0 3 minuti 2 settimane

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE LIBERA SU TIPEEE


Il capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha ritrattato la sua precedente affermazione secondo cui la fine della pandemia di Covid era vicina, avvertendo invece che la fine della crisi era “ancora molto lontana”.

La settimana scorsa spiegato Tedros Adhanom Ghebreyesus ha detto ai giornalisti che la fine della pandemia era in vista.

Domenica il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha partecipato a una trasmissione colloquio è andato un passo oltre e ha dichiarato che la pandemia era finita negli Stati Uniti.

Giovedì, Tedros ha parlato di nuovo ai media a margine dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York ed è stato meno ottimista: “Solo perché stiamo vedendo la fine non significa che abbiamo finito”.

Francia 24 scrive: Ha ribadito che il mondo è nella posizione migliore in assoluto per porre fine alla pandemia. Il numero di decessi settimanali continua a diminuire, in calo di appena il 10% rispetto al picco di gennaio 2021.

Tedros ha sottolineato che due terzi della popolazione mondiale è vaccinata, inclusi tre quarti degli operatori sanitari e degli anziani.

“Siamo stati in un tunnel lungo e buio per due anni e mezzo e stiamo appena iniziando a vedere la luce alla fine del tunnel”, ha detto.

Ma, ha sottolineato, “c’è ancora molta strada da fare e il tunnel è sempre buio, con molti ostacoli che potrebbero farci inciampare se non stiamo attenti”.

Nel suo ultimo aggiornamento epidemiologico, l’OMS ha affermato che la scorsa settimana sono stati segnalati oltre 9.800 decessi, in calo del 17% rispetto alla settimana precedente, mentre sono stati segnalati 3,2 milioni di nuovi casi.

L’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite ha avvertito che il numero in calo di casi segnalati è ingannevole, poiché molti paesi hanno ridotto i test e potrebbero non rilevare casi meno gravi.

Maria Van Kerkhove, direttore tecnico dell’Oms per il Covid, ha detto ai giornalisti che il virus circola ancora “ad alti livelli”, anche se la situazione varia da paese a paese.

Tuttavia, ha sottolineato che il mondo ha gli strumenti necessari per contenere la diffusione.

“Il nostro obiettivo è porre fine allo stato di emergenza in tutti i Paesi. E continueremo a seguirlo fino a quando non raggiungeremo quell’obiettivo”, ha detto.



Source link

Lascia un commento

Leggi anche