nostre generazioni future nasceranno senza catene Rothschild attorno ai polsi e alle caviglie”. circola su Internet dal 2018 circa ed è FICTIONABLE.

Sfortunatamente, molte persone ingenue continuano a condividere questa fake news incontrollata sui social media e credono che Trump e/o Putin libereranno o riscatteranno loro e noi!?

Il 28 aprile 2020”Il codice di Hollywood: culto, satanismo e simbolismo – Come i film e le stelle manipolano l’umanità“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante: “Revenge of the 12 Monkeys, Contagion and the Coronavirus, ovvero come la finzione diventa realtà“.

Il 15 dicembre 2020”Il codice della musica: frequenze, ordini del giorno e servizi segreti: tra coscienza e sesso, droghe e controllo mentale“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante: “Pop star come burattini d’élite al servizio del New Corona World Order“.

Il 10 maggio 2021”DUMB: bunker segreti, città sotterranee ed esperimenti: cosa nascondono le élite“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante Adrenocromo e ragazzi liberati dai DUMB“.

Il 18 marzo 2022”La moderna cospirazione della musica: pop star, successi e videoclip – per il perfetto lavaggio del cervello“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante”Pro e contro la vaccinazione: “Die Ärzte”, “Die Toten Hosen”, Nena, Westernhagen, Eric Clapton, Neil Young e altri“.

Il 26 agosto 2022”The Hollywood Code 2: Prophetic Works, Alien Agenda, New World Order e Pedofilia – ce lo raccontano attraverso un filme“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante”Gli Illuminati e il Nuovo Ordine Mondiale a Hollywood“.

Puoi ottenere un libro firmato per EUR 30,00 (tutti e cinque i libri per EUR 150,00) inclusa la spedizione se invii un ordine a: info@pravda-tv.com.

Fonti: dominio pubblico/amg-news.com il 29/09/2022



Source link

Un nuovo studio supporta la conclusione dello studio ritirato del 2020 che mostra che i bambini non vaccinati sono più sani di quelli vaccinati

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


childrenshealthdefense.org: Un nuovo studio di James Lyons-Weiler, Ph.D. e il dott Russell Blaylock sostiene le conclusioni di uno studio del Dr. Paul Thomas, che è stato pubblicato nel novembre 2020 e successivamente ritirato dopo che un lettore anonimo ha sollevato preoccupazioni.

Nel novembre 2020 è stato pubblicato uno studio utilizzando i dati di uno dei Dr. Pratica pediatrica di Paul Thomas in Oregon da dieci anni. Cinque giorni dopo la pubblicazione dello studio, l’approvazione di Thomas è stata revocata.

Un mese dopo, la rivista ha deciso di informare gli autori che un lettore anonimo aveva sollevato preoccupazioni in merito allo studio.

I commenti di questo singolo lettore, che erano basati su presupposti errati, alla fine hanno portato alla decisione della rivista di ritrattare lo studio, sbalordindo gli autori.

Gli autori sapevano che le preoccupazioni del lettore erano già state affrontate durante il processo di revisione tra pari e prevedevano che la rivista avrebbe scelto di non ritrattare il lavoro. Lo sapeva anche la redazione della rivista.

Le preoccupazioni principalmente legate al fatto che le grandi disparità nel numero di visite mediche necessarie per curare determinate condizioni di salute, come anemia, gastroenterite, asma, infezioni dell’orecchio e molte altre, fossero dovute al fatto che i genitori non vaccinati non si fossero presentati al check-up per neonati e bambini.

Con la licenza di Thomas sospesa, ha dovuto concentrarsi sul suo caso e cercare di non lasciare che la sua vita gli sfuggisse di mano; la commissione medica ha continuato a rinviare l’udienza e non si è tenuta alcuna udienza.

Ad oggi, infatti, non si è svolta alcuna udienza.

dott James Lyons-Weiler ha suggerito a Thomas che la commissione medica potrebbe essere andata troppo oltre nell’emettere una sentenza senza un giusto processo, cosa che Thomas ha poi condiviso con il suo avvocato.

Quando il suo avvocato ha scritto alla Medical Association che Thomas era stato condannato senza un giusto processo, si sono offerti di ripristinare la sua licenza a condizione che non avrebbe condotto ulteriori ricerche fino all’esito di un’udienza.

Ciò mostra chiaramente che l’Associazione medica non era preoccupata di garantire che i bambini ricevessero una buona assistenza pediatrica nella pratica.

Ora è chiaro che l’unica priorità del Medical Board era chiudere lo studio di Thomas, che aderisce al consenso informato – come richiede la legge dello stato dell’Oregon per tutte le procedure mediche – e impedirgli di continuare a condividere le intuizioni di dieci anni di dati raccolti in la sua pratica.

Un nuovo studio supporta le precedenti conclusioni di Thomas

Oggi lo studio viene ripreso da un secondo studio, questa volta di Lyons-Weiler e del suo medico associato, il Dr. Russel Blake.

In questo secondo studio sono state esaminate le seguenti domande:

  • Quale gruppo di pazienti aderisce meglio ai controlli periodici, i pazienti vaccinati o quelli che hanno rifiutato le vaccinazioni?
  • Quali effetti avversi sulla salute dopo la vaccinazione differivano tra i pazienti vaccinati e quelli non vaccinati nelle popolazioni di pazienti abbinate allo screening?
  • Dopo l’adeguamento per l’utilizzo dello screening sanitario e l’età, le vaccinazioni influiscono ancora in modo significativo sullo stato di salute generale, indipendentemente dalla loro interazione con l’utilizzo dello screening sanitario e l’età?
  • I praticanti più anziani non vaccinati hanno sperimentato una diminuzione degli esiti avversi per la salute associati alla vaccinazione?

I risultati dello studio, intitolato “Rivisitazione delle diagnosi in eccesso di malattie e condizioni nei bambini i cui genitori forniscono il permesso informato per vaccinarli”, mostrano che i timori del lettore anonimo erano infondati; le famiglie non vaccinate hanno partecipato allo screening più spesso delle famiglie vaccinate.

Questo studio, finanziato dal pubblico, risponde alla prima domanda.

La risposta alla seconda domanda è “I risultati variano”, ma ciò potrebbe essere dovuto alla dimensione del campione più piccola, che limita la potenza dello studio (vedere lo studio per maggiori dettagli).

Nello studio, i pazienti sono stati raggruppati in blocchi ad alto, moderato e basso utilizzo dell’assistenza sanitaria e molte delle menomazioni sono state osservate più frequentemente nella popolazione di pazienti vaccinati all’interno di questi blocchi (i blocchi sono popolazioni di pazienti corrispondenti in termini di utilizzo dell’assistenza sanitaria ).

Per la terza domanda, gli scienziati hanno scoperto che dopo aver definito un modello che includeva l’utilizzo dell’assistenza sanitaria e l’età, le vaccinazioni erano ancora un fattore significativo che aumentava gli esiti avversi per la salute, molti dei quali erano stati precedentemente associati ai vaccini.

Gli autori hanno anche scoperto che le vaccinazioni erano ancora significative anche dopo aver tenuto conto del termine di interazione tra lo stato di vaccinazione e gli altri fattori modello.

Se gli autori dello studio non avessero considerato il termine di interazione, i risultati avrebbero fatto sembrare che la vaccinazione fosse un predittore negativo di esiti avversi per la salute.

Nel modello, che includeva vaccinazioni, visite mediche per età e termine di interazione, il numero di vaccinazioni era un predittore significativo positivo di danno generale alla salute.

I termini di interazione sono in genere ignorati negli studi che “ripuliscono” le variabili. L’aggiunta di covariate al modello senza tenere conto del termine di interazione con l’effetto principale – le vaccinazioni – può oscurare un impatto significativo sui tassi di problemi di salute post-vaccinazione e portare a un risultato fuorviante.

Vale la pena notare che l’allattamento al seno – un altro correlato degli interventi sullo stile di vita – non ha avuto effetti significativi singoli o di interazione.

Blaylock ha posto l’ultima domanda a Lyons-Weiler, che ha eseguito l’analisi dei dati.

Quando si esaminano i bambini più grandi, confrontando quelli che sono stati più vaccinati con i loro coetanei meno vaccinati, è emerso un chiaro schema per la maggior parte degli esiti avversi per la salute: il rischio di sperimentare un esito avverso per la salute più elevato era più alto nei bambini più grandicelli più vaccinati rispetto a quelli meno vaccinati bambini più grandi, in misura maggiore di quanto ci si potrebbe aspettare date le differenze nell’utilizzo dell’assistenza sanitaria tra i due gruppi.

Ciò riflette gli effetti positivi sulla salute del non farsi vaccinare.

Gli effetti appropriati all’età della cessazione della vaccinazione. Valori di rischio relativo elevati indicano un aumento del rischio per un dato risultato di salute nei pazienti che hanno ricevuto più vaccini nella fascia di età più avanzata (> 1.500 giorni). La barra nera mostra il rischio relativo di HCV tra questi gruppi al basale.

Il rischio relativo di malattia nei bambini più grandi che hanno continuato a essere vaccinati rispetto a quelli che non erano più vaccinati nella pratica di Thomas.

Tutti questi risultati nel loro insieme significano che il metodo sviluppato da Lyons-Weiler per tenere conto del numero di visite necessarie per esiti avversi per la salute rappresenta un progresso solido, affidabile e rigoroso nella metodologia per studiare gli esiti avversi per la salute a seguito di esposizioni mediche, inclusa la vaccinazione.

Il metodo dell’incidenza relativa delle visite mediche si era già dimostrato più efficace.

Lyons-Weiler riferisce che questo è necessariamente così perché la misura contiene più informazioni rispetto ai semplici tassi di diagnosi.

La misura RIOV ha un intervallo dinamico più elevato rispetto agli odds ratio e ai rischi relativi basati solo sulle diagnosi. Gli studi che si concentrano sui tassi di diagnosi utilizzano un sottoinsieme di RIOV, ma limitano il conteggio delle visite mediche solo alla diagnosi iniziale.

Gli autori hanno stimato che la vaccinazione aumenta la necessità di visite mediche per problemi di salute correlati al vaccino da 2,56 a 4,98 nuove visite per malattie croniche per unità di vaccinazione all’anno.

“Ciò significa che i bambini vaccinati hanno molte più probabilità di essere malati cronici rispetto ai bambini non vaccinati, un carico di malattia che non viene preso in considerazione nelle valutazioni rischio-beneficio nella politica e nella legislazione sulle vaccinazioni”, afferma Lyons-Weiler.

Il lavoro, che è stato sottoposto a revisione paritaria in cieco, descrive tutti i dettagli dei risultati, è ad accesso aperto e pubblicato sulla rivista International Giornale di teoria, ricerca e pratica sui vaccini.



Source link

Nuovi dati mostrano enormi profitti per i fornitori di test PCR durante la pandemia COVID-19 – NaturalNews.com

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE




(Natural News) Non sono solo i produttori di vaccini ad aver tratto profitto in modo significativo dal virus COVID-19. Gli ultimi rapporti annuali di un trio di importanti aziende di patologia mostrano quanto fossero redditizi i test PCR durante il culmine della pandemia.

Le tre aziende coinvolte hanno tutte fornito test PCR su larga scala durante la pandemia. Sonic Healthcare, il più grande fornitore di servizi medici e patologici in Europa e Australasia e il terzo più grande in America, ha registrato un utile netto record di 950 milioni di dollari, segnando un aumento dell’11% rispetto all’anno precedente. Allo stesso tempo, le loro entrate sono aumentate del 7%.

Nel rapporto annuale dell’azienda, il presidente Mark Compton ha osservato di aver vissuto “due anni di eccezionale generazione di profitti e flussi di cassa”, aggiungendo: “Dodici mesi fa, non ci saremmo mai aspettati che i nostri ricavi legati al COVID crescessero del 13% nel 2022 Rimane difficile prevedere i ricavi futuri dei test COVID-19; tuttavia, prevediamo una domanda continua, unita a un aumento dei test stagionalmente ponderati anche per altri virus respiratori”.

In qualità di principale fornitore di test in Australia, hanno beneficiato di regole che rendevano obbligatorio per coloro che desideravano lavorare o viaggiare sottoporsi al test PCR, in particolare prima che ci fosse un più ampio riconoscimento dei risultati del test antigenico rapido.

Anche un’altra azienda, Healius Pathology, ha avuto un anno eccezionale. L’azienda gestisce 2.000 centri di raccolta dei pazienti in tutta l’Australia ed ha eseguito circa 13 milioni di test COVID-19. Sono riusciti a raddoppiare i loro profitti netti, da $ 148,4 milioni dell’anno precedente a $ 309,3 milioni dell’anno scorso, insieme a un aumento del 30 percento delle entrate a giugno.

Il loro rapporto annuale ha rilevato che i loro test PCR sono scesi da febbraio a un numero compreso tra 10.000 e 12.000 test al giorno quando l’omicron diventa endemico. Hanno anche riferito che i test patologici per condizioni non correlate a COVID-19 erano caduti a causa di blocchi, restrizioni alla chirurgia elettiva e altri requisiti di isolamento. Ritengono, tuttavia, che il numero di test in queste aree aumenterà in futuro.

Australian Clinical Labs, una società che gestisce più di 1.300 centri di raccolta in Australia, ha registrato un aumento degli utili al netto delle tasse del 101%, passando da $ 60,4 milioni a $ 178,2 milioni, oltre a un aumento del 48% delle entrate.

Lo studio mostra quanto i laboratori privati ​​alle Hawaii hanno tratto profitto dai test PCR

Un recente studio condotto dal Organizzazione per la ricerca economica dell’Università delle Hawaii ha scoperto che i laboratori indipendenti alle Hawaii hanno beneficiato di milioni di dollari di aumento delle entrate grazie ai test PCR, con profitti stimati in almeno $ 10 per test, anche se l’importo reale può spesso essere maggiore.

I ricercatori sono giunti a questa conclusione dopo aver analizzato i rapporti sulle entrate di 21 diversi laboratori indipendenti che hanno effettuato test PCR nello stato tra luglio 2018 e novembre 2021. Alle Hawaii, i servizi sanitari sono soggetti a un’accisa lorda completa sui ricavi delle vendite, il che significa che le imprese sono tenuti a fornire mensilmente informazioni sulle loro entrate al dipartimento delle imposte. Ciò pone lo stato in una posizione unica rispetto al resto della nazione quando si tratta di fornire questo tipo di dati.

Prima della pandemia, i laboratori guadagnavano in media da $ 19 a $ 22 milioni di entrate mensili; questo è salito da $ 28 a $ 36 milioni dopo che i test PCR COVID sono stati resi disponibili, con il salto più grande visto tra maggio e dicembre 2020.

Sebbene i piani assicurativi commerciali dovessero coprire i costi dei test COVID senza condivisione dei costi per i pazienti ai sensi del CARES Act e del Families First in Coronavirus Relief Act, non hanno fissato i prezzi per questi test. Labs ha ricevuto il rimborso alla tariffa Medicare di $ 51,33 per test, ma lo studio ha stabilito che il costo effettivo per test era probabilmente inferiore a questo. Secondo lo studio, questi alti prezzi di rimborso potrebbero essere trasferiti ai consumatori sotto forma di premi più elevati.

La pandemia potrebbe essere agli sgoccioli in molti modi, ma considerando quanti soldi ha fatto per così tante attività diverse, non passerà molto tempo prima che una nuova variante o una malattia diversa venga utilizzata completamente per guidare la paura e i profitti.

Le fonti per questo articolo includono:

TheEpochTimes.com

StateofReform.com



Source link

Man Arrested for Facebook Post That ‘Caused Anxiety’

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


In the past two years, social media platforms, mainstream media and government agencies have practiced a variety of different forms of censorship. However, as you’ll see in this video, at the end of July 2022, the British police took censorship to a whole new level when they handcuffed a man in his home for reposting a meme on Facebook that “caused someone anxiety.”

Neil Oliver from GBN News,1 made an accurate and frightening comparison between what is happening in the world today and George Orwell’s books Animal Farm and 1984. It’s almost as if Orwell wrote the handbooks that the World Economic Forum has been following to the letter. Oliver wonders:2

“As the years go by, I wonder more and more if George Orwell wasn’t actually a time traveler for real. So right has he proven to be about where decisions made and actions taken in the 20th century would lead future generations. Animal Farm is a fable about communism. He predicted the abuse of trust and the exploitation of power once the pigs have control of the farm.”

In his commentary, Oliver summarized a scene from Orwell’s book, “Animal Farm,” in which the farm animals discover that the pigs are taking all the apples and milk for themselves.

When their selfish behavior comes to light, the pigs defend themselves, saying it has been scientifically proven that only pigs require milk and apples for good health. “You do not imagine, I hope, we are doing this in a spirit of selfishness and privilege?” one of the pigs asks in Orwell’s book. “Many of us dislike milk and apples.”

The censorship and totalitarian regime that grew in Orwell’s Animal Farm happened with the cooperation of the other barnyard animals, who later grew to regret their actions. It was only through their cooperation that the pigs took power. In the same way, the technocratic elite today are gambling that fear will be enough of an incentive to motivate the masses to do the technocrats’ will.

Technocrats are taking advantage of motivated reasoning, which is one way that people use reasoning to deceive themselves. According to Psychology Today,3 people use biased reasoning when they are “confronted by contradictory information, especially on matters that directly relate to their comfort, happiness, and mental health. Rather than reexamining a contradiction, it’s much easier to dismiss it.”

Man Arrested for Causing Anxiety

In a YouTube video featuring Darren Brady, a 51-year-old veteran4 being hauled out of his home in handcuffs for reposted something on Facebook that someone decided was offensive, Brady asks, “Why am I in cuffs for something that he said, then I said?” The British police officer answers, “Someone has been caused anxiety based on your social media post. And that is why you’re being arrested.”5

According to the commentary that follows on the video, this is “the third time he’s been really naughty. When I say really naughty, I mean he’s put something else on Facebook or Twitter.” The man hasn’t “fiddled his taxes” or killed someone. Instead, he has exercised his right to free speech in a society where free speech is apparently no longer valued. In what can only be called common sense, the commenter goes on to say:6

“I’m not sure who decides what anxiety is … because I’ve always found the best thing to do if I see something I don’t like on Facebook I scroll past. It’s gone in a second and that way you don’t have to put up with it. Because I think when you’re dealing with a platform with 2 billion people saying what they think, you’re going to find loads of stuff you’re not going to agree with.”

Yet, it appears that the world has lost common sense. As mentioned, the meme Brady reposted was originally posted by someone else. As reported by MRCTV, the meme was a “swastika made out of pride flags. According to British authorities, the meme ironically meant to call out the left’s fascist, free-speech-killing LGBTQ agenda.”7

In other words, according to the British authorities, while the choice of imagery was questionable, the intent was to draw attention to the similarities between the lack of free speech under the Nazi regime and the “free-speech-killing LGBTQ agenda.”

Brady’s arrest and charges were based on a 1988 law that “send[ing] or deliver[ing] letters or other articles for the purpose of causing distress or anxiety”8 is a crime. Harry Miller, from FairCop.org.uk, was also arrested and charged for obstruction when he tried to prevent the officers from arresting Brady. According to Hampshire Constabulary, the officers felt the need to use handcuffs when they were prevented from entering Brady’s home to interview him about the offense.

Brady was told the criminal charge could be downgraded if he paid for and took an educational course on inclusivity. Whatever your feelings about what Brady posted, it does not negate the fact that he has the right to free speech.

The right to free speech isn’t easy as movie president Andrew Shepherd says at the end of the movie, “The American President.” Michael Douglas, who played the president, describes one price we pay for free speech:9

“America isn’t easy. America is advanced citizenship. You’ve gotta want it bad, ’cause it’s gonna put up a fight.’ It’s gonna say, ‘You want free speech? Let’s see you acknowledge a man whose words make your blood boil, who’s standing center stage and advocating at the top of his lungs that which you would spend a lifetime opposing at the top of yours.’”

 

Britain Seeks More Censorship to Remove ‘Lawful but Harmful’

March 23, 2021,10 U.S. Sen. Bernie Sanders broke from party lines and spoke out against Twitter’s ban of former President Trump, saying “yesterday it was Donald Trump who was banned and tomorrow it could be somebody else who has a very different point of view.” He also noted that it is risky to have a “handful of high-tech people” controlling speech in America.11

Sanders’ point is well taken. Who determines the point of view that is “wrong” in a country that proposes to value free speech?

Britain’s Parliament is seeking to take another step toward eliminating free speech under the guise of protecting its citizens from free speech. At issue is Britain’s Online Safety Bill,12 which was introduced to Parliament in June 2022. As of this writing, it is still in the House of Commons, before being sent to the House of Lords.

Although the bill is being applauded by children’s safety campaigns,13 it has come under fire from other organizations that recognize the unprecedented censorship powers it gives to the secretary of state and the Office of Communications (Ofcom).14 The briefing paper by the Institute of Economic Affairs (IEA) calls this an unsafe bill and outlines the broad scope of power the Online Safety Bill gives to the Secretary of State and Ofcom.

In response to the briefing paper, the Rt. Hon. Lord Frost CMG said: “There is so much wrong with this bill that it is hard to know where to start, but the report rightly highlights the fact that it will mean some speech that is legal offline will effectively be impossible online.”15 Briefly, analysis by the IEA of the powers in the Bill include:16

  • The scope of the bill is “breathtaking,” and raises significant issues for free speech, privacy and innovation.
  • The secretary of state and Ofcom will have unprecedented powers to define and limit speech, with limited parliamentary or judicial oversight.
  • The definition of harmful speech can be easily expanded through a statutory instrument, depending on the priorities of the incumbent Secretary of State.
  • The Bill’s byzantine requirements will impose large regulatory costs, particularly on startups and smaller companies, and make it riskier to host content and develop innovative services.

While it may seem that this British parliamentary argument is not pertinent to the remainder of the world, it is important to note the academics who are applauding the move, including Mark MacCarthy, from the Center for Technology Innovation at Brookings Institution, a public policy organization in Washington, D.C.17

In his analysis of the Online Safety Bill, he lauded the steps the British Parliament is taking to protect free speech by limiting speech, writing, “This systems approach is a promising way to reduce noxious but legal online material while preserving free expression.” In his estimation:18

“Parliament can still modify the details of this proposal, but the general outlines are clear enough to provide guidance for policymakers struggling with similar regulatory challenges and opportunities in the United States.”

Men and Women Have Died to Defend Your Right to Free Speech

We honor the deaths of the men and women in the military who died defending the right to live freely when we continue to take up that banner and defend our right to free speech at home. Unfortunately, many people have been affected by mass formation psychosis, which is a crowd phenomenon that was identified hundreds of years ago.

Two historical examples are the American and European witch-hunts of the 16th and 17th centuries, during which thousands of women were killed as “scapegoats of societies gone mad.”19

One of the earliest writings on mass formation, according to blogger Robert Malone,20 is an 1841 book titled, “Extraordinary Popular Delusions and The Madness of Crowds,” which details “the irrational behaviors of crowds.” However, if you search for information on mass formation psychosis on Google, you won’t easily find answers to your questions as they’ve effectively been buried by Big Tech.

Outrageously, one of the “expert fact checkers”21 used by the AP to discredit Malone and mass formation psychosis is Jay Van Bavel, a New York University assistant professor of psychology and neural science who not only stated he had never heard of the phrase and could not find it in peer-reviewed literature, but also has encouraged the use of “behavioral science” to “nudge” and “motivate” people to obey the official COVID-19 narrative.

Mattias Desmet, professor of clinical psychology at the University of Ghent in Belgium, details the four conditions needed to achieve mass formation on a large scale, which includes cognitive dissonance and psychological pain — factors that often leave people desperate for change and a way to escape:22

  • Feelings of social isolation and being alone among a large number of people
  • Feelings that your life is pointless and meaningless
  • High levels of free-floating anxiety
  • High levels of free-floating frustration and aggression

People want to remove their feelings of social isolation and anxiety. Toward that end, mass formation involves obsessive focusing on a failure of the normal world or a particular event or person who becomes the focus of the attention — and the more absurd the narrative becomes, the better. Desmet explained in an interview:23

“The narrative that leads to the mass formation typically becomes more and more absurd, and the strange thing is that people don’t seem to notice this … The reason why people buy into the narrative is not, in the first place, because the narrative is correct or scientific or accurate.

The reason why people buy into the narrative is because it creates this new social bond. That’s why typically during mass formation, the people who don’t want to conform to the masses, who don’t go along with the narrative, are typically [accused of] lacking citizenship and solidarity.”

Desmet says that the more absurd the narrative and its surrounding measures become, the more successful they will be for a certain part of the population, usually about 30%, because the measures function as rituals, through which an individual shows that they are less important than the collective masses.24

How Is Censorship Being Coordinated?

I’ve written before about the Publicis Groupe,25,26 which is a global PR firm that appears to be at the center of a large network involving Big Tech, Big Pharma, the U.S. government, the World Economic Forum and global nongovernmental organizations (NGOs) working in tandem to further the globalist Great Reset agenda.

In this short video, I explain the connections between many of the players who are at the center of The Great Reset and global takeover, which is designed to enslave the world. One country is no longer big enough, they must have it all. The elite are using many of the strategies initially created and developed by the tobacco industry and later honed by Monsanto.

As you might expect, when you’re trying to implement a global regime change, you need to exercise very serious control over both the media and public discussions. If you don’t, you might have a rebellion on your hands when people realize that what you’re doing is not in their best interest.

And, for that, you need some sort of centralized expert propaganda organization. Of course, you don’t want the manipulation to be glaringly obvious, so you set up a variety of NGOs, foundations, “public interest” organizations and “grassroots” groups to give the appearance of consensus between seemingly independent organizations.

Mainstream media survives from the revenue generated by advertisers. Groups like Publicis can feed stories to the media that support these advertisers. This is one way that Publicis and its clients have been able to control the narrative told by the media and across internet platforms. They have been able to virtually eliminate your ability to get the truth about many important issues.

Publicis describes itself as one of the world’s largest communications groups and as I describe in the video above, they represent large clients in Big Tech and Big Pharma. They help finance NewsGuard, which is a self-appointed fact-checking site that is helping to shut down websites with opinions that don’t fit the narrative. They are also partners with the World Economic Forum, the organization leading the global Great Reset.

I encourage you to watch this roughly 14-minute video in its entirety to gain a greater understanding of how mass formation has been coordinated across the globe. This is a key component and critical factor in defeating the threats to your freedom and livelihood.



Source link

La distruzione del Nord Stream: una dichiarazione di guerra alla Germania

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Con il sabotaggio di Nord Stream, l’UE è diventata un teatro di guerra. È diventato chiaro che non si tratta dell’Ucraina. Si tratta di una guerra degli USA contro la Russia, che è diretta anche principalmente contro la Germania.

Né la Germania né l’UE sono attori indipendenti in questo gioco geopolitico.

Il regista Gonzalo Lira vede l’atto di sabotaggio contro Nord Stream come una dichiarazione di guerra degli USA agli europei. La Germania in particolare è stata dichiarata guerra dal suo più importante alleato, lo mette in uno video rappresentare.

Questa è una tesi audace, ma che non dovrebbe essere liquidata troppo in fretta. Dopo solo un attimo di riflessione, è chiaro che gli USA sono senza dubbio il maggior beneficiario dell’attacco all’infrastruttura europea del gas.

Hanno anche i mezzi e l’opportunità di eseguire.

Non devi essere d’accordo con Lira su tutto. Ma con il sabotaggio del Nord Stream, una cosa è diventata chiara: il teatro di guerra si è ampliato. Non è più solo l’Ucraina il luogo in cui si svolge l’azione militare.

Non è più solo una guerra economica tra Occidente e Russia. Con l’attacco al Nord Stream, la Germania e l’UE sono diventate un campo di battaglia. (Russia: il ministro degli Esteri Lavrov ha dichiarato guerra all’Occidente nell’Assemblea generale delle Nazioni Unite)

I media tedeschi, insieme ai politici tedeschi, puntano sulla Russia quando si tratta della questione di chi è la colpa. Tuttavia, questo non è molto convincente. Gli Stati Uniti hanno il più grande vantaggio economico e politico di potere.

Certo, finora sono tutte congetture e solo prove circostanziali. Al momento non ci sono prove concrete di perpetrazione. Ma anche se vengono presentati dai media in un secondo momento, il massimo scetticismo è appropriato.

Perché si tratta di molto, dell’influenza politica di potere sull’Europa occidentale. Svezia, Danimarca e Germania stanno attualmente indagando e anche la NATO ha annunciato che inizierà le indagini. Tutti sono parti in conflitto nella controversia con la Russia.

Non ci si può aspettare risultati obiettivi in ​​questa costellazione. È quindi importante rimanere scettici.

Non è plausibile che la Russia stia distruggendo la propria infrastruttura, in cui ha precedentemente investito miliardi. Tanto più che la Russia avrebbe potuto raggiungere tutti gli obiettivi che l’Occidente attribuisce al Paese semplicemente spegnendosi. La Russia ha letteralmente il sopravvento e può chiudere il gasdotto con la semplice pressione di un pulsante. Non è necessario danneggiare l’intera infrastruttura.

I tedeschi e gli europei dovrebbero chiedersi chi ha qui un interesse maggiore, chi ha il motivo migliore e anche chi ha il minor danno. Tutto questo punta lontano dalla Russia e punta verso gli Stati Uniti.

Gli appelli all’apertura del Nord Stream 2 in vista della carenza di gas, poiché provenivano dalla società civile tedesca, sono ormai privi di senso. La prevenzione, almeno teorica, dell’imminente recessione è giunta al termine.

Il destino dell’Europa sembra segnato, almeno quello economico. Il concorrente tedesco viene eliminato. Perché non importa chi sia il responsabile degli attacchi al Nord Stream, la Germania e l’UE sono state tenute in ostaggio spezzando la spina dorsale economica della regione.

I danni al gasdotto sono ingenti. Una riparazione è difficile, ha già detto Gazprom. Inoltre, non è chiaro se Gazprom abbia alcun interesse nella riparazione. I partner sono stati più che inaffidabili in passato.

In ogni caso, le prossime settimane e i prossimi mesi mostreranno quanto sia realistica la politica della Germania e dell’UE, che ha promesso di potersi liberare dalla dipendenza dal gas russo in un periodo relativamente breve.

Ci sono stati sempre annunci molto corposi: idrogeno verde, transizione energetica, enormi investimenti e nuove collaborazioni strategiche. Allora cominciamo, verrebbe da dire, perché ormai il tempo stringe davvero.

Sullo sfondo degli eventi, si ha l’impressione che i politici dell’UE e tedeschi abbiano parlato troppo. In ogni caso, è chiaro che l’esplosione del Nord Stream sia stata una vera svolta.

L’attacco ha ovviamente lo scopo di tagliare il collegamento tra l’UE e la Russia. Non è la Russia ad avere un interesse in questo. Arriva anche in un momento in cui le proteste civili nei paesi dell’Europa occidentale contro le politiche sanzionatorie delle élite politiche pro-USA stanno aumentando.

Il benessere della Germania e dell’Europa viene ora sacrificato all’obiettivo della guerra. E lo scopo della guerra può così essere formulato più chiaramente. Non si tratta dell’Ucraina. Non si tratta della loro integrità territoriale.

Né si tratta di democrazia contro autocrazia. Questa guerra, è diventato chiaro, è una guerra tra Stati Uniti e Russia. Il corso della guerra in Ucraina non è influenzato dall’attacco al Nord Stream.

Ora l’Europa è in guerra. E si scopre che l’UE non ha mezzi per sopravvivere a questa guerra, soprattutto quando l’egemone si rivolta contro di essa ed è disposto a sacrificare l’Europa nel gioco per il potere e l’influenza. L’UE non è sovrana.

Se il nemico dell’Europa non è a est, ma in realtà a ovest, allora senza alcuna resilienza l’Europa sarà alla mercé di tutto ciò che verrà. Non deve essere così, ma si dovrebbe permettere il pensiero che gli Stati Uniti sono il nemico e hanno appena dichiarato guerra all’UE e alla Germania.

È ora.

Conclusione

Punto di svolta nella guerra in Ucraina? Il sabotaggio dei gasdotti Nord Stream 1 e 2 ha pochissimi potenziali beneficiari e milioni ne soffriranno.

Per coincidenza, dopo che una formazione navale americana ha attraversato le acque, grandi esplosioni sottomarine hanno gravemente danneggiato sia i gasdotti Nord Stream 1 che 2.

Tucker Carlson considera il governo Biden un possibile sabotatore e si aspetta che il conflitto si intensifichi pericolosamente, anche per gli Stati Uniti.

L’ex ministro degli esteri polacco ringrazia pubblicamente gli Stati Uniti per aver sabotato le linee Nord Stream. E dice: Grazie. (Chi ne beneficia? L’attacco agli oleodotti Nord Stream porta la firma degli Stati Uniti (video))

È possibile che il governo Biden abbia deliberatamente distrutto l’approvvigionamento energetico dei tedeschi, lasciando il popolo alla mercé di un inverno in cui si congelerà, morirà di fame e sarà trascinato in una catastrofe sociale e politica?

Sappiamo fin troppo bene dal passato che gli USA usano metodi simili per iniziare le guerre. Non sarebbe niente di nuovo. La novità è che ora anche gli USA usano tali metodi contro l’Europa. Moralmente, gli USA hanno purtroppo perso per anni la loro credibilità nel mondo. E così trascina sempre di più l’Occidente nel baratro con la moralità.

È anche il caso che gli stessi Stati Uniti stiano perdendo la loro supremazia politica ed economica. Gli stessi Stati Uniti stanno affrontando un crollo finanziario senza precedenti perché la loro élite ha abusato del sistema finanziario mondiale esistente e ha sfruttato la sua stessa gente. Il dollaro sta perdendo di giorno in giorno il suo ruolo di valuta leader mondiale.

In altre parole, gli Stati Uniti hanno problemi interni ed esterni sempre maggiori nel sopravvivere come unica superpotenza e mantenere la loro Pax Americana.

In verità, gli Stati Uniti non sono più l’unica superpotenza. Gli Stati Uniti sono in un processo simile a quello della Gran Bretagna negli anni ’30 e hanno dovuto rinunciare a queste posizioni di potere mondiale.

Questa sensazione di impotenza rende ora pericolosa l’ex superpotenza USA?

In ogni caso, purtroppo, sempre più persone iniziano a voltare le spalle agli Stati Uniti e soprattutto al governo degli Stati Uniti.

Gli Stati Uniti hanno perso la loro leadership morale e politica. Questo sta creando un vuoto sempre più ampio nella leadership e nell’unità occidentali.

Le forze nei paesi d’Europa sono sufficienti per consentire una rinascita della libertà e della democrazia dei popoli in Occidente?

Le persone in Germania avranno presto la possibilità di iniziare con questo per le strade.

Sfortunatamente, i vecchi partiti, le istituzioni ufficiali ei media mainstream hanno fallito finora, come prima nella storia.

Il 28 aprile 2020”Il codice di Hollywood: culto, satanismo e simbolismo – Come i film e le stelle manipolano l’umanità“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante: “Revenge of the 12 Monkeys, Contagion and the Coronavirus, ovvero come la finzione diventa realtà“.

Il 15 dicembre 2020”Il codice della musica: frequenze, ordini del giorno e servizi segreti: tra coscienza e sesso, droghe e controllo mentale“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante: “Pop star come burattini d’élite al servizio del New Corona World Order“.

Il 10 maggio 2021”DUMB: bunker segreti, città sotterranee ed esperimenti: cosa nascondono le élite“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante Adrenocromo e ragazzi liberati dai DUMB“.

Il 18 marzo 2022”La moderna cospirazione della musica: pop star, successi e videoclip – per il perfetto lavaggio del cervello“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante”Pro e contro la vaccinazione: “Die Ärzte”, “Die Toten Hosen”, Nena, Westernhagen, Eric Clapton, Neil Young e altri“.

Il 26 agosto 2022”The Hollywood Code 2: Prophetic Works, Alien Agenda, New World Order e Pedofilia – ce lo raccontano attraverso un filme“ (anche con Amazon disponibile), con un capitolo emozionante”Gli Illuminati e il Nuovo Ordine Mondiale a Hollywood“.

Puoi ottenere un libro firmato per EUR 30,00 (tutti e cinque i libri per EUR 150,00) inclusa la spedizione se invii un ordine a: info@pravda-tv.com.

Fonti: dominio pubblico/de.rt.com/freeworld.net il 29/09/2022



Source link

Il caffè disidrata? – uncut-news.ch

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


  • Quella che era iniziata come una voce è stata smentita dalla scienza. Anche un consumo giornaliero moderato di caffè non porta alla disidratazione; infatti, i bevitori di caffè maschi abituali possono ottenere più liquidi dal caffè che dall’acqua.
  • Anche se il caffè non disidrata, potrebbe essere utile sapere che altre bevande offrono maggiori benefici di idratazione perché impiegano più tempo per essere assorbite dallo stomaco, come il latte crudo biologico e l’acqua di cocco biologica.
  • Bere caffè stimola anche il metabolismo e riduce il rischio di sviluppare diabete di tipo 2, ictus, malattie cardiovascolari e morte prematura. Una meta-analisi ha anche scoperto che gli atleti hanno beneficiato di prestazioni migliori e meno indolenzimento muscolare post-allenamento.
  • I chicchi di caffè tostati scuri hanno alcuni dei migliori benefici per la salute legati al loro alto contenuto di antiossidanti e al basso contenuto di acrilammide. È anche importante scegliere chicchi di caffè organici o biodinamici per ridurre l’esposizione al glifosato e ad altri residui chimici.

Nessuno sa esattamente quando sia stato scoperto il caffè, ma la National Coffee Association riferisce che ci sono molte leggende che circondano le sue origini. La storia più ripetuta è quella di un capraio che ha scoperto il potenziale dei fagioli quando ha notato il comportamento delle sue capre dopo aver mangiato le bacche.

Da questo umile inizio crebbe un’industria enorme. Secondo World Atlas, la Finlandia è in testa ai primi tre paesi consumatori di caffè, con 12 chilogrammi di caffè a persona all’anno. La Norvegia arriva seconda con un consumo pro capite di 9,9 kg (21,8 libbre), seguita dall’Islanda con 9 kg (19,8 libbre) pro capite all’anno.

Gli Stati Uniti sono al 25° posto con un consumo pro capite di 4,2 kg (9,2 libbre), ultimi dietro a Portogallo, Libano, Croazia, Grecia e Brasile. Secondo gli ultimi dati della National Coffee Association, riportati dal Daily Coffee News, il consumo di caffè in America è rimasto piatto nell’ultimo anno, ma il consumo di caffè gourmet è aumentato.

Per la prima volta nei 69 anni in cui vengono pubblicate le tendenze del caffè, secondo il Daily Coffee News, il consumo di caffè gourmet ha superato quello del caffè non gourmet. Un altro fatto divertente: se bevi una tazza di caffè mattutina in un bar locale, potresti passare fino a 45 ore all’anno in attesa del tuo colpo di caffeina.

Ma se sei in fila per il tuo caffè o lo fai a casa per farti passare la mattinata, ti sei mai chiesto se il leggero effetto diuretico che stai sperimentando potrebbe portare alla disidratazione?

Non credere alla voce che il caffè ti disidrata

Potrebbe essere iniziato come una voce, ma ora la scienza ha dimostrato che anche un consumo quotidiano moderato di caffè non porta alla disidratazione. In passato si sospettava che il caffè e altre bevande contenenti caffeina potessero portare alla disidratazione e quindi dovrebbero essere evitate per mantenere livelli di idratazione ottimali.

Per valutare i fattori fisiologici, i ricercatori hanno preso 50 uomini che bevevano abitualmente da tre a sei tazze di caffè al giorno. Il gruppo è stato testato con acqua o caffè con caffeina. I ricercatori hanno monitorato i livelli di attività dei partecipanti, nonché l’assunzione di cibo, liquidi e caffè durante lo studio.

Hanno misurato l’acqua corporea totale e utilizzato indicatori di idratazione del sangue e dell’urina per valutare lo stato di idratazione. È interessante notare che hanno concluso che non c’erano differenze significative in una varietà di marcatori ematologici e urinari dello stato di idratazione tra gli studi.

I loro dati suggeriscono che i bevitori di caffè maschi abituali potrebbero ottenere circa la stessa idratazione dal caffè che dall’acqua potabile. dott Daniel Vigil, della David Geffen School of Medicine dell’Università della California, ha detto alla rivista Time che i lievi effetti diuretici della caffeina non causano disidratazione, ma aumentano l’idratazione.

Anche se sembra logico che se urini frequentemente dopo aver bevuto caffè, ti stai dirigendo verso la disidratazione, Vigil spiega che i lievi effetti diuretici della caffeina fanno sì che il tuo corpo non perda più liquidi di quanti ne assorba bevendo. Spiega che un mal di testa dopo aver bevuto il caffè mattutino può essere un segno che sei sensibile alla caffeina o che sei già disidratato.

Alcune bevande offrono più idratazione

Uno studio pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition ha tentato di valutare l’impatto di diverse bevande sullo stato di idratazione e di determinare un indice di idratazione. I ricercatori hanno ritenuto importante classificare le bevande che promuovono l’idratazione in contesti clinici per aiutare le persone che non hanno libero accesso ai liquidi o la possibilità di fare frequenti pause per il bagno.

Hanno analizzato l’effetto di 13 bevande comunemente consumate sui partecipanti quando erano in uno stato di idratazione ottimale e hanno scoperto che le bevande che svuotano lo stomaco più lentamente possono mantenere l’idratazione più a lungo. Come spiega la CNN, i fattori che hanno rallentato l’assorbimento includevano proteine, latte intero e un basso contenuto di zucchero, proprio quello che si trova nel latte crudo nutrito con erba o nell’acqua di cocco.

I ricercatori hanno scoperto che l’aumento del contenuto di zucchero nelle bevande non aumentava i benefici dell’idratazione. Piuttosto, questo non solo ha contribuito all’insulino-resistenza, ma il più alto contenuto di zucchero ha avuto anche un effetto disidratante una volta che il liquido ha raggiunto l’intestino tenue.

Ogni cellula del tuo corpo dipende da un’adeguata idratazione per rimanere in salute. L’idratazione è vitale per la salute cardiovascolare in quanto mantiene i muscoli a lavorare in modo efficiente e consente al cuore di pompare il sangue in tutto il corpo più facilmente. Tuttavia, l’idratazione consiste nel portare acqua nelle cellule, non solo nel bere più acqua.

Il caffè stimola il grasso bruno e il metabolismo

La maggior parte delle persone beve la tazza di caffè mattutina per far funzionare il motore, ma i ricercatori hanno anche scoperto che la quantità di caffeina in una tazza di caffè standard è sufficiente per stimolare l’attività del tessuto adiposo bruno, che brucia più energia e potenzialmente migliora la sensibilità all’insulina. Queste attività cellulari possono anche contribuire a un migliore controllo del peso.

Il tessuto adiposo bruno è coinvolto nella generazione di calore e nella combustione di glucosio e grassi in una risposta mitocondriale mediata dalla proteina di disaccoppiamento mitocondriale 1 (UCP1). Quando l’UCP1 è sovraregolato, può ridurre il potenziale di obesità. I ricercatori hanno analizzato i risultati dell’esposizione alla caffeina nelle colture cellulari e in partecipanti umani sani.

In entrambi gli esperimenti i dati hanno mostrato risultati positivi. Il trattamento con caffeina ha aumentato l’espressione di UCP1 nelle colture cellulari. Negli adulti sani, gli studi di imaging dopo aver bevuto caffè hanno mostrato un aumento della temperatura del tessuto adiposo bruno nella regione sopraclavicolare, che non era presente dopo aver bevuto acqua.

Altri benefici per la salute del caffè

Salta la panna aromatizzata e lo zucchero se vuoi goderti i numerosi benefici per la salute associati al caffè correttamente coltivato, raccolto e tostato. Rapporti di Harvard sulla storia del caffè e della salute. Nel 1991 l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha inserito il caffè in un elenco di possibili sostanze cancerogene. Nel 2016, i dati della ricerca hanno mostrato che il caffè è associato a un minor rischio di alcuni tipi di cancro.

Solo il pensiero del caffè è associato all’eccitazione psicologica, in particolare nelle culture occidentali. I ricercatori hanno scoperto che quando ai partecipanti sono state presentate informazioni sul caffè, come le immagini, hanno risposto come se avessero consumato la bevanda. I partecipanti hanno percepito il tempo come più breve e pensato in termini più concreti e precisi, suggerendo uno stato mentale più vigile.

Sulla base di un’altra meta-analisi di 30 studi prospettici dal 2002 al 2015, i ricercatori svedesi hanno concluso che bere caffè è inversamente associato al rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. I partecipanti, di età compresa tra 20 e 70 anni, sono stati seguiti per un periodo medio di 5,8 anni. I ricercatori hanno scoperto che i bevitori di caffè avevano un rischio ridotto di prediabete e diabete di tipo 2 rispetto ai non bevitori.

Un altro studio a lungo termine suggerisce che è stato il caffè a ridurre il rischio, non il tè. In tre ampi studi, informazioni dettagliate sono state raccolte dai partecipanti ogni due o quattro anni per oltre 20 anni. I dati hanno mostrato che i volontari che hanno consumato più di una tazza di caffè al giorno per quattro anni hanno avuto un rischio ridotto del 12% di diabete di tipo 2 nei quattro anni successivi.

Una meta-analisi ha scoperto che il caffè avvantaggia anche gli atleti migliorando le loro prestazioni, e un’altra ha scoperto che la caffeina riduce il dolore muscolare post-allenamento.

Scegli l’arrosto scuro biologico o biodinamico

Il caffè ha molti vantaggi, ma è importante utilizzare la tostatura scura e i chicchi di caffè biologici o biodinamici. I chicchi di caffè dal marrone al nero che tiri fuori dalla borsa iniziano la vita verde. Vengono tostate a fuoco vivo per sviluppare il loro aroma.

Il caffè può essere preparato come tostato da chiaro a scuro, ognuno con un sapore e un’acidità unici. Il caffè tostato scuro ha alcuni dei migliori benefici per la salute legati al suo alto contenuto di antiossidanti e al basso contenuto di acrilammide.

Il colore della tostatura del caffè non è l’unico criterio nella scelta del caffè. È anche importante cercare chicchi di caffè organici o macinati biodinamicamente. Ad esempio, nei loro sforzi per monitorare i residui chimici, il marchio Nestlé ha riscontrato:

… in alcune partite di caffè verde i residui chimici sono vicini ai limiti di legge. Stiamo aumentando i nostri controlli in collaborazione con i fornitori per garantire che il nostro caffè verde continui a essere conforme alle normative in tutto il mondo.

I residui chimici sono il risultato dell’applicazione del glifosato nei paesi produttori di chicchi di caffè. Nestlé ha messo in atto nuove procedure dal 1 ottobre 2019 fino a quando non sarà possibile ridurre la contaminazione da glifosato nei chicchi. Bloomberg riferisce che questo “ha il potenziale per complicare i flussi commerciali globali del caffè”.

I coltivatori brasiliani riferiscono che stanno lavorando per ridurre i residui chimici per soddisfare i requisiti europei, che sono molto più severi delle normative americane. Ricorda che la qualità del cibo che mangi dipende da come è stato coltivato. Anche il cibo prodotto in modo ecologico – i. H. coltivato senza pesticidi – può essere coltivato in terreni poveri di nutrienti.

articolo come PDF:

Fonti:



Source link

Il farmaco antiparassitario a base di fenbendazolo, se combinato con le vitamine, arresta la crescita del tumore nei topi – NaturalNews.com

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE



Questo articolo può contenere affermazioni che riflettono l’opinione dell’autore



(Notizie naturali) Un aumento dell’assorbimento di vitamine può migliorare l’efficacia dei farmaci e fornire proprietà medicinali aggiuntive come gli effetti antitumorali. Un farmaco antiparassitario chiamato fenbendazolo ha mostrato potenti proprietà antitumorali, ma solo quando è stato combinato con un protocollo vitaminico, comprese le vitamine B, D, K, E e A. Questa ricerca fornisce importanti informazioni sull’immunoterapia e sul potente ruolo che le vitamine di base e gli antiossidanti giocano nella regolazione del cancro.

Il farmaco antiparassitario diventa un farmaco antitumorale quando aumenta l’assorbimento di vitamine

Il farmaco antiparassitario fenbendazolo è comunemente usato per il trattamento di pinoli e altri elminti (vermi parassiti) nel bestiame, negli animali domestici e nell’uomo. Il farmaco scompone i parassiti legandosi alla tubulina e interrompendo l’equilibrio dei microtubuli della tubulina. Poiché anche altri farmaci antitumorali interrompono la formazione dei microtubuli (vincristina; vinblastina) o la depolimerizzazione dei microtubuli (paclitaxel; docetaxel), è stato a lungo ipotizzato che il fenbendazolo possa avere effetti antitumorali simili. Tuttavia, studi precedenti non dimostrano che il fenbendazolo abbia forti effetti antitumorali come farmaco autonomo.

In questo studio, il farmaco inibisce la crescita del linfoma umano innestato nei topi, ma solo quando ai topi vengono somministrati integratori vitaminici su base giornaliera per un periodo di 22 giorni. Lo studio non ha differenziato se l’effetto antitumorale fosse un risultato diretto del farmaco o della stimolazione delle vitamine della risposta immunitaria degli ospiti. Una cosa è certa: le vitamine creano un effetto sinergico, mettendo in remissione i linfomi umani.

Nello studio, i ricercatori hanno impiantato cellule di linfoma nei topi SCID e diviso i roditori in quattro gruppi di trattamento. I primi topi sono stati sottoposti a una dieta standard. I secondi sono stati sottoposti a una dieta standard e trattati con fenbendazolo. Il terzo è stato sottoposto alla stessa dieta e ha ricevuto integratori vitaminici. Il quarto gruppo era a dieta e riceveva una combinazione di fenbendazolo e vitamine.

Il gruppo di topi a cui sono state somministrate solo le vitamine ha continuato a vedere la crescita del tumore. Lo stesso valeva per il gruppo a cui era stato somministrato solo fenbendazolo. In effetti, questo gruppo ha visto la maggiore crescita del tumore. Tuttavia, quando i due protocolli sono stati utilizzati in tandem, la crescita del tumore è stata significativamente inibita. Dopo 22 giorni, il volume del tumore nel gruppo di sole vitamine e nel gruppo di controllo era circa uguale (600 mm³). Il gruppo del solo fenbendazolo ha avuto una crescita del tumore a circa 1200 mm³. Il gruppo combinato aveva un volume del tumore inferiore a 100 mm³ dopo 18 giorni, con solo una leggera crescita dopo 22 giorni, per un totale non superiore a 150 mm³. Lo studio ha anche osservato che le risposte totali dei globuli bianchi e dei neutrofili nel gruppo combinato fenbendazolo/vitamina erano significativamente inferiori rispetto agli altri gruppi.

L’importantissimo protocollo vitaminico includeva:

  • Aumento del 33% della vitamina D3: una meta-analisi ha esaminato più studi sulla vitamina D e ha scoperto che l’integrazione riduce significativamente la mortalità totale per cancro.
  • Aumento del 152% dei folati: in studi precedenti, i folati e altre vitamine del gruppo B sono stati associati a una minore incidenza di cancro del colon-retto nelle donne.
  • Aumento del 25% di vitamina E: questo antiossidante ha una storia di soppressione dell’attività tumorale. Ad esempio, la vitamina E sopprime il fattore di trascrizione nucleare NF?B nelle linee cellulari della prostata, mitigando così la regolazione delle proteine ​​​​pro-apoptotiche e pro-metastatiche.
  • Aumento del 100% di vitamina A, retinolo e K3: gli studi dimostrano che la somministrazione orale quotidiana di vitamina A ad alte dosi riduce efficacemente il numero di nuovi tumori primari nel cancro del polmone in stadio uno.
  • Aumento del 613% di vitamina B1
  • 83% di aumento della vitamina B2
  • Aumento del 112% della niacina disponibile
  • Aumento del 173% della biotina disponibile
  • Aumento del 45% di vitamina B6
  • Aumento del 329% di acido pantotenico
  • Aumento dell’88% in B12

Per ulteriori informazioni sull’importanza della nutrizione nel trattamento del cancro, visitare Cancer.News.

Le fonti includono:

Pubmed.gov [1]

Pubmed.gov [2]

Pubmed.gov [3]

Pubmed.gov [4]

Pubmed.gov [5]

Pubmed.gov [6]



Source link

Il primo ministro neozelandese chiede un sistema di censura globale

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


È iniziato. Il prossimo passo è radunare i “terroristi” e sappiamo cosa fa loro lo stato.

Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern, per qualche ragione considerato un “liberale”, ha chiesto un sistema globale di repressione contro i discorsi con cui non è d’accordo, vale a dire mettere in discussione il cambiamento climatico.

Mi riferisco alla definizione classica di liberalismo, ideologia politica basata sulla protezione della libertà individuale, inclusa e soprattutto la libertà di parola.

Jacinda Ardern non è una liberale. Lei è fascista.

Merriam-Webster definisce il fascismo come una tendenza o un effettivo esercizio di un forte controllo autocratico o dittatoriale, incluso il tipo di “soluzione” proposta da Ardern per demonizzare e criminalizzare coloro che non sono d’accordo con lei, ma anche Hillary Clinton e altri moderni “liberali” autocratici mascherandosi da salvatori del popolo (purché siano d’accordo e votino per loro).

“Il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern è l’ultimo leader liberale a chiedere un’alleanza internazionale per censurare il discorso”, scrive Jonathan Turley, studioso di diritto che detiene la cattedra Shapiro di diritto di interesse pubblico presso la George Washington University Law School, dove insegna legge.

Insoddisfatti della censura aziendale senza precedenti delle società di social media, leader come Hillary Clinton sono passati dalla censura privata alla censura statale vecchio stile. La regolamentazione vocale è diventata un articolo di fede a sinistra. Ardern ha usato il suo discorso di questa settimana all’Assemblea generale delle Nazioni Unite per chiedere la censura su scala globale.

Ardern ha notato come gli estremisti usano la parola per diffondere bugie senza notare che i non estremisti usano la stessa libertà di parola per contrastare tali opinioni. Per rispondere alla sua domanda su “come si affronta il cambiamento climatico se le persone non credono che esista” è convincere le persone usando la stessa libertà di parola. Invece, Ardern sembra voler mettere a tacere coloro che hanno dei dubbi.

Oltre a mettere a tacere e infine criminalizzare coloro che hanno argomentazioni legittime contro la teoria del cambiamento climatico provocato dall’uomo, Ardern “ha difeso la necessità di una tale censura globale sul dover combattere coloro che mettono in discussione il cambiamento climatico e la necessità di fermare” retorica e ideologia odiose e pericolose ”, in altre parole, coloro che si oppongono all’ideologia “liberale” non classica.

La proposta di Ardern “è la stessa logica usata da paesi autoritari come Cina, Iran e Russia per censurare dissidenti, gruppi minoritari e rivali politici. Ciò che è “odioso” e “pericoloso” è un concetto fluido che il governo ha storicamente utilizzato per mettere a tacere i critici o i dissidenti”, continua Truly.

Per la Ardern e l’élite finanziaria al potere che serve, la parola è un'”arma di guerra”, non “ipotetica” ma reale e pericolosa come le armi fisiche. “Le armi da guerra sono cambiate, sono su di noi e richiedono lo stesso livello di azione e attività che mettiamo nelle armi del passato”, insiste.

Per quelli di noi che hanno vissuto venti lunghi anni della cosiddetta “guerra al terrore”, alcuni capiscono come questi fascisti globalisti affrontino i “terroristi”: omicidio senza processo, rapimento, tortura (nelle segrete della CIA) e reclusione senza processo. Sono queste le tattiche che ci si può aspettare dai leader fascisti del genere di Ardern in risposta a coloro che non sono d’accordo con l’agenda globalista?

L’età e il sesso non hanno significato per questi assassini psicopatici. Consideriamo il caso del sedicenne Abdulrahman al-Awlaki, cittadino statunitense nato a Denver nel 1995, e di suo cugino yemenita, entrambi uccisi dall’esercito americano in Yemen. Abdulrahman era il figlio di Anwar al-Awlaki, un presunto esponente di al-Qaeda e religioso che in passato aveva lavorato con la CIA. Fu assassinato anche dalla CIA.

“Il massimo avvocato del Pentagono dell’amministrazione Obama [in January 2012] detto questo cittadini americani che si uniscono ad Al Qaeda possono essere presi di mira per l’uccisione e che i tribunali non dovrebbero avere alcun ruolo nel rivedere le decisioni del ramo esecutivo sul fatto che qualcuno abbia soddisfatto tali criteri”, ha riportato il New York Times (enfasi aggiunta).

Secondo l’FBI, gli “estremisti” e i “terroristi” della libertà di parola sono una minaccia molto peggiore per la “democrazia” rispetto ad al-Qaeda della CIA.

“L’aumento del terrorismo interno – come delineato in un accattivante rapporto del New York Times Magazine del 2018 – è in gran parte guidato da un aumento dell’estremismo di estrema destra. Dei 263 atti di terrorismo interno avvenuti tra il 2010 e la fine del 2017, 92, circa un terzo, sono stati commessi da americani di estrema destra”, secondo Intelligencer del New York Mag.

I confini precisi dell'”estremismo di estrema destra” sono raramente, se non mai, definiti o chiariti, e questo non è un errore. L’ambiguità consente allo stato di dichiarare estremista di “estrema destra” qualsiasi individuo o gruppo non “liberale”.

Inoltre, l’FBI ha affinato a lungo l’arte di incastrare e incastrare le persone come terroristi, da COINTELPRO negli anni ’60 fino ad oggi. Le rivelazioni del coinvolgimento dell’FBI nell’“insurrezione” della capitale dovrebbero essere istruttive.

Ardern e i fascisti “liberali” non si fermeranno finché i conservatori, i libertari civili e altri che si oppongono alla loro agenda non saranno imprigionati o eliminati.

Il presunto cambiamento climatico è semplicemente l’inizio. Ardern e i suoi discepoli, che lavorano tutti al servizio dello stato neoliberista, non si fermeranno fino a quando blog come questo non saranno cancellati da Internet e gli attivisti dell’opposizione saranno soffocati o, in mancanza, rinchiusi (o forse addirittura assassinati) su Gitmo domestico.





Source link

Il governo britannico sta sperimentando sui bambini africani poveri, nutrendoli con vermi, locuste e mosche.

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il governo del Regno Unito sta finanziando progetti in cui gli africani, compresi i bambini in età scolare, allevano e mangiano insetti in studi randomizzati per valutarne l’impatto.

La ricerca e l’innovazione del Regno Unito (UKRI) – una sussidiaria del Dipartimento per le imprese, l’energia e la strategia industriale del Regno Unito – è responsabile della sostegno il progetti nella Repubblica Democratica del Congo e Zimbabwe.

Con una sovvenzione di circa $ 320.000 dal Dipartimento per gli aiuti allo sviluppo, i ricercatori dello Zimbabwe inizieranno a utilizzare vermi mopane sperimentando il porridge per i bambini nelle scuole. I bambini poveri di età compresa tra i sette e gli undici anni nelle città di Gwanda e Harare vengono nutriti con il porridge derivato dal bruco, che secondo i ricercatori è ricco di vitamine e minerali.

Infine, verrà condotto uno studio randomizzato per confrontare se i bambini che mangiano insetti ottengono risultati migliori a scuola rispetto ai loro coetanei.

Nella Repubblica Democratica del Congo, i ricercatori utilizzeranno una sovvenzione di circa $ 55.000 per “promuovere la produzione di insetti per il consumo umano e per la produzione di mangimi per animali”, secondo una sintesi sul sito web di Foreign, Commonwealth and Development Office’s Development Tracker . I fondi sono forniti dall’Agenzia cattolica per lo sviluppo d’oltremare (Cafod).

Gli insetti offerti per il consumo includono bruchi, locuste migratrici e mosche nere. Il progetto, iniziato a marzo e completato a dicembre, è una risposta alla carenza idrica causata dall’impatto ambientale dell’allevamento.

Non è chiaro se le lezioni apprese dal lavoro in Africa si applicheranno al Regno Unito, anche se gli esperti del settore intervistati dai media mainstream affermano che è probabile.

dott Sarah Beynon, ad esempio, fondatrice di Bug Farm nel Pembrokeshire ed entomologo accademico, ha dichiarato al Guardian che questi progetti di aiuto sono “un modo sicuro per salvare vite e migliorare l’alimentazione delle persone più povere del pianeta terra”.

“Incoraggiamo attivamente anche le persone nei paesi sviluppati a includere gli insetti nella loro dieta”, ha aggiunto.

“Con una popolazione i cui appetiti supereranno di gran lunga i limiti del pianeta e con l’attuale agricoltura che decima la biodiversità e cambia il clima, non abbiamo altra scelta che cambiare il modo in cui mangiamo, produciamo e consumiamo… e anche le nostre opinioni su questo argomento”, afferma il dott. Benyon ulteriormente.

Un portavoce dell’UKRI ha rilasciato una dichiarazione simile:

Sosteniamo progetti di ricerca specifici con finanziamenti, ma prevediamo che le intuizioni e le conoscenze acquisite andranno a beneficio dei cittadini di tutto il mondo, indipendentemente dalla loro condizione economica. I benefici proteici e ambientali del consumo di insetti sono ben noti in tutto il mondo.

La sovvenzione non coperta è l’ultimo esempio di ambiente e clima usati come pretesto per imporre cambiamenti radicali nelle diete tradizionali e nelle pratiche agricole.



Source link