0 11 minuti 1 settimana


A causa della segnalazione di un partecipante al seminario, l’agente borace si è spostato di nuovo maggiormente nella mia attenzione. Originariamente ho lasciato da parte il borace per supportare la ghiandola pineale, poiché ci sono molti altri modi per avviare la decalcificazione e questo è semplicemente un detergente.

Ma sulla base del suggerimento, ora ho studiato di più e ho scoperto che il borace offre molte possibilità che non dovrebbero essere ignorate. Non solo contiene sostanze che supportano il recupero del corpo in generale, ma si ritiene anche che sia il modo migliore per eliminare dal corpo il fluoro rilasciato nel corpo.

C’è anche la domanda su quale borace comprare e quale borace ordinare? Rimedi come alcuni oli di pesce, clorella spirulina, olio di cocco, olio di noci di cedro o erba d’orzo aiutano la capsula di calcio che si è formata intorno alla ghiandola pineale a degradarsi lentamente.

Dopo che la calce si è dissolta, si dissolve anche il fluoro che contiene. Ma dopo la soluzione, il fluoro è nel flusso sanguigno e nel tempo il fluoro torna verso la ghiandola pineale.Misteriosa ghiandola pineale)

Pertanto, deve essere drenato attraverso l’urina per trasportare il fluoro fuori dal corpo. Per questo processo finale, oltre alla melatonina, sembra che il borace sia molto adatto per attivare la ghiandola pineale.

È un minerale che è stato estratto e estratto per molto tempo e contiene gli elementi vitali acido borico e boro, nel frattempo però è stato stranamente vietato nella maggior parte dei paesi ed è quindi molto difficile da trovare. In ogni caso dissolve tutti i tipi di calcificazione e aiuta molto bene il drenaggio, per liberare il corpo dal fluoro esistente.

Sembra anche essere una piccola cura miracolosa perché, secondo le persone che l’hanno presa per un periodo di tempo, ha riportato una rapida risoluzione dei sintomi dell’artrite, lasciando problemi alla pelle, all’area gastrointestinale, alla tiroide, al cuore, ai reni, ai denti, alla psoriasi, anche l’ametropia è in gran parte scomparsa e ha contribuito a migliorare la memoria, ha fermato l’indurimento delle arterie, ha agito contro funghi, virus e ha rafforzato la membrana cellulare.

L’elemento chiave è l’acido borico e il boro, che si trovano anche in frutta, verdura e caviale, ma purtroppo solo in proporzioni molto ridotte.

Quindi chi consuma acido borico in dosi più elevate sostiene il corpo e molti organi e aiuta anche a decalcificare la ghiandola pineale e stimolare la ghiandola pineale con il borace. Sfortunatamente, queste proporzioni si trovano principalmente solo nelle verdure e nella frutta che non sono state trattate.

Gli alimenti trasformati hanno perso queste sostanze. Il borace è facile da usare, ma dovresti stare attento a non ingerirne troppo.

Ad 1 litro di acqua a basso contenuto di fluoro (Evian, Lauretana, ecc.), le donne dovrebbero aggiungere 300 mg e gli uomini 400 mg o, se molto sovrappeso, 500 mg di borace.

Sicuramente non più, perché questa è già una dose elevata, necessaria per la rimozione del fluoro. Quindi aggiungi un pizzico di sale marino senza fluoro a un litro d’acqua e avrai miscelato la bevanda per la giornata per ritrovare la tua salute e attivare la ghiandola pineale.

Stimolare la ghiandola pineale e decalcificare la ghiandola pineale con il borace

Attualmente sto testando il borace e lo aggiungo all’acqua di Evian secondo questa simpatica ricetta e lo uso per preparare il mio tè. Il borace è in gran parte insapore. (Attenzione! Alcuni sali marini e di roccia organici contengono fluoro e iodio. Pertanto, è essenziale prima ricercare quale sale marino o salgemma sia privo di additivi di questo tipo. Il sale dell’Himalaya è eccellente – vedi la mia lista di integratori alimentari.)

All’inizio può capitare che il corpo reagisca leggermente al borace, ad esempio con lievi vertigini, pressione alla testa, stiramento dei reni, reazioni cutanee e simili. I sintomi precedenti, ad esempio in caso di malattia, possono temporaneamente aumentare di nuovo. Se questo ti dà fastidio, puoi anche ridurre la dose e aumentarla solo gradualmente. In ogni caso, queste reazioni non sono male e si attenuano dopo pochi giorni.

Bisogna tenere a mente che il corpo usa immediatamente il borace per neutralizzare eventuali funghi o simili. Puoi trovare le storie più incredibili su questo su Internet. Naturalmente, come sempre, ci sono anche voci di dissenso che sconsigliano di prenderlo. Comunque su Google puoi trovare di tutto, è solo questione di cosa stai cercando.

Il borace ingerito può anche causare lieve dolore ai reni, mal di denti o tensione poiché dissolve il fluoro e lo fa scorrere rapidamente attraverso il flusso sanguigno. Quindi questi sono “dolori di guarigione” e come già accennato, dopo pochi giorni questo si attenua. In caso contrario, riduci semplicemente la dose o fai una pausa.

In ogni caso, dopo 5 giorni di utilizzo, è importante una pausa di 2 giorni affinché il corpo possa calmarsi un po’. Quindi può essere utile prendere il borace dal lunedì al venerdì e fare una pausa nel fine settimana.

Scandalo medico dell'invecchiamento

Fluoro e propaganda

Sfortunatamente, ci sono innumerevoli sostenitori del fluoro che continuano a giurare sul fatto che fa bene ai denti e previene la carie. Anche il noto “Ökö-Test” è un sostenitore del fluoro e ama anche lodare i sali che sono mescolati con esso e lo premia con “Molto buono”. Al giorno d’oggi non sono più necessarie prove di laboratorio oneste, ma prove sponsorizzate ed economicamente orientate, che vengono poi interpretate anche nell’interesse degli sponsor.

Per questo motivo è estremamente importante utilizzare fonti di informazione indipendenti e alternative. Ma anche qui ora ci sono alcuni posti che si dichiarano indipendenti e purtroppo ripetono solo la propaganda che è stata masticata su di loro. Tuttavia, sono stati condotti numerosi test indipendenti, ad esempio da Jennifer Luke, che ha utilizzato i conigli per fornire loro fluoro e quindi vedere cosa è successo loro.

A metà del periodo di prova è stato poi somministrato boro ed ecco, il fluoro potrebbe essere nuovamente scomposto in misura maggiore nelle urine senza problemi. L’obiezione per cui il fluoruro è sconsigliato, ma il borace è consigliato, poiché entrambi sono velenosi in grandi quantità (dopotutto, il fluoro è un veleno per topi e il borace è un ottimo veleno per formiche) purtroppo non è giustificata.

Il fluoro si accumula nel corpo e lascia il corpo volontariamente solo in piccole quantità, mentre il borace si scompone in modo completamente automatico. Per questo motivo, è anche importante consumare a lungo il borace fino a quando il fluoro non è stato espulso dal corpo.

Per fare un confronto comprensibile: il sale da tavola disponibile in commercio è di solito 50 volte più tossico del borace. Se hai ancora paura del borace, puoi anche provare molta frutta e verdura fresca, perché lì si possono trovare oligoelementi di boro. Ma qui se ne deve mangiare molto e quando si cucina il brodo vegetale non va buttato, ma anche bevuto.

Questa sarebbe un’alternativa per guarire l’organismo dalle malattie sopra citate, ma purtroppo non è affatto sufficiente per sostenere e decalcificare la ghiandola pineale. Il fluoruro chimico colpisce davvero la ghiandola pineale e frutta e verdura fresche non sono sufficienti.

Ma la preoccupazione è infondata, poiché si sono verificati casi di avvelenamento accidentale con oltre 80 grammi di borace e le persone sono sopravvissute. L’ingestione accidentale della stessa quantità di fluoro, forse nella scommessa di mangiare più sale possibile nel più breve tempo possibile, comporterebbe la morte istantanea. Dove ordino il borace? Ottenere il borace non è così facile.

Se lo ordini fuori dall’UE, sarà trattenuto dalla dogana e dovrai pagare una multa di 30 euro e la merce verrà quindi schiacciata.

È vietato all’interno dell’UE, ma ci sono ancora alcuni posti in cui è possibile ordinare il borace.

Compri borace e il botax è costoso?

Ora il borace costa poco e puoi arrivarci con un chilo per molti anni. Non si parla davvero di fare soldi qui. Con un solo chilo (1000 g) puoi probabilmente arrivarci per sette anni – e non devi prenderlo così a lungo. Può bastare una cura di 3 mesi.

Domestos o qualsiasi acido cloridrico sono anche molto più pericolosi e altamente tossici. Tuttavia, un sorso è sufficiente per avvelenare irrimediabilmente il corpo. Tuttavia, questi sono ancora disponibili gratuitamente sul mercato. Il borace, d’altra parte, è solo leggermente velenoso, ma è stato comunque bandito.

A questo punto si può capire che le sostanze non sono vietate perché tossiche o potrebbero creare problemi alle persone, ma che ha sempre ragioni economiche o chi ne fa più uso. In generale, questo è un caso interessante perché il borace è l’unica fonte vitale e sufficiente di boro per il corpo ed è stato comunque bandito in tutto il mondo.

Coloro che hanno solo una ghiandola pineale leggermente stimolata concentreranno sicuramente la loro attenzione su ciò che è stato proibito o imposto non solo a livello regionale ma anche globale. Quindi, se sei stato in grado di ricevere il borace con successo e prenderlo per un periodo di tempo più lungo, dovresti guardare allo stesso tempo, dopo circa quattro settimane (dopo che il borace è stato finalmente interrotto), per prendere magnesio e calcio.

Il borace dissolve anche entrambe queste sostanze nel corpo, motivo per cui può essere utile prenderle anche qui. Altrimenti, il borace non è solo un rimedio a tutto tondo, ma anche un decalcificante a tutto tondo economico per l’attivazione della ghiandola pineale.

Allora, dove ordinare il borace?

Fonte attuale di borace in Romania e borace dal Olanda

Questo articolo è stato scritto da © Matrixblogger.de

Letteratura:

Codex Humanus – Il Libro dell’Umanità

I 10 migliori integratori alimentari: prevengono e curano con i potenti nutrienti vitamina D 3, MSM, OPC, coenzima Q 10,5-HTP, acido alfa-lipoico e altri…

MSM: Lo zolfo miracoloso contro allergie, artrite, artrosi e dolore cronico

Fonti: PublicDomain /matriceblogger.de 10/11/2021



Source link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *