0 7 minuti 1 settimana

Questo strano dispositivo protegge la tua auto dai ladri...

SCOPRI COME FATi Mappo!


Nel 2020, L’esperto di Gateway ha riferito che è emersa una foto del 2015 dell’informatore Eric Ciaramella che prende appunti in un incontro con un consigliere di Biden e funzionari ucraini.

Il giornalista investigativo Paul Sperry, che inizialmente ha svelato la storia dell’identità dell’informatore, ha twittato la foto.

“Eric Ciaramella, l’agente della CIA ritenuto essere l'”informatore”, è catturato in questa foto del 2015 mentre prende appunti con il consigliere di Biden Michael Carpenter e Liz Zentos dell’NSC durante l’incontro di WH con i funzionari ucraini. Carpenter in seguito è apparso con Biden nel famigerato video del “figlio di puttana”, ha detto Sperry nella didascalia.

DI TENDENZA: ESCLUSIVO: Bombshell nel dump dei dati dell’FBI di venerdì in ritardo – MUELLER ha affermato che Seth Rich non è coinvolto nello scandalo e-mail di collusione in Russia senza mai esaminare il laptop di lavoro di Rich

Chi può dimenticare Joe Biden che si vantava di aver fatto cacciare il pubblico ministero dal caso che indagava sul figlio di Biden, Hunter Biden? Era un uomo che si vantava di aver commesso un crimine. Seduto accanto a Biden c’era il suo lacchè Michele Carpentiere.

Secondo Affari Esteri“I coautori Joe Biden e Michael Carpenter discutono dell’articolo,” How to Stand Up to the Kremlin: Defending Democracy Against Its Enemies “, che appare nel numero di gennaio / febbraio di Foreign Affairs”.

Si scopre che il giovane lacchè seduto accanto a Biden nel video sopra, Michael Carpenter, è diventato l’amministratore delegato del Penn U Biden Center. Questo è lo stesso luogo in cui sono stati trovati documenti classificati top secret di recente in giro.

Paul Sperry ha scritto sul suo account Twitter il 12 gennaio, “NOVITÀ: il socio amministratore del think tank Penn Biden a Washington, dove Biden aveva documenti altamente riservati sull’Ucraina, non era altro che il consigliere di Biden per l’Ucraina, Michael Carpenter, visto qui seduto accanto all’Ucraina di Schiff L’informatore dell’impeachment Eric Ciaramella.

Secondo Kyle Becker a Notizie di tendenza sulla politica in un ottimo pezzo oggi, Carpenter è un esperto di Ucraina e di traffico di armi.

Carpenter, curiosamente, è un consigliere di Biden con esperienza su Russia e Ucraina, nonché sul traffico di armi, secondo la sua biografia al Consiglio Atlantico.

Carpenter era anche affiliato con il presunto informatore corrotto nella farsa dell’impeachment di Trump, Eric Ciaramella.

Becker riferisce:

Non si sa cosa ci sia nei documenti riservati scoperti al Penn Biden Center e nella casa di Joe Biden a Wilmington Delaware. Tuttavia, la CNN ha riferito che i documenti classificati riguardavano l’Ucraina.

“Tra i documenti riservati del tempo di Joe Biden come vicepresidente scoperti in un ufficio privato lo scorso autunno ci sono promemoria dell’intelligence statunitense e materiali informativi che coprivano argomenti tra cui Ucraina, Iran e Regno Unito”, ha detto una fonte alla CNN.

“Un totale di 10 documenti con segni di classificazione sono stati trovati l’anno scorso nell’ufficio accademico privato di Biden e sono stati datati tra il 2013 e il 2016”, ha aggiunto il rapporto.

Joe Biden nel 2016 aveva fatto pressione sul governo ucraino per licenziare il procuratore Viktor Shokin, che stava indagando sulla leadership di Burisma per corruzione.

Una serie di documenti dell’amministrazione Obama-Biden ha mostrato che i rappresentanti di Burisma Holdings hanno cercato un incontro con il Dipartimento di Stato nel febbraio 2016 per discutere le accuse di corruzione.

I rappresentanti di Burisma hanno invocato il figlio minore dell’ex vicepresidente, Hunter, per cercare di ottenere un incontro con il Dipartimento di Stato. I documenti FOIA ottenuti in una causa legale da John Solomon non indicavano se l’incontro avesse mai avuto luogo.

In uno degli ultimi giorni del suo mandato come vicepresidente, Joe Biden si è recato a Kiev. Documenti FOIA ospitati presso il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti mostrano una possibile spiegazione del perché.

Viktor Nebozhenko, uno scienziato politico, è stato citato in un’e-mail dall’allora direttore del Foreign Service Institute Karen Robblee all’ex ambasciatrice degli Stati Uniti in Ucraina Marie Yovanovitch, speculando sui tempi della visita di Biden e su cosa potrebbe significare.

“Donald Trump ha detto che effettuerà una verifica degli investimenti in sicurezza e democrazia in Ucraina”, ha detto Nebozhenko. “Per 8 anni l’amministrazione americana ha chiuso un occhio sulla nostra corruzione e ha donato molti soldi attraverso il FMI e vari fondi. E tutto questo è scomparso da qualche parte. Trump, in qualità di nuovo direttore della società sotto il nome di Stati Uniti, vuole sapere dove sono finiti quei soldi”.

Donald Trump pensa di sapere esattamente cosa c’è nella scorta di documenti riservati di Biden e che è stato nascosto molto prima delle elezioni di medio termine.

“Penso che lo sapessero molto prima del 2 novembre”, ha detto Trump a John Solomon da solo podcast dall’11 gennaio

Trump ha aggiunto: “Penso che probabilmente lo sapesse fin dall’inizio e penso che molto avesse a che fare con l’Ucraina, perché quelli erano i documenti che teneva. E no, penso che lo sapessero da molto tempo e non hanno fatto nulla al riguardo.

Alla domanda su come i documenti della vicepresidenza di Biden potrebbero “cambiare l’equazione” in merito all’indagine del consigliere speciale Jack Smith sui documenti di Mar-a-Lago, Trump ha detto: “Beh, penso che cambi totalmente le cose”.

“Ero perfetto ai sensi del Presidential Records Act”, ha aggiunto Trump. “Non ho fatto assolutamente niente di sbagliato.”

Michael Carpenter sarebbe in guai seri se il Deep State non gestisse il corrotto DOJ.





Source link

Lascia un commento

Leggi anche