0 3 minuti 7 giorni


Una persona che professava il suo sostegno a Black Lives Matter ha aperto una pagina GoFundMe per raccogliere fondi per il colpevole del massacro della parata di Natale Darrell Brooks, affermando che Brooks era una vittima del razzismo.

Sì davvero.

Brooks è stato accusato di cinque capi di omicidio intenzionale dopo aver speronato con il suo SUV dozzine di persone durante l’orribile attacco a Waukesha, nel Wisconsin.

Una pagina GoFundMe aperta da qualcuno che si identifica come James Norton di Waukesha afferma che Brooks è innocente e che il suo trattamento è solo un altro esempio di razzismo istituzionalizzato.

“Il 21 novembre 2021 il nostro caro amico Darrell Brooks è stato arrestato con l’accusa di aver guidato la sua auto in una parata, poiché qualcuno che conosce Darrell personalmente posso dirti che non farebbe MAI una cosa del genere e so che è innocente di quello che era accusato”, ha scritto Norton.

“Chiaramente c’è di più nella storia che i media non ci stanno raccontando e sto cercando di aumentare la cauzione in modo che Darrell possa essere rilasciato e dire la sua verità dalla sua versione della storia in questa tragica situazione che vede un altro uomo di colore dietro le sbarre in un processo puramente politico e razzista”.

nullo

“Non ci sono scuse per questo trattamento continuato dei neri americani da parte dei pubblici ministeri in tutto il paese, tutti devono essere presunti innocenti fino a prova contraria e chiediamo che sia trattato allo stesso modo di chiunque altro in questo paese sarebbe trattato e dovrebbe essere rilasciato fino a quando non viene trovato colpevole.”

Il post si è concluso con gli hashtag #BLM, #IStandWithDarrell, #NoJusticeNoPeace e #RacismIsReal.

Ovviamente rimane del tutto possibile che la pagina possa essere stata avviata da un troll per far fare una brutta figura ai sostenitori di Black Lives Matter.

Tuttavia, dato che gli agitatori di BLM non hanno esitato a raccogliere fondi per far uscire di prigione criminali violenti in più occasioni, non escludere che il creatore sia un vero uomo di sinistra.

Come evidenziamo nel video qui sotto, i media stanno ancora riportando che l’attacco è stato un “incidente automobilistico” o un “incidente” e ripetono la comprovata bugia che Brooks stava fuggendo da una scena del crimine.

———————————————————————————————————————

METTERE IN GUARDIA!

Nell’era della censura di massa della Silicon Valley È fondamentale rimanere in contatto.

Ho bisogno che ti iscrivi alla mia newsletter gratuita qui.

Sostieni il mio sponsor – Turbo Forza – una spinta sovralimentata di energia pulita senza il crollo.

Ottieni l’accesso anticipato, contenuti esclusivi e cose dietro le quinte seguendomi su gente del posto.

———————————————————————————————————————

Scopri tutto di te con il test del DNA più completo

Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi anche